Come Liberarsi Del Problema Dell' Afide Grigio Del Melo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il melo è tra le piante da frutto maggiormente coltivate, di aspetto gradevole, decora elegantemente un giardino ed i suoi frutti sono sempre graditi. Purtroppo però come per la maggior parte di alberi da frutto, necessita di costante manutenzione. Innanzitutto è consigliabile usare dei prodotti specifici per salvaguardare questa pianta da parassiti ed insetti nocivi. Uno degli insetti più dannosi per un melo è l'afide grigio. Quest'ultimo viene anche chiamato "pidocchio delle piante". Può arrecare danni al melo che, se non risolti in tempo, possono danneggiarlo irrimediabilmente. Inoltre, l'afide grigio può causare molti problemi, sia che voi siate dei frutticoltori sia che voi abbiate solo un albero in giardino. Il melo potrebbe addirittura morire. È importante utilizzare metodi naturali per non nuocere al resto delle piante del vostro giardino. Se volete sapere con esattezza come liberarsi del problema di questo parassita, continuate a leggere la guida che segue e nei vari passaggi scoprirete come fare.

25

Se avete notato che le foglie del vostro melo si stanno accartocciando e che hanno un aspetto "bolloso", molto probabilmente il problema che l'affligge è l'afide grigio physaphis plantaginea. È fondamentale conoscere il ciclo di questo afide, proprio per poter decidere nei tempi giusti se e, quando intervenire. Bisogna intervenire in primavera, al momento delle fondatrici. Sarà il periodo perfetto per liberarsi dell'afide grigio prima che inizi a proliferare. Prevenire è meglio che curare!

35

Le fondatrici sono attere e partenogenetiche. Le troverete sulla pagina inferiore delle foglie. Sarà facile riconoscerle. Se sono poche e se il vostro frutteto è inerbito, probabilmente non sarà necessario utilizzare prodotti specifici. La soluzione sarà ancora più semplice. Ci penseranno infatti gli insetti predatori antagonisti ad eliminare il problema: i sirfidi e le coccinelle.

Continua la lettura
45

Probabilmente dovrete intervenire per porre dei rimedi. Potete utilizzare un prodotto come il piretro naturale, oppure l'azatiractina, che è più costosa ma anche molto efficace. Il piretro naturale è il prodotto più consigliato in quanto la sua applicazione, facile e veloce, è assolutamente innocua. Non contiene sostanze chimiche dannose. Anzi, è il prodotto più naturale che esista attualmente in commercio. In alcuni casi può essere necessario usare, assieme al piretro naturale, anche del sapone potassico. È assolutamente non tossico e servirà per lavare via la melata che provocherà fumaggini, cioè la comparsa di una malattia fungina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un melo in giardino

La mela è uno dei frutti più apprezzati e che può essere consumato per tutto l'anno. Decidere di coltivare un melo nel proprio giardino significa poter mangiare frutti sani e deliziosi, nonché mettere alla prova il proprio pollice verde. Nella seguente...
Giardinaggio

Come coltivare un melo in vaso

Gli alberi da frutto vengono sempre immaginati all'interno di un frutteto. Tanto che, molti rinunciano a prendere l'iniziativa di coltivarli. Il primo dubbio più frequente viene rivolto allo spazio che dovrà occupare la pianta. Ma nulla è impossibile!...
Giardinaggio

Come Potare Un Melo

Ogni pianta come ogni albero da frutto, necessita di una corretta potatura. Molti sono gli alberi da frutto che devono essere potati per poter produrre i frutti migliori. I meli grandi per esempio, sono molto belli da vedere ma, se trascurati, tendono...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Melo Da Fiore

Oggi in questa guida tratteremo nel dettaglio la coltivazione del melo da fiore. Questa particolare pianta appartiene al genere "malus", piccoli arbusti a foglia caduca che in maturità raggiungono tra i 4 e gli 8 metri d'altezza. Originario dell'emisfero...
Giardinaggio

Come coltivare gli alberi da frutto: il melo

In questa breve guida composta da tre passi, ci inoltreremo nella tematica della coltivazione, con un'attenzione specifica sugli alberi da frutto. Come avrete potuto notare tramite la lettura del titolo che accompagna la nostra guida, ora andremo a spiegarvi,...
Giardinaggio

Come annaffiare gli alberi di melo

Il melo è una delle piante fruttifere maggiormente conosciute, coltivata nelle regioni temperate: sono alberi resistenti e riescono a raggiungere i 10 metri di altezza, hanno bisogno di molta acqua per produrre i loro frutti e il loro ambiente non deve...
Giardinaggio

Come impiantare e ancorare al terreno un albero di melo

Se abbiamo deciso di impiantare ed ancorare al terreno un albero di melo, prima di eseguire il lavoro, dobbiamo assicurarci di espletare alcuni importanti fattori preliminari, e nel contempo seguire delle line guida specifiche atte a massimizzare il risultato...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del melo

In questo articolo vedremo gli errori più comuni nella potatura del melo. Tale albero è uno tra i più diffusi da frutto che sono coltivati in tutta Italia. Per la sua coltivazione non serviranno doti enormi da giardinieri per tale ragione sarà facile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.