Come lucidare il gres porcellanato

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Qualche tempo fa i pavimenti venivano piastrellati con il cotto, la pietra, il marmo. Questi materiali erano durevoli, ma diventavano opachi con un semplice calpestio. Per questo motivo si doveva passare la cera per renderli lucidi. Per il cotto era possibile utilizzare anche cere colorate che permettevano di ridare colore alle mattonelle che erano un po' stinte. Attualmente invece viene utilizzato moltissimo il gres porcellanato; è un tipo di pavimento che in teoria non necessita della stesura della cera, ma che comunque bisogna lucidare se vengono scelte piastrelle che hanno subito un certo trattamento. Leggendo questo tutorial si possono avere delle indicazioni su come lucidare il gres porcellanato.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Detersivo delicato per gres
  • Panno morbido
  • Aceto
37

Lavare il pavimento con acqua e detergente

Senza addentrarsi più di tanto nei procedimenti di lavorazione di questo materiale è opportuno sapere che esistono tantissimi tipi di gres porcellanato. Si ha quello naturale che è molto opaco, quello lappato che presenta delle sfumature lucide, alcuni tipi che danno l'impressione di essere un parquet ed infine ci sono le mattonelle lucide. Il gres opaco logicamente non necessita di alcuna lucidatura, basta lavare il pavimento con acqua ed un detergente per eliminare ogni tipo di macchia.

47

Utilizzare una spugna abrasiva per macchie più ostinate

In questo caso è possibile anche l'utilizzo di una spugna abrasiva sullo sporco più resistente. La cosa da ricordarsi è quella che non bisogna mai utilizzare detersivi che non sono adatti (ad esempio quello per piatti) che sicuramente possono danneggiarlo. Il problema sorge quando il pavimento è fatto con il gres lucido per cui bisogna fare la lucidatura. Infatti, su questo tipo di gres si vedono le macchie e restano gli aloni quando viene calpestato.

Continua la lettura
57

Eliminare gli aloni risciacquando più volte con acqua

Ciò succede se si utilizzano o meno le pattine oppure le ciabatte con suola in stoffa o spugna. Per questo motivo se si vuole un pavimento splendente è necessario lucidarlo regolarmente. Gli aloni si vedono perché sul pavimento si forma uno strato di grasso. Spesso anche i detergenti lasciano gli aloni; per eliminarli è consigliabile, dopo il lavaggio, passare più volte l'acqua per togliere qualsiasi residuo. Successivamente si deve asciugare con uno straccio.

67

Aggiungere all'acqua l'aceto e asciugare

Se non si ha troppo tempo a disposizione per il lavaggio con numerosi risciacqui si può ovviare a questa situazione utilizzando un secchio di acqua abbastanza calda ed aggiungendo un bicchiere o due di aceto. In questo caso il pavimento si sgrassa subito; se gli aloni sono abbastanza resistenti è opportuno fare due passate. È fondamentale però asciugare accuratamente il pavimento per vedere il gres porcellanato brillare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare un pavimento in gres porcellanato effetto legno

Se decidiamo di ristrutturare la nostra casa senza però rimuovere le pavimentazioni preesistenti, possiamo intervenire con dei modi molto funzionali e tali da modificarne l'aspetto. Per fare un esempio con alcuni piccoli accorgimenti, è possibile...
Casa

Come lucidare l'ottone grezzo

L'ottone è senza dubbio uno dei metalli più utilizzati in casa nostra. Si tratta di un materiale luminoso e brillante, che rappresenta una risorsa per qualsiasi arredamento. Maniglie, lampade, battenti e placche per interruttori della luce appaiono...
Casa

Come lucidare gli oggetti in Sheffield

L'argenteria, nonostante siano cambiati i tempi, continua a far parte del corredo di una casa. Oggetti in argento e soprattutto in Sheffield sono infatti spesso presenti nelle liste di nozze. Servizi di posate, vecchie scatole di tabaccheria e vari altri...
Casa

Come lucidare la ceramica

Uno dei rivestimenti preferiti per sanitari, pavimenti e alcune pareti delle nostre case è la ceramica. Questo materiale riesce a valorizzare al meglio alcune stanze come il bagno e la cucina; entrambe queste zone tendono a sporcarsi velocemente, per...
Casa

Come lucidare e levigare il marmo

Fare le pulizie domestiche, spesso, non è affatto facile. Soprattutto quando è necessario pulire alcune superfici molto particolari, come quelle di legno o di marmo, occorre anche tenere ben presente quali prodotti si utilizzano, per non rovinare irreparabilmente...
Casa

Come lucidare i mobili laccati

Se in casa abbiamo dei mobili laccati ed intendiamo rivitalizzarli perché sono diventati opachi, possiamo intervenire in modo adeguato ed usando prodotti appropriati. Si tratta di tecniche di pulizia atte a salvaguardare la patina originale e nel contempo...
Casa

Come lucidare l'oro

Quasi tutte le persone hanno in casa gioielli in oro ed oggetti preziosi. Il loro valore spesso non è solo puramente economico, ma ha anche un legame affettivo. Con il passare del tempo anche l'oro, come tutti i metalli, è soggetto ad ossidazione; quest'ultima...
Casa

Come nascondere i cavi in bagno

Se avete rimodernato il vostro bagno o avete rifatto il vostro impianto elettrico, sicuramente avrete il problema dei numerosi cavi che fuoriescono dalle pareti. Ma come poter nascondere questi cavi? Potrete chiamare il vostro muratore di fiducia e farli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.