Come lavorare il vetro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sin dai tempi antichi la lavorazione del vetro veniva effettuata in maniera artigianale, con risultati stupefacenti per quanto riguarda le decorazioni, oggetti di qualunque genere e figure particolari, ideali poi per rifinirle e scolpirle. Nei passi successivi di questa guida in riferimento a ciò, troviamo alcuni consigli, su come lavorare il vetro soffermandoci su tre esempi in particolare.

26

Occorrente

  • Tela abrasiva
  • Punteruolo
  • Vernice e inchiostro di china
  • Cannello ad ossigeno per saldature
  • Formine in alluminio
  • Pinze e trapano
  • Motorino per modellismo
36

Il primo metodo per lavorare il vetro, è sicuramente il meno complicato rispetto a quelli che di seguito ci apprestiamo a descrivere. In questo caso, nello specifico si tratta di prendere ad esempio un calice di vetro trasparente, e decorarlo utilizzando ad esempio della tela abrasiva per renderlo opacizzato, e poi dei punteruoli molto acuminati per "graffiare" la superficie, e creare disegni di ogni genere. A lavoro ultimato, i solchi si possono rifinire con delle tempere o con dell'inchiostro di china dorato.

46

Il secondo metodo anch'esso basato sulla decorazione, può essere applicato per lavorare il vetro, riportando dei fregi o delle figure ricavate dalla fusione dello stesso. Se infatti, prendiamo delle bacchette di vetro colorato, e con un cannello ad ossigeno le coliamo in alcuni stampi tipo le formine dei dolci in alluminio, si possono ottenere delle figure che vanno prima rifinite a mano con lime e tela abrasiva, e poi incollate sull'oggetto che abbiamo scelto per decorare. Una nota a margine su questa tipologia di lavorazione (ma più che altro è una precisazione) riguarda le lime; infatti, le più ideali per lavorare il vetro in modo agevole ed efficace sono quelle di tipo diamantate, specifiche proprio per superfici dello stesso materiale, porcellane o pietre.

Continua la lettura
56

Il terzo ed ultimo metodo, anch'esso molto importante perché ci consente di creare alcuni oggetti decorativi e nel contempo utili, riguarda nello specifico la "torsione". Se infatti, abbiamo una bacchetta di vetro di circa un centimetro di diametro e lunga più o meno quanto una matita, afferrandola alle due estremità con delle pinze e poi mettendola a contatto con una fiamma costante, la possiamo modificare facendola diventare di tipo elicoidale, simile praticamente alla punta di un trapano. L'utilità in questo caso, consiste nel fatto che il manufatto può servire per creare un lampadario o un portalampada modello Murano, oppure bucandolo da un lato di circa mezzo centimetro, utilizzarlo (collegandolo al pignone di un motorino) per creare l'effetto fontana sul presepe o su un plastico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare un paesaggio natalizio in un barattolo di vetro

Come ogni anno, la magia del Natale tinge di mille colori il grigio cuore dell'inverno. Un tocco leggero che di colpo illumina le strade, fa scintillare le vetrine dei negozi e rende le nostre case più accoglienti. Perché allora non lasciarci ispirare...
Altri Hobby

Come decorare oggetti di vetro con le incisioni

Spesso può capitare di avere in casa degli oggetti in vetro piuttosto datati e non sapere dove collocarli, in quanto essi non si abbinano con l'arredamento moderno. In questi casi, la maggior parte delle persone tende ad accantonarli da qualche parte...
Altri Hobby

Le principali tecniche per forare il vetro

Anche se all'apparenza può sembrare difficoltoso e a volte impossibile tagliare il vetro, in realtà si tratta di una procedura molto semplice, quello che conta al fine di ottenere buoni risultati è seguire determinate regole, possedere la giusta attrezzatura...
Altri Hobby

Come colorare bottiglie e barattoli di vetro

Colorare gli oggetti è un modo originale per renderli allegri e divertenti. Qualsiasi materiale può subire questa variazione, l'importante è saper scegliere i colori giusti. I complementi più facili da colorare sono le bottiglie ed i barattoli di...
Altri Hobby

Come cancellare i graffi sul vetro dell'orologio

Gli orologi non sono solo strumenti per controllare il tempo, per determinare l'ora, ma veri e propri oggetti di design che ci accompagnano durante la giornata. A volte ne siamo così attaccati, perché forse è un oggetto che ci è stato regalato, o...
Altri Hobby

5 idee per riutilizzare i barattoli di vetro in modo creativo

Molti alimenti vengono contenuti nei barattoli di vetro. Quest'ultimi, una volta consumati vengono regolarmente gettati via. Ma, volendo il materiale di scarto si può recuperare. Riutilizzando i barattoli di vetro in modo creativo. Le possibilità di...
Altri Hobby

Come riconoscere il vetro di Murano

Il vetro di Murano è un'opera d'arte, non importa se piccola come un anello o grande come un vaso o un lampadario. Ogni oggetto si compone di sabbia bianca e di una grande esperienza. I maestri vetrai plasmano la materia con assoluta fantasia. Essa si...
Altri Hobby

Come realizzare un portafoto in vetro

Le foto sono un ricordo importante che vanno assolutamente conservate, un aspetto importante spesso non considerato con l'avvento del digitale. Fare una cernita delle foto consente di comprendere che dimensioni che si possono realizzare e da qui perseguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.