Come lucidare il silver plated

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il silver plated è un metallo di colorazione grigia simile all'acciaio, costituito da un sottilissimo strato di argento che, in genere, è ottenuto attraverso il vapore spruzzato sopra la superficie. Solitamente, questo metallo viene impiegato per l'arredamento, donando alla casa un tocco di eleganza e di brillantezza in più. Tuttavia, quando compaiono i primi segni di appannamento lungo la superficie, è importante intervenire immediatamente, lavando il tutto con un po' d'acqua calda ed un detersivo delicato. Gli oggetti rivestiti di questo materiale hanno costantemente bisogno di manutenzione, ma per evitare delle spese troppo costose, è possibile utilizzare anche dei rimedi naturali. A tal proposito, nei passi a seguire, vi illustrerò come lucidare adeguatamente il silver plated.

26

Occorrente

  • Oggetti in silver plated
  • Panno morbido o spazzolino fine
  • Bicarbonato
  • Dentifricio
  • Guanti in nitrile
  • Foglio di carta velina o tessuti di flanella
  • Gel in silice
36

Utilizzare un panno morbido o uno spazzolino fine

Per prima cosa, utilizzerete un panno molto morbido, imbevuto di bicarbonato insieme a del dentifricio, da strofinare lungo la superficie del vostro metallo. Per effettuare tale operazione, potrete utilizzare anche uno spazzolino fine, passandolo delicatamente sull'oggetto. Una volta terminata la pulizia, asciugherete gli oggetti con un altro panno asciutto, per evitare la formazione di appannamenti. Se intendete proteggere le vostre mani, potrete utilizzare dei guanti in nitrile, non contenenti zolfo, in modo da proteggere la superficie.

46

Cospargere la superficie degli oggetti con il gel in silice

Alla conclusione della vostra pulizia e dopo aver effettuato il risciacquo, dovrete riporre gli oggetti in un luogo asciutto della casa, in modo da non far creare sul metallo nuovi aloni e macchie. Dovrete lasciar riposare gli oggetti per almeno 2 ore, preferibilmente lasciando le finestre aperte per arieggiare la casa. Dopo esservi accertati che gli oggetti sono completamente asciutti, potrete poggiarli su un foglio di carta velina o su dei tessuti di flanella, cospargendo sopra del gel in silice che ridurrà al massimo il livello di umidità. Questo metodo consentirà agli oggetti in silver di preservare a lungo la loro lucentezza ed eleganza.

Continua la lettura
56

Lucidare periodicamente gli oggetti

Una delle cose fondamentali per assicurarvi la pulizia di questi oggetti delicati, è quella di lucidarli periodicamente, in modo da non provocare abrasioni o deterioramenti vari, in maniera tale da rendere la vostra dimora sempre limpida e non trascurata. Oltre a ciò, sarà importante arieggiare il più possibile l'ambiente, proprio per evitare di ovinare questi oggetti a voi cari. A questo punto, vi basterà solo armarvi di pazienza ed iniziare la vostra speciale opera di pulizia. Buon lavoro!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come lucidare la vetroresina

La vetroresina rappresenta un materiale abbastanza resistente che viene particolarmente utilizzato per la realizzazione di differenti tipologie di oggetti. La vetroresina si tratta di un materiale sostanzialmente plastico, rinforzato mediante l'ausilio...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare le pietre rocciose

Le pietre rocciose sono elementi naturali a cui siamo abituati. Alcune di esse sono preziose altre un poco meno, altre hanno delle proprietà sorprendenti. La maggior parte della gente ha a casa o ha avuto delle pietre particolari trovate durante qualche...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare il granito

Il granito è un materiale di costruzione molto pregiato che si distingue per la sua bellezza e per la sua lunga durata. Quando viene installato ed utilizzato come controsoffitto o pavimento, il granito fornisce quella distinzione che pochi altri materiali...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare il titanio

Il titanio è un metallo leggero e molto forte, con un altro grado di lucentezza; è comunemente utilizzato per la realizzazione di prodotti come strumenti medici, protesi, impianti dentali, telefoni cellulari, gioielli e mondature e per occhiali. Il...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare con le cere liquide

Se possediamo dei pavimenti che vanno particolarmente protetti da agenti chimici o da azioni meccaniche, come quelli costituiti da graniglia, marmo, palladiana, travertino, ardesia o marmettoni (composti da scaglie di varie dimensioni unite dal cemento),...
Materiali e Attrezzi

Come rifinire le piastrelle di marmo

Rifinire una superficie composta da piastrelle di marmo può essere un'operazione meno improbabile da eseguire con il fai da te di quanto possa sembrare. Siano esse delle mattonelle che compongono un pavimento, una parete o magari un altro tipo di rivestimento,...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la carta abrasiva

La carta abrasiva è molto utilizzata nei lavori di bricolage e falegnameria poiché consente le migliori rifiniture, soprattutto quelle più piccole ed articolate. Lo scopo di tale carta è quello di sverniciare (nel caso in cui vi sia della vecchia...
Materiali e Attrezzi

Plexiglass rotondo: consigli per il taglio

Il plexiglass è un materiale plastico acrilico. Utilissimo per la fabbricazione di molti oggetti e accessori. Questo permette di sostituirne altri con estrema facilità. Risulta facile da lavorare ed è un materiale sicuro, resistente e duraturo. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.