Come lucidare e levigare il marmo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Fare le pulizie domestiche, spesso, non è affatto facile. Soprattutto quando è necessario pulire alcune superfici molto particolari, come quelle di legno o di marmo, occorre anche tenere ben presente quali prodotti si utilizzano, per non rovinare irreparabilmente l'oggetto che si intende pulire. In particolar modo, dunque, tutte le superfici e gli oggetti in marmo vanno sempre trattati con le opportune cautele. In questa guida vogliamo illustrarvi come lucidare e levigare il marmo, senza danneggiarlo e restituendolo così a nuova vita.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Sapone
  • Ammoniaca
  • Panno morbido
  • Polvere di pomice
  • Fecola di patate
  • Tela abrasiva
  • Vernice per marmo
  • Bicarbonato di sodio
  • Cera per cotto
  • Stucco epossidico
  • Spatola larga
  • Paglietta di metallo
36

Iniziate a pulire con acqua e sapone

Trattandosi dunque di superfici ed oggetti di solito molto delicati, occorrerà innanzitutto lucidare e levigare il marmo avvalendosi di prodotti poco aggressivi. È indicato iniziare quindi a trattare la superficie di marmo con una miscela di acqua e sapone neutro e, se la macchia dovesse persistere, continuare con una mix di ammoniaca ed acqua. Se nonostante ciò la macchia non dovesse sparire si potrà passare ad un trattamento più specifico ed aggressivo.

46

Strofinate sulle zone opacizzate

Per quanto riguarda la pulizia del marmo lungo tutte quelle zone che si sono opacizzate, potete utilizzare una scatolina preposta per il marmo da strofinare delicatamente sulla zona interessata. Questo prodotto è reperibile nei negozi che vendono prodotti specifici per la lavorazione e la pulizia del marmo. Un altro metodo utile è quello di usare un panno umido e della polvere di pomice. Quest'ultima, acquistabile in ferramenta o nei negozi per il fai da te, ha una potente azione abrasiva in grado di rimuovere qualsiasi tipo di alone o incrostazione dal marmo. Se sul vostro marmo è presente invece una macchia di unto, un buon metodo per lucidarlo e l'uso della fecola di patate unita a del bicarbonato di sodio.

Continua la lettura
56

Riempite le crepe del marmo

In taluni casi, tuttavia, il marmo si può presentare con delle vistose crepe che ne hanno deteriorato l'aspetto e la consistenza. In questo caso, per prima cosa, prendete una paglietta di metallo, inumiditela e strofinatela sul marmo insieme alla suddetta pomice in polvere, in modo da eliminare tutte le impurità. A questo punto prendete dello stucco epossidico specifico per marmi e con una spatola larga e riempite con essa tutte le crepe del marmo. Dopo averne atteso l'essiccazione, usate della tela abrasiva a grana media, poi quella di tipo lucido. A lavoro ultimato, procedete con la finitura lucida. Per questa fase finale del lavoro applicate della cera per cotto, lasciandola in posa per circa una ventina di minuti. Trascorso tale tempo, lucidate il tutto con un panno di lana.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per pulire a fondo il marmo di tipo poroso, rivolgetevi ad un marmista esperto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come recuperare un marmo rovinato

Il marmo è un materiale bellissimo e pregiato, ma assorbe facilmente i liquidi, perciò intaccabile da sostanze acide quali aceto, limone e profumo. Il piano di cucina e bagno sono quelli maggiormente esposti alle sostanze acide che corrodono la lucidatura,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il marmo scheggiato

Il marmo viene spesso scelto per il suo valore estetico e per i suoi colori tenui; inoltre, le venature uniche di questa pietra naturale possono aggiungere eleganza e stile a qualsiasi ambiente od oggetto della casa. Il marmo è comunemente utilizzato...
Materiali e Attrezzi

Come rifinire le piastrelle di marmo

Rifinire una superficie composta da piastrelle di marmo può essere un'operazione meno improbabile da eseguire con il fai da te di quanto possa sembrare. Siano esse delle mattonelle che compongono un pavimento, una parete o magari un altro tipo di rivestimento,...
Casa

Come dipingere un camino di marmo

Se in casa abbiamo un camino di marmo e la superficie non si presenta più integra o non soddisfa le nostre esigenze di arredo, possiamo intervenire adottando alcune tecniche di restauro atte principalmente a tinteggiare la parte con prodotti adeguati....
Casa

Come tinteggiare il marmo con lo smalto

Se in casa abbiamo dei ripiani in marmo oppure dei mobili corredati di questo raffinato materiale naturale, possiamo personalizzarne il colore in base ai nostri gusti ed esigenze di arredo. Il marmo infatti si può tinteggiare usando dello smalto specifico,...
Casa

Come rimuovere i graffi dal marmo

Il marmo è una roccia metamorfica, composta prevalentemente da carbonato di calcio. Ha origini molto antiche, ed il nome attribuitogli significa pietra splendente. Generalmente si presenta come una pietra dura ma al contempo è molto delicata. È porosa...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la lana d'acciaio

La lana d'acciaio è uno strumento molto utile e versatile. I campi di applicazione sono tantissimi ma viene principalmente utilizzata nel fai da te per lucidare mobili o levigare superfici. La lana d'acciaio, comunemente detta retina o anche paglietta,...
Casa

Come incidere sul marmo

Da milllenni l'uomo è affascinato dalla bellezza del marmo: scultori e artisti di ogni epoca hanno utilizzato questa roccia metamorfica per realizzare le proprie opere, e i motivi sono molteplici. Il marmo, infatti, se lavorato da una mano esperta è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.