Come lubrificare le serrature

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Attraverso la pulizia e l'oliatura, è possibile in pochissimi minuti lubrificare la maggior parte delle serrature. Si tratta di una procedura semplice ma che in alcuni casi si rende necessaria. Nei passi a seguire vedremo in maniera dettagliata come compiere tale operazione, in modo da lubrificare perfettamente le serrature.

26

Spruzzare il lubrificante

Per prima cosa, pulite il buco della serratura con un lubrificante penetrante e spruzzatelo nel buco della serratura e poi sulla chiave. Infine scorrete la chiave dentro e fuori l per distribuire il lubrificante, così facendo otterrete nella maniera più semplice la lubrificazione della serratura. Rimontate la serratura inserendo il gruppo (la maniglia e il mandrino) nel foro della porta. Allineate i mandrini e le viti di collegamento in modo che passino attraverso i fori del gruppo. Guidate le viti, ma non stringete fino a quando il blocco non è completamente assemblato. Fate scorrere la maniglia interna, allineando i fori delle viti. Girate la maniglia in avanti e indietro per verificare che il cilindro sia in corretto allineamento. Serrate le viti e ricontrollare l'allineamento ruotando la manopola.

36

Pulire il gruppo

Testate la serratura bloccandola e ruotando la maniglia. Se vi accorgete che dopo aver montato il tutto il blocco non funziona, allentate le viti e riallineate il cilindro riprovando nuovamente. È possibile lubrificare i catenacci nello stesso modo. Rimuovete le viti di collegamento, le viti frontali e le manopole. Tirate fuori il gruppo e pulitelo accuratamente. Come ultima cosa, lubrificate la serratura seguendo le istruzioni precedenti. Per rimontare il blocco sarà sufficiente invertire la procedura.

Continua la lettura
46

Smontare l'intera serratura e lubrificare

Se questa pulizia superficiale non libera il blocco, bisognerà smontare l'intera serratura ed eseguire prima la pulizia, poi la lubrificazione ed infine il montaggio del blocco; per fare ciò, utilizzate un cacciavite per togliere le due viti di collegamento. Rimuovete le due viti che fissano il frontalino di blocco sul bordo della porta e fate scorrere la maniglia dal mandrino. Estraete il meccanismo di bloccaggio rimuovendolo dal foro della porta. Spruzzate un leggero lubrificante o del silicone su tutte le parti in movimento della serratura e stanate il catenaccio. Utilizzate la grafite in polvere per lubrificare il cilindro della serratura, spruzzando fino a quando tutto lo sporco non verrà eliminato dal gruppo e poi lasciate che il lubrificante in eccesso sgoccioli fuori.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sostituire la serratura della porta di una roulotte

Possedere una roulotte è davvero una grandissima fortuna. Quest'ultima permette infatti di affrontare lunghi viaggi in giro per l'Europa o per il mondo senza dover per forza cercare dei costosi hotel in cui alloggiare. Viaggiare in roulotte è davvero...
Bricolage

Come rendere una serratura più sicura

Se abbiamo appena montato una nuova serratura alla porta d'ingresso ed intendiamo renderla più sicura, possiamo ottimizzare il risultato adottando alcuni metodi che si rivelano particolarmente funzionali. Si tratta infatti di piccoli accorgimenti, che...
Bricolage

Come cambiare il vetro rotto del forno

Casa dolce casa, ricca di complementi, arredo e soprattutto elettrodomestici, in questa piccola guida, cercheremo insieme di capire: come cambiare il vetro rotto del forno, questa è la parte essenziale che ci permette di controllare la cottura, ed è...
Bricolage

Come aprire un lucchetto con un magnete

I lucchetti sono un modo ingegnoso per mettere in sicurezza i nostri oggetti ma non solo. Ne esistono di diverse dimensioni anche per chiudere portoni, cancelli e finestre. I modelli sono diversi e vengono identificati attraverso il metodo di apertura....
Bricolage

Come rimuovere il pistone di una sedia da ufficio

Sono molte le persone che trascorrono tante ore a lavorare in ufficio, e stare seduti correttamente su una sedia comoda può fare la differenza. È per questo che molte sedie da ufficio sono dotate di un'imbottitura morbida e soprattutto di un pistone...
Bricolage

Come cambiare i ferodi anteriori di una bici

I ferodi della bici sono un elemento essenziale, soprattutto quelli anteriori. I ferodi infatti permettono la frenata e risultano quindi fondamentali. Questi tendono però ad usurarsi compromettendo le performance in frenata. Ecco che quindi si rende...
Bricolage

Come realizzare un chiudiporta fai da te

I chiudiporta sono meccanismi per una chiusura più agevole di cancelli e porte d'ingresso per abitazioni, esercizi commerciali oppure uffici in genere. Semplici da installare sono altrettanto facili da realizzare. Un chiudiporta fai da te è molto economico...
Bricolage

10 idee per rinnovare un vecchio comodino

Volete dare un tocco di colore e originalità a un vecchio comodino presente nella vostra stanza? Sappiate che non serve comprarne uno nuovo, basta solo ingegnarsi con la fantasia e con piccoli interventi fai da te. Non ci credete? Allora proseguite nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.