Come levigare il granito

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il granito viene molto usato come materiale architettonico. Vengono apprezzate le sue caratteristiche di durezza e resistenza in quanto è una roccia ignea, ottenuta dal raffreddamento repentino del magma. Una volta posato è in grado di migliorare notevolmente l'aspetto estetico degli ambienti tuttavia, col passare del tempo, la pietra va incontro ad usura per via del continuo attrito con gli oggetti che interagiscono connessa. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come levigare il granito.

26

Pulire e lucidare il granito

Per la pulitura e la lucidatura è indispensabile rimuovere tutto ciò che è presente sul piano in granito: questo farà sì che si possa procedere in modo preciso e pulito. Imbevete di un detergente delicato una spugna ed usatela per pulire a fondo la superficie oleosa e grassa. Attendete poi che la pietra si asciughi completamente. Spruzzate il sigillante su una sola parte alla volta e cominciate a strofinare con un panno morbido e asciutto fino ad ottenere una superficie lucida. A questo punto versate un un quarto di alcool isopropilico disciolto in acqua e sapone liquido nello spruzzino. Quindi vaporizzate questa soluzione sul granito in modo uniforme, utilizzando un panno morbido od equivalentemente una spugna per rimuovere il liquido in eccesso.

36

Levigare i bordi e la superficie

Per la lucidatura dei bordi e della superficie in granito montate i dischi abrasivi sulla levigatrice, meglio se orbitale e, con l'aiuto di questa, cominciate a levigare i bordi e la superficie del vostro materiale. Se questa risulta già abbastanza regolare, è possibile utilizzare direttamente una disco con grana 120 o 150, saltando quella da 40. A questo punto rimuovete le impurità con un panno umido. Ora, usate una grana ancora più fine per la carta vetrata e continuate le operazioni di levigatura fino a quando non noterete una texture uniforme su tutto il granito. Ripetete questo processo fino ad arrivare ad una grana di circa seicento.

Continua la lettura
46

Lucidare la superficie con pasta lucidante

Terminata tale fase, occorre lucidare la superficie con della pasta lucidante. Lavatela ed asciugatela in modo adeguato ed infine applicate il sigillante per granito, come ulteriore protezione. A questo punto il tuo granito è come nuovo. Per testare l'esito della lucidatura potete utilizzare alcune gocce di acqua. Se queste rimangono compatte sulla superficie, significa che il lavoro da voi fatto è andato a buon fine. Ricordatevi di pulire regolarmente la pietra, in quanto ciò contribuirà a mantenere inalterata la sua lucentezza ed il suo splendore.

56

Guarda il video

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come levigare il marmo

Le principali cause del degrado di un pavimento in marmo derivano spesso dall'azione di prodotti di pulizia contenenti acidi o dall'usura scatenata dall'eccessivo calpestio. Un pavimento di marmo, sia vecchio che nuovo, richiede dunque l'operazione di...
Bricolage

Come levigare la ceramica

Prima di dare vita a sculture belle e impeccabili con la ceramica bisogna lavorare la stessa con delle apposite procedure. Si tratta di un materiale abbastanza facile da rovinare, spazzare o scheggiare ecco perché bisogna anche stare molto attenti e...
Bricolage

Come levigare le sculture di argilla

Se avete il desiderio di imparare le tecniche per poter realizzare delle sculture utilizzando l'argilla, allora la seguente guida potrebbe fare proprio al caso vostro. In particolare vi mostreremo come levigare le sculture di argilla, più precisamente...
Bricolage

Come levigare il legno multistrato

Lavorare il legno è ancora oggi un'arte molto apprezzata da una vasta quantità di persone. Creare sofisticati ed eleganti oggetti in legno non è per nulla semplice, e per poterlo lavorare al meglio è bene conoscere le caratteristiche dello specifico...
Bricolage

Come Levigare Con La Carta Vetrata

La carteggiatura si effettua sia come ultima fase della sverniciatura, per eliminare gli ultimi residui di vernice e uniformare la superficie trattata, sia per rendere lisce nuove parti di mobili sottoposti a nuova fase di lavorazione. In questa guida...
Bricolage

Come levigare un pavimento in marmo

Il marmo è un materiale molto pregiato e talvolta costoso che, spesso, viene utilizzato per la pavimentazione di grandi e piccoli edifici. L'effetto collaterale è che il calpestio ed i fattori ambientali rendono il marmo opaco ed antiestetico. Per...
Bricolage

Come levigare le persiane in legno

Gli infissi delle nostre case sono perennemente esposti alle intemperie e, con il passare del tempo, tendono a rovinarsi irrimediabilmente. Le prime a rovinarsi ed a sgretolarsi sono le persiane in legno: questi infissi, infatti, donano un tocco estetico...
Bricolage

Come verniciare un vaso di plastica

Se abbiamo un bel vaso di plastica magari a forma di anfora ed intendiamo verniciarlo, per poi inserirlo in un contesto di arredo di tipo classico, possiamo farlo adottando alcune tecniche specifiche, che poi alla fine ci regalano una finitura simile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.