Come levigare la ceramica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Prima di dare vita a sculture belle e impeccabili con la ceramica bisogna lavorare la stessa con delle apposite procedure. Si tratta di un materiale abbastanza facile da rovinare, spazzare o scheggiare ecco perché bisogna anche stare molto attenti e muoversi con cautela. Nella guida che segue è possibile leggere per apprendere come levigare la ceramica nel migliore modo possibile.

24

Evitare di far indurire la ceramica


Per prima cosa, dopo aver dato forma e manipolato la scultura di ceramica che si vuole realizzare, bisogna intervenire subito con la levigatura prima che la scultura si indurisca. Sia che si utilizzi la creta oppure la terracotta è opportuno agire con manualità e velocità prima dell'essiccazione. Per farlo occorre adoperare diverse spatoline di plastica oppure di legno di varia misura e dimensione. All'occorrenza potrebbe servire anche un coltello con la lama a seghetto molto affilata e precisa oppure si può utilizzare un cucchiaino con la punta sottile.

34

Usare diversi tipi di tela

Attraverso l'utilizzo di questi utensili andremo ad eliminare il materiale in eccesso rendendolo il meno poroso possibile. Fatto ciò possiamo anche attendere l'essiccazione o farlo cuocere nel forno, e in seguito procediamo con il lavoro intervenendo con la fase di levigatura. Essendo il materiale granuloso e duro, si possono utilizzare delle diverse gradazioni di tela di smeriglio cominciando con una grana doppia per finire con quella sottilissima per la levigatura finale, che funge anche da lucidante. La tela abrasiva, va usata bagnata, e possibilmente su un pezzetto di legno che funge da base solida per poter imprimere un po' di forza e soprattutto essa è utile per tenerla in piano per una buona levigatura.

Continua la lettura
44

Adoperare lime di precisione

Con questo tipo di levigatura siamo pronti per passare alla fase successiva che attraverso il processo di colorazione e cottura finale darà vita alla ceramica artistica vera e propria. Se tuttavia il nostro obiettivo è quello di levigare una ceramica già ultimata, a seguito di eventuali lesioni o porosità, abbiamo bisogno di intervenire con delle limette dolci, che sono capaci di assottigliarla in punti ben precisi senza però interessare superfici non danneggiate. In questo modo le limette possono essere utili per focalizzare il restauro e la levigatura. Per fare ciò bisogna utilizzare limette mezze tonde, limette piane e la cosiddetta coda di topo. Quest'ultima, grazie alle sue esigue dimensioni, è in grado di intervenire su punti molto piccoli nella fase finale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare lo stile bucchero con la ceramica

Se ti piace l'effetto lucente negli oggetti di arredo della tua casa, ma non vuoi rinunciare alla solidità della ceramica, ecco la giuda che fa per te. In questa guida, infatti, troverai come realizzare lo stile bucchero con la ceramica, senza compromesso...
Bricolage

Come levigare il granito

Il granito viene molto usato come materiale architettonico. Vengono apprezzate le sue caratteristiche di durezza e resistenza in quanto è una roccia ignea, ottenuta dal raffreddamento repentino del magma. Una volta posato è in grado di migliorare notevolmente...
Bricolage

Come levigare il marmo

Le principali cause del degrado di un pavimento in marmo derivano spesso dall'azione di prodotti di pulizia contenenti acidi o dall'usura scatenata dall'eccessivo calpestio. Un pavimento di marmo, sia vecchio che nuovo, richiede dunque l'operazione di...
Bricolage

Come dipingere le lampade in ceramica

Ecco una nuova guida, in cui abbiamo deciso di proporre la realizzazione di un lavoretto del tutto fai da te. Nello specifico cercheremo di capire meglio come dipingere delle lampade in ceramica.Capita un po' a tutti di avere da parte, magari in cantina,...
Bricolage

Come Dipingere Una Mattonella Con Colori Per Ceramica A Freddo

Molto spesso quando si arreda una casa ci si trova a dover affrontare delle difficoltà e degli ostacoli che il più delle volte non vengono neppure presi in considerazione. Esistono degli elementi d'arredo davvero molto particolari, utilizzati soprattutto...
Bricolage

Come levigare le sculture di argilla

Se avete il desiderio di imparare le tecniche per poter realizzare delle sculture utilizzando l'argilla, allora la seguente guida potrebbe fare proprio al caso vostro. In particolare vi mostreremo come levigare le sculture di argilla, più precisamente...
Bricolage

Come forare una superficie di ceramica

Dispiace sempre dover forare la ceramica, ma a volte bisogna farlo. Capita quando installiamo un lavandino, fissiamo una lampada alla parete del bagno o cucina e così via. La ceramica esiste in commercio con spessori differenti che ne determinano maggiore...
Bricolage

Come levigare il legno multistrato

Lavorare il legno è ancora oggi un'arte molto apprezzata da una vasta quantità di persone. Creare sofisticati ed eleganti oggetti in legno non è per nulla semplice, e per poterlo lavorare al meglio è bene conoscere le caratteristiche dello specifico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.