Come legare un turbante

Tramite: O2O 23/01/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il turbante è un copricapo orientale che può essere utilizzato sia da donne che da uomini. Spesso lo si vede indosso a beduini o a popolazioni del deserto, ed è piuttosto comodo per ripararsi dal sole e dalla sabbia. È un indumento che ha sempre suscitato un certo interesse e curiosità nelle persone, e con la moda di adesso ha assunto tutto un altro significato.
Lo si può fare per motivazioni culturali, religiose oppure puramente estetiche. La moda lo considera un vero e proprio trend in alcune collezioni. Si tratta di una capo e un accessorio realizzabile con una particolare procedura. Vediamo insieme come si può legare un turbante seguendo due modelli diversi e semplici, rispettivamente uno per le donne e un altro per gli uomini. In questa guida daremo utili consigli su come legare un turbante, in maniera veloce e pratica. Mettiamoci quindi all'opera.

27

Occorrente

  • Sciarpa o foulard.
  • Forcine (opzionali).
37

Il primo riguarda la realizzazione del copricapo maschile. Si deve piegare la stoffa per ben quattro volte disponendola nella sua lunghezza. Tutti i bordi devono essere perfettamente allineati. Successivamente, è bene raccogliere i capelli. Nel caso in cui siano lunghi, essi devono essere avvolti e raccolti in una sorta di chignon sulla sommità del capo. Adesso, la piegatura può essere arrotolata intorno alla testa, come se si trattasse di una bandana. Si deve legare la striscia più o meno nella zona della fronte.

47

In seguito, si deve ricoprire la parte superiore. Bisogna continuare ad arrotolare il tessuto in diagonale. Questo deve essere fatto per circa 6 volte. Se dovesse avanzarne un po' dopo aver terminato, esso dovrebbe essere tagliato. Si deve poi tirare il primo lembo da sotto e metterlo sulla parte ancora scoperta. I lati vanno infilati al di sotto insieme a tutto il resto della stoffa avanzata.

Continua la lettura
57

Se lo si vuole realizzare utilizzando una semplice sciarpa o uno scialle, si può mettere in pratica il metodo per la composizione di quello femminile. Si deve posizionare l'elemento sulla testa annodando le sue estremità al centro della fronte. Esse vanno fasciate su sé stesse fin quando il tessuto non è terminato. Si deve tirare la fine all'indietro fissando la sciarpa nella zona posteriore. In questo caso può risultare utile fermare il tutto con delle forcine. Esse devono essere posizionate in modo da essere invisibili.

67

Queste due procedure consentono di sistemare questa sorta di capello nel minor tempo possibile e al meglio del suo aspetto. È consigliabile usare un tipo di fibra morbida e abbastanza lunga, in modo da poter avere un risultato migliore. Lo si può usare come un vero e proprio accessorio. Esso può donare un aspetto esotico e offrire un tocco di stile al proprio modo di abbigliarsi. Non resta che seguire uno dei due procedimenti appena descritti per poter ottenere la copertura desiderata.
Legare un turbante non è così difficile, basterà infatti seguire le istruzioni di questa guida per fare tutto al meglio e velocemente, senza perdere troppo tempo. Potrete così sfoggiarlo in occasioni di riunioni o altri eventi. Non mi resta quindi che augurarvi buon divertimento.
Alla prossima.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare costumi da Re Magi

Il carnevale è alle porte: un costume da completare con altri vostri amici potrebbe essere quello di vestire i panni di uno dei re magi, con i vostri amici ad accompagnare. Ovviamente questo travestimento è gettonato non solo per il carnevale, ma per...
Cucito

Come fare una cuffia asciugacapelli in spugna

La cuffia asciugacapelli consente di non utilizzare il phon e, in questa maniera, i vostri capelli saranno molto più sani e lucenti: un ulteriore beneficio, invece, è rappresentato dal fatto che la cuffia asciugacapelli non scivola via dalla testa come...
Cucito

Come confezionare un papillon

Un papillon generalmente viene abbinato ad un abito formale, ad esempio lo smoking. Si può legare attorno al collo oppure fissare alla camicia utilizzando un'apposita clip; il loro prezzo è inferiore rispetto a quello di una cravatta. Leggendo il tutorial...
Cucito

Come dare forma ai cappelli

Il cappello, da sempre, non è solo un accessorio d'abbigliamento utile per proteggere il capo dal freddo o dal sole eccessivo, ma è spesso considerato e utilizzato come accessorio estetico, di moda, talvolta raffinato ed elegante. In commercio ne esistono...
Cucito

Come riutilizzare le sciarpe di lana

Negli ultimi anni va sempre più di moda l'arte del riciclo. Infatti moltissime persone evitano di buttare via oggetti e vecchi indumenti e li riutilizzano in svariati modi. L'arte del riciclo ha coinvolto tutti che mettono in campo la loro creatività....
Cucito

Come realizzare un grembiule da cucina per bambini

Solitamente i piccoli vogliono immergersi nei lavori domestici, sempre accompagnati passo passo per aiutare i propri genitori con le faccende di pulizia, ma anche in cucina: magari ci sono quelli che amano i dolci e che vorrebbero imparare a farli da...
Cucito

Come fare un costume da coccinella per bambini

I costumi e le maschere rappresentano i simboli del Carnevale e di tutte quelle feste organizzate che richiedono un travestimento. Se avete dei bambini e volete realizzare dei costumi fai da te, vediamo insieme in questa guida come si può fare un costume...
Cucito

Come realizzare un segnalibro a macramè

Il macramè è una tecnica di cucitura di merletti che ebbe origine in Turchia. Questa tecnica consente di creare, tramite l'unione di più nodi realizzati in modo differente, moltissime decorazioni su tessuti e oggetti. Il macramè viene utilizzato per...