Come levigare l'intonaco granulare

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se una o più pareti della nostra casa sono state ristrutturate con una finitura a base di intonaco granulare, magari per un fattore estetico legato alla presenza di mobili rustici oppure per compensare anomalie delle superfici stesse, è importante sapere che se intendiamo rendere di nuovo lisce le pareti, occorre levigare questa tipologia di intonaco. Nei passi successivi, vediamo nel dettaglio, come procedere per massimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • Carta abrasiva a grane assortite
  • Levigatrice orbitale
  • Mascherina
35

L'intonaco granulare in genere serve per compensare dislivelli presenti sulle pareti, oppure per ottenerle appositamente di tipo rustico. Se tuttavia intendiamo levigarle, l'operazione non è difficile; infatti, è sufficiente ricorrere ad alcuni materiali ed attrezzi, tutti in grado di eliminare la tipica porosità di questo intonaco.

45

Per un'azione manuale ed economica, possiamo decisamente utilizzare la carta abrasiva a grana doppia, che ci consente di abbassare il livello dell'intonaco ed equipararlo alle parti lisce adiacenti. Il lavoro richiede ovviamente un po' di fatica e giochi di polso, ed inoltre per ottimizzare il risultato, conviene avvolgere la carta abrasiva in un pezzo di legno perfettamente liscio, in modo che possiamo imprimere quando è necessario, una certa forza per rimuovere la porosità esistente. Dopo aver terminato la prima fase di carteggio, prima di procedere ad una eventuale nuova tinteggiatura delle pareti, possiamo usare dell'altra carta abrasiva a grana sottile. Quest'ultima è ideale per compattare i pori, e rilasciare una superficie perfettamente levigata e setosa. L'azione manuale può tuttavia essere sostituita, utilizzando un'apparecchiatura elettrica che serve per lo stesso fine.

Continua la lettura
55

Si tratta nello specifico della levigatrice orbitale, ovvero un monoblocco con un'impugnatura agevole che nella parte sottostante, dispone di una piastra di acciaio su cui si inserisce la carta abrasiva del tipo a rotoli. Iniziando in tal caso il lavoro con la grana doppia, come nel passo precedente, si usa poi quella più sottile per ottimizzare il risultato. L'uso della levigatrice orbitale comporta tuttavia un eccessivo sviluppo di polvere, per cui è necessario proteggere le vie respiratorie con una mascherina. Premesso ciò, per ottenere una parete perfettamente levigata e precedentemente rifinita con intonaco granulare, la levigatrice orbitale va utilizzata sulla superficie interessata con dei movimenti circolari e concentrici, che tra l'altro servono a rendere la parete livellata in ogni punto oltre che libera da porosità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco termico

Tra le differenti tipologie di intonaco che è possibile utilizzare per proteggere e decorare le pareti ed i muri di un edificio, il più indicato è l'intonaco termico, grazie al quale permettere un completo isolamento termico delle pareti esterne in...
Materiali e Attrezzi

Come fare un intonaco traspirante

L'effetto dell'umidità rappresenta un grande problema per gli interni di un appartamento, specialmente per quanto riguarda le condizioni delle pareti e dell'intonaco. L'umidità, infatti, rende poco sicuri e poco salutari gli ambienti domestici, causando...
Materiali e Attrezzi

Come levigare il legno sugli angoli

State realizzando un oggetto in legno? Se vi trovate in difficoltà su come levigare il legno sugli angoli, siete nel posto giusto. Infatti, in questa guida cercherete di porre maggiore attenzione su questo argomento. In particolare come levigare il legno...
Materiali e Attrezzi

Come migliorare la resa dell'intonaco

Ecco un articolo, mediante il cui pratico aiuto poter imparare come e cosa fare per migliorare la resa dell’intonaco, che andremo ad utilizzare e stendere sulle pareti di casa. La durata e la resa dell’ intonaco, è una questione, che può dipendere...
Materiali e Attrezzi

Consigli per levigare i bordi del vetro

Il vetro è uno dei materiali più usati nella quotidianità, basta pensare ai vari contenitori, bottiglie e vasi, e tanti altri oggetti o componenti di uso comune. Il vetro si ottiene per solidificazione dell'ossido di silicio, o dell'anidride borica...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un intonaco a calce

Vogliamo ristrutturare un muro e dobbiamo intonacare. Però non vogliamo chiamare un muratore professionista. Magari la superficie da trattare è ridotta. Oppure vogliamo avere la soddisfazione di fare noi stessi il lavoro. Tuttavia occorre sapere bene...
Materiali e Attrezzi

Cosa fare se l'intonaco si gonfia

L'intonaco della casa si gonfia a causa dell'umidità di risalita. L'acqua si diffonde all'interno dei materiali di costruzione dell'immobile e la porosità di questi materiali favorisce la sua l'espansione. A differenza di come si possa pensare, non...
Materiali e Attrezzi

Consigli per migliorare la resa dell'intonaco

Se con le tecniche del fai da te intendete ripristinare al meglio una parete, potete intonacarla prestando però particolari attenzioni sia in fase di preparazione che di finitura. Si tratta di un lavoro non difficile che se eseguito alla perfezione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.