Come mantenere al meglio il legno laccato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I mobili in legno laccato e tutto ciò che è ricoperto con questo materiale sono universalmente apprezzati perché, grazie alla vernice dalla quale sono ricoperti, risultano inattaccabili da macchie e umidità. È molto facile pertanto averne cura quotidianamente: oltre a ripulirli dalla polvere sono necessarie solamente piccole operazioni di manutenzione per mantenere al meglio il legno laccato, impedendogli di perdere la sua luminosità, e facendo si che sembra nuovo sempre. Per donare nuova luce ai mobili, basterà seguire questi piccoli e semplici accorgimenti che consentiranno di evitare un prematuro invecchiamento e in questa guida cercheremo perciò di spiegarvi come mantenere al meglio il vostro legno laccato.

25

L'operazione più semplice, da effettuarsi preferibilmente tutti i giorni, è quella di eliminare la polvere dalla superficie dei vostri mobili. Questo può essere fatto semplicemente utilizzando un panno in microfibra, eventualmente bagnato con dell'acqua calda; oppure facendo ricorso ad un panno-spugna umido con alcune gocce di sgrassatore, da asciugare successivamente con un panno morbido. Per eliminare il segno delle ditate si può invece fare ricorso ad uno spray multiuso, se volete che venga proprio pulito.

35

Per lucidare il mobile è possibile passare sul legno, una volta alla settimana una cera spray lucidante che proteggerà da possibili graffi che si fanno per errore. Nel caso non si disponga di un lucidante specifico per mobili di legno laccato sottomano, è possibile creare in casa un composto in grado di fare meraviglie: 100 grammi di bianco d'uovo incorporati a 25 grammi di candeggina. A condizione che il legno non abbia perso la vernice, quest' ultima soluzione darà degli ottimi risultati. Per le parti danneggiate stendere invece sulla superficie della cera in pasta; dopo che si sarà asciugata (15 minuti circa), togliere le eventuali parti in eccesso con un panno morbido.

Continua la lettura
45

Ci sono svariati modi di pulire i nostri mobili con prodotti di uso quotidiano senza dover spendere soldi in costosi prodotti; infatti un altro trucco fai da te che dà ottimi risultati per la pulizia dei vostri mobili in legno laccato implica invece l'utilizzo di una patata semplicemente cruda; è sufficiente tagliarla a metà, passarla sulla superficie, passare poi uno straccio umido e asciugare il tutto con un panno morbido. È utile anche ricorrere a dell'olio di mandorle, che si può trovare nel reparto per la cura del corpo di qualsiasi supermercato. L'olio di mandorle non dà odori e può essere applicato con uno straccio appena umido, senza necessità di risciacquare e da lucidità al legno.
I professionisti utilizzano anche una miscela formata incorporando in parti uguali dell'olio di trementina e dell'olio di lino, da passare servendovi di uno straccio.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • pulite quotidianamente almeno per togliere la polvere dai mobilie non rovinarli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come restaurare un tavolo laccato

Quando si sceglie di abbellire la propria casa con mobili particolarmente pregiati e delicati, si ha poi paura di utilizzarli per non correre il rischio di rovinarli con colpi o graffi accidentali. Alcuni tipi di vernice sono inoltre particolarmente sensibili...
Casa

Come creare l'effetto laccato su una superficie piana

Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli su come creare l'effetto laccato su una superficie piana. Questa operazione si può eseguire in modo semplice ed economico. Prima di laccare la superficie piana bisogna levigarla con la carta vetrata...
Casa

Come mantenere al meglio il marmo

Sicuramente chi possiede in casa propria (in bagno o in soggiorno) delle superfici in marmo sa anche che, oltre ad essere un materiale pregiato dall'impatto visivo molto forte, richiede in effetti una particolare attenzione nella sua manutenzione. Per...
Casa

Come mantenere la scrivania pulita e ordinata in ufficio

Mantenere sempre in perfetto ordine il proprio spazio di lavoro è molto importante, perché questo ci permette di lavorare correttamente e di trovare facilmente tutto quello che ci serve. Tuttavia può capitare che per mancanza di tempo non riusciamo...
Casa

Come riverniciare i mobili in legno

Ognuno di noi possederà sicuramente dei vecchi mobili di legno in cantina, ormai usurati dal tempo. Tuttavia, è un vero peccato sprecare così pezzi di arredamento che comunque possono essere di un certo pregio, quindi perché non recuperarli? In questa...
Casa

Come mantenere efficienti i caloriferi

Se il vostro impianto di riscaldamento è controllato da un termostato ed i caloriferi funzionano male, non riscaldando mai la stanza alla temperatura richiesta, di conseguenza la vostra caldaia lavorerà a ciclo continuo determinando uno spreco di denaro...
Casa

Come stuccare mobili di legno

A volte in casa nostra ci sono vecchi mobili in legno che necessitano di restauro. Non tutti lo sanno fare perché la colorazione è difficile da riprodurre. A volte lo stucco per legno non funziona perché il tassello potrebbe risaltare sul disegno del...
Casa

Come mantenere il calore in casa risparmiando sul riscaldamento

Con l'arrivo della stagione invernale e, con il conseguente abbassamento delle temperature e dunque necessario per poter mantenere sempre calde le nostre abitazioni ricorrere al riscaldamento. Questo ci porterà a beneficiare del tepore, specie nelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.