Come lisciare il compensato con la carta vetrata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il compensato è un materiale prodotto tramite la pressatura. I trucioli delle segature dei vari legni vengono impastati insieme ad altri additivi e vengono pressati ottenendo alla fine del processo quello che tutti noi conosciamo appunto come compensato. Può essere usato per molteplici costruzioni. In questa guida ci concentreremo su come lisciare il compensato, sia con della carta vetrata, sia attraverso altri metodi. Questo procedimento, oltre a essere fattibile tramite diverse attrezzature, può essere effettuato anche con l'applicazione di materiali specifici. Continuate a leggere per capire in dettaglio come procedere.

26

Occorrente

  • Piallatrice elettrica o manuale
  • Carta vetrata a grana media e liscia
  • Olio di lino
36

Vediamo quindi come lisciare il compensato. Se siete amanti dei lavoretti fai da te vi divertirete sicuramente. Per iniziare, dovrete rendere levigata la sua superficie. È un accorgimento che va fatto sia per un punto di vista estetico che per un'eventuale tinteggiatura. Ci sono materiali e attrezzi che dovrete avere necessariamente per le operazioni. Ovvero dovrete avere una piallatrice manuale o automatica, e ovviamente delle carta vetrata. Inoltre per rimuovere le porosità del legno e le polveri durante le varie fasi di lavorazione, necessiterete dei liquidi specifici.

46

Arrivati a questo punto, è il momento di iniziare con le operazioni. Partiamo dalla superficie porosa e irregolare di un compensato malridotto. Posizionatelo su un piano di lavoro e bloccatelo con dei morsetti laterali. Evitate di stringere troppo per non lasciare segni sulla sua superficie. Successivamente spianatela con una piallatrice manuale, o elettrica che vi farà perdere meno tempo, per renderlo più liscio e eliminare le impurità.
Però per ottenere una superficie al tatto molto più liscia, dovrete seguire ulteriori accorgimenti. Continuate a leggere per scoprire come fare.

Continua la lettura
56

Adesso dovete usare della carta vetrata a grana media. Iniziare a carteggiare la superficie per compattare le fibre sulla superficie del compensato rendendola più liscia. In seguito, usando un panno bagnato dall'acqua, ripulitela per rimuovere i granuli creatasi con la carteggiatura.
Quindi, servendovi di un pennello, applicate dell'olio di lino. Lasciatelo agire per circa una mezz'oretta.
Come penultima operazione, servendovi sempre della carta vetrata, però questa volta a grana fine, date un'altra ripassata per rendere il compensato liscissimo al contatto. Infine, sempre usando un panno imbevuto di acqua, passatelo sopra il compensato per raccogliere le polveri causate dalla carteggiatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lisciate l'intera superficie fino ad ottenere un prodotto omogeneo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come incollare il compensato

Il compensato è un materiale molto versatile e che si presta a numerose lavorazioni. È abbastanza economico e si taglia facilmente, ma allo stesso tempo risulta anche resistente e durevole. Possiamo realizzarci dei mobili oppure degli oggetti di bricolage,...
Materiali e Attrezzi

Come Trattare Il legno Compensato

Se nel nostro laboratorio abbiamo dei fogli di legno compensato perché lo abbiamo acquistato in previsione di alcuni lavori da fare, dobbiamo anche avere l'accortezza di mantenerlo nel migliore stato nell'attesa che venga usato. Facilmente infatti si...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il compensato o la faesite/masonite con un cutter

Quando si vogliono tagliare dei pannelli di compensato o faesite/masonite, solitamente si utilizza una sega circolare oppure un seghetto alternativo. In mancanza di questi strumenti però è possibile anche adoperare un cutter (o taglierino). Eseguire...
Materiali e Attrezzi

Consigli per piegare il compensato

Il compensato è un materiale che si presta bene, sia per la sua consistenza che per la sua varia adoperabilità, sia per il costo economicamente basso ed accessibile a tutti sia per la facile reperibilità,ad ogni tipo di lavoretti fai da te. In questo...
Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare i pannelli di compensato

Se per esigenze di arredo o per gusto personale, abbiamo installato sulle pareti di una stanza come ad esempio di una mansarda dei pannelli di compensato, è importante impermeabilizzarli prima dell'eventuale verniciatura con aniline, in modo che a queste...
Materiali e Attrezzi

Come introdurre le viti nel legno compensato

Il legno compensato è un materiale che si utilizza piuttosto frequentemente nel bricolage. Grazie ad esso possiamo realizzare scatole e cassetti che restano intatti e non si deformano col tempo. Quando montiamo un mobiletto in legno compensato, dobbiamo...
Materiali e Attrezzi

Come isolare con la carta, il cotone o la carta stagnola

Esistono moltissimi metodi efficaci per isolare la casa. Infatti, il calore che si trova all'interno di una casa tende a disperdersi verso l'esterno ed è difficile poter raggiungere un certo equilibrio termico. I materiali isolanti più utilizzati sono:...
Materiali e Attrezzi

Come Usare La Vernice Su Carta Da Parati

Pur trattandosi di un procedimento non molto consigliato, spesso si utilizza la vernice su carta da parati seguendo determinate procedure. Infatti, solitamente gli imbianchini consigliano di eliminarne ogni traccia quando non si trova più in buono stato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.