Come leggere i condensatori ceramici

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I condensatori sono componenti elettronici che immagazzinano energia elettrica e sono formati essenzialmente da due armature metalliche isolate fra di loro. L'isolante, che viene chiamato dielettrico, varia a seconda del materiale utilizzato. Tra i più usati nel settore elettronico c'è il condensatore in ceramica. La capacità del condensatore viene indicata da un valore riportato sul corpo dello stesso condensatore (quando è di grosse dimensioni) oppure codificato, come avviene per i condensatori di piccole dimensioni. Ma come si decodifica questo valore? Come leggere i condensatori ceramici? Questa guida vuole diradare dubbi in merito.

28

Occorrente

  • condensatore ceramico
  • convertitore di unità di misura
38

Lettura in picofarad

Il disco è la forma di condensatore ceramico più diffusa, ma esistono anche masse ceramiche a strato e a forma di tubetto. Sul disco ceramico vengono indicati dei valori alfanumerici, cioè l'oggetto del nostro interesse. Ebbene, per valori compresi tra 1 e 8,2 picofarad (pF) le aziende produttrici usano il punto anziché la virgola, quindi scrivono per esempio 1.5 oppure sostituiscono il punto con la lettera "p", come nell'esempio: 1p5. Che equivale a 1,5 pF. Quando, invece, i valori sono compresi tra 10 e 82 pF, la casa produttrice scrive, per esempio: 10p. Fin qui, nessun problema.

48

Metodo nipponico

I problemi sorgono per valori superiori ai 100 picofarad, dal momento che in questo caso le aziende produttrici si divertono a usare i sistemi più vari. I giapponesi si regolano in questo modo: le prime due cifre indicano la prima e la seconda cifra del valore della capacità, mentre la terza cifra si riferisce al numero di zeri da aggiungere alle prime due cifre. Quindi, per intenderci, il condensatore ceramico che riporta la sigla 151 ha una capacità elettrica di 15 + 0 = 151 picofarad, la sigla 152 indica una capacità di 15 + 00 = 1.500 picofarad. Se la terza cifra è 8 oppure 9, allora il valore delle prime due cifre va moltiplicato, rispettivamente, per 0,01 e per 0,1. Per esempio, la sigla 478 indica una capacità di 47 + 0,01 = 0,47 pF.

Continua la lettura
58

Lettura in nanofarad

Ci sono aziende produttrici che danno ai condensatori ceramici un valore in nanofarad, che è un multiplo del picofarad, e lo indicano con il simbolo "n". Quindi, per esempio: 1n = 1 + 000 = 1.000 picofarad, 10n = 10 + 000 = 10.000 picofarad, e così via. Le cose si complicano per valori compresi tra 1.000 e 8.200 picofarad. In questi casi, la "n" sostiutisce il punto e quindi viene interposta tra la prima e la seconda cifra della capacità. Per esempio, il valore 4.700 picofarad viene reso con la sigla 4n7, il valore 3.300 con la sigla 3n3.

68

Lettura in microfarad

Infine, consideriamo un metodo di lettura meno immediato. Alcune case produttrici di condensatori esprimono in microfarad il valore della capacità elettrica riportato sul disco ceramico. Ricordando che 1 microfarad equivale a un milione di picofarad e considerando lo spazio ridotto della massa ceramica, le aziende si comportano così: escludono il primo zero e sostituiscono la virgola con il punto. Per esempio: la sigla .1 = 100.000 pF, la sigla .01 = 10.000 pF, la sigla .001 = 1.000 pF.

78

Codice di tolleranza

Ci sono condensatori ceramici ad alta tensione che interpongono una lettera tra la sigla della capacità termica (considerata nei passi precedenti) e l'indicazione della tensione di lavoro (espressa in Volt). A ogni lettera corrisponde un determinato valore di tolleranza, cioè l'intervallo di valori che può assumere la capacità elettrica del dispositivo. Per esempio, all'interno della sigla 103Z2KV (dove 2KV = 2000 Volt), la lettera Z indica una tolleranza che va da + 80% a - 20%. La lettera B indica una tolleranza +/- 0,10%, la C indica una tolleranza del 0,25%, D = +/- 0,5%, F = +/- 1%, e così via, fino alla Z considerata.

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come leggere la pressione barometrica

Per leggere la pressione barometrica è necessario possedere un barometro, uno strumento che può essere utilizzato per la pressione atmosferica. Questo strumento può essere usato per prevedere i cambiamenti del tempo. La lettura della pressione barometrica...
Materiali e Attrezzi

Come leggere uno schema elettrico

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di schema elettrico. Nello specifico, come avrete potuto già comprendere tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come leggere uno schema elettrico.Saper leggere...
Materiali e Attrezzi

Come misurare un condensatore ceramico

Anche se siete digiuni di elettronica, è sempre importante avere delle nozioni di base per poter risolvere anche dei piccoli problemi che si presentano in casa. Naturalmente è fondamentale sapere "dove mettere le mani" perché si sta parlando sempre...
Materiali e Attrezzi

Come leggere un flussometro per ossigeno

Il flussometro per ossigeno è un apparecchio utilizzato per misurare il flusso e la capacità del gas in questione. Ne esistono numerosi generi, che si differenziano l'uno dall'altro per la funzionalità, la tipologia del meccanismo e per l'obiettivo...
Materiali e Attrezzi

Come leggere uno spettroscopio a infrarossi

La luce che noi vediamo è solo una piccola parte di un ampio spettro di radiazioni elettromagnetiche, e quindi ciò significa che uno strumento particolare è indispensabile per eseguire l'analisi di composti organici in quanto non sono visibili ad...
Materiali e Attrezzi

Come leggere uno spettroscopio a reticolo

Lo spettroscopio è uno strumento che, come dice la parola stessa, serve ad osservare e scomporre uno spettro, ossia la radiazione elettromagnetica emessa dalla materia. Questa può essere analizzata attraverso lo studio della luce visibile emessa, più...
Materiali e Attrezzi

Come leggere i Kilowatt su un tester digitale

Il kilowatt è un'unità di misura che non si può misurare in modo diretto con un tester perché viene dalla combinazione della misura della tensione e dell'intensitá di corrente. È però possibile ricavarlo in modo indiretto con alcuni semplici passaggi...
Materiali e Attrezzi

Come leggere il mostimetro

Il saccarosio (lo zucchero da tavola) contenuto in una soluzione, può essere misurato con un mostimetro. Questo dispositivo utilizza la densità relativa di una soluzione zuccherina per stimare la concentrazione dello zucchero. L'aggiunta del saccarosio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.