Come lubrificare una macchina per cucire

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La macchina da cucire, ottimo mezzo ma è difficile ottenere un funzionamento costante nel tempo se i suoi meccanismi non sono ben puliti e lubrificati periodicamente. La lubrificazione è il passaggio che garantisce l'efficienza, questo passaggio consiste nell'introdurre dell'olio per macchine da cucire nei meccanismi interni. Non è un lavoro difficile e può essere eseguito in tempo brevissimo. Ora vediamo passaggio per passaggio come lubrificare una macchina da cucire:.

24

Non vi è un numero di giorni o di usi tra lubrificazioni; basterà considerare l'uso e il luogo in cui è riposta. Se cucite spesso e su trova in un ambiente domestico caldo ed umido, bisognerebbe effettuare questa operazione una volta a settimana. Se si usa invece molto raramente basterà lubrificarla all'incirca ogni 4 mesi. Preparate un cacciavite, una spazzola oppure un panno di stoffa e naturalmente olio apposito per macchine da cucire. Nel caso usaste un olio di bassa qualità, c'è il rischio di danneggiamento della funzionalità interna. Serviranno poche gocce per assicurarle un eccellente funzionamento.

34

Prima di cominciare il lavoro leggere il manuale della macchina da cucire in maniera tale da evitare errori. Dopo aver staccato la corrente elettrica bisogna cercare l'ingresso della macchina da cucire e da lì cercare il punto in cui versare le goccie d'olio. In alcuni casi vi basterà far slittare la placca scorrevole che è posta nel coperchio della testata, per scorgere gli appositi fori in cui versarlo. <-----Fare attenzione alla molla per il rischio che potrebbe saltare. In caso che i fori non siano visibili bisogna togliere il coperchio che è rimovibile dopo averlo sbloccato o togliendo delle viti, rimovibili rapidamente. Non appena avete rimosso il coperchio, levare la polvere senza usare detersivi o altri prodotti per il lavaggio ma solo con un panno di stoffa morbido. Da lì versare un paio di gocce per foro senza abbondare e richiudere il tutto.

Continua la lettura
44

Nel caso abbiate una macchina vecchia che presenta macchie di grasso dure e giallastre, basterà usare un diluente o un solvente per vernici usando o uno straccio o un bastoncino ovattato passando sul punto macchiato. Visto che il solvente è un composto organico volatile, è bene effettuare questa operazione in un luogo ventilato. Prestare attenzione nel caso vi siano ingranaggi di plastica o in nylon perché potrebbero essere danneggiati dallo strofinio. Alla fine di questa operazione, dopo aver richiuso la macchina da cucire, fate una cucitura su un ritaglio di tessuto per smaltier il liquido lubrificante in eccesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come lubrificare un motore elettrico

La funzione del motore elettrico è quella di trasformare l'energia elettrica in energia meccanica. Naturalmente per un buon funzionamento, il motore elettrico ha bisogno di una manutenzione e lubrificazione efficienti, specie nei cuscinetti che surriscaldandosi...
Materiali e Attrezzi

Come lubrificare la catena della bici da corsa

I dispositivi meccanici come si sa vanno sempre manutenuti al meglio per funzionare correttamente. Non fa eccezione la bicicletta; tanto più se si tratta di un mezzo da corsa, utilizzato per svago o per competizione. In questa guida parleremo, in particolare,...
Materiali e Attrezzi

Come Effettuare Diversi Tagli Con La Macchina Squadratrice

Per effettuare molti tipi di ristrutturazioni in casa o anche nella vostra azienda, il legno è sin da sempre uno dei materiali più quotati, per molti motivi, tra i quali la sua eleganza, la sua resistenza, ma soprattutto l'estremamente elevata lavorabilità....
Materiali e Attrezzi

Come creare una macchina per il sottovuoto

Il sottovuoto è un metodo per la conservazione dei cibi o di indumenti e telerie. Semplicemente eliminando l'aria contenuta nei sacchetti o nei recipienti di mantenimento. Con questo sistema si assicura la protezione dei vari elementi da qualsiasi ossidazione...
Materiali e Attrezzi

Come Scegliere Gli Utensili Adatti A Cucire E Stringare Oggetti Di Cuoio

Il cuoio si presta a tantissime lavorazioni come borse, cinte, portachiavi, agende e tanto altro. Se avete il desiderio di creare qualcosa di particolare da abbinare con un abbigliamento elegante o rockettaro, l'ideale è usare il cuoio. Le tecniche di...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio

Il cuoio è uno dei materiali più antichi utilizzati dall'uomo per la produzione di vestiario ed accessori. Il cuoio viene ottenuto dalla pelle degli animali attraverso un trattamento chiamato concia che impedisce la sua putrefazione. Presenta ottime...
Materiali e Attrezzi

Come Preparare E Regolare la Macchina A Filo Continuo Per Saldare

L'unione dei componenti metallici può determinare longevità, qualità e resistenza in qualsivoglia prodotto disponibile, ed è bene fare luce su un punto fondamentale di questo processo: la realizzazione di una buona saldatura con un tipo specifico...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un coprisedile in similpelle

Quante volte avete visto l'auto di un amico o parente invidiandogli gli interni in pelle che rendevano il veicolo così elegante e con un tocco di classe? Cambiare l'intera tappezzeria dell'auto può essere molto costoso, soprattutto se si sceglie un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.