Come Mantenere Il Colore Dell'Ortensia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I fiori sono dei doni della natura davvero fantastici. Non c'è nulla di più bello di ricevere una pianta od un bel mazzo di fiori dal proprio compagno o da un amico. Sia il pensiero in se che il contenuto dello stesso sono graditi. Il colore ed il profumo dei fiori abbelliscono ogni luogo e rallegrano l'ambiente. Se hai ricevuto dei fiori e magari proprio delle belle ortensie, sarai ancora più felice. Le ortensie sono dei fiori molto belli ed anche molto semplici da curare. Con le dovute attenzione, questi fiori possono durare anche diversi giorni. Sapevi che ci sono dei semplici trucchi per far prolungare il colore dell'ortensia? Vedremo insieme qualche utile consiglio su come mantenere il colore dell'ortensie in modo tale da farle rimanere più belle, profumate e brillanti più a lungo!

26

Occorrente

  • Vaso con acqua fresca
  • Candela
  • Lacca per capelli
36

L'ortensia è una delle piante che si trovano facilmente nei giardini e sui balconi. I loro grandi fiori e la loro rusticità le rendono adatte alla coltivazione sia in vaso che in terra. L'ortensia è formata da gruppi di fiorellini raccolti in forma sferica di grandi dimensioni. Si trovano ortensie di vari colori: bianche, rosa, viola, azzurre. Quando si acquistano i fiori da mettere in acqua non tutti sanno che con alcune attenzioni si può prolungare la loro fioritura e la loro durata. Per prima cosa, appena porti i fiori in casa, non metterli subito in acqua come solitamente si usa fare, ma prepara una candela accesa e passaci sopra, per qualche secondo, la parte terminale proprio dove risultano recisi, continuando con questa operazione fino a che avrai terminato gli steli, dopodiché riponi subito le ortensie in un vaso con acqua fresca. In questo modo i fiori dell'ortensia riusciranno a bere meglio.

46

Quando le ortensie inizieranno ad appassire andranno tolte dal vaso e poste in acqua fresca e pulita per 1 o 2 centimetri. Una volta riposte nel vaso, ed abituate a bere molto, tenderanno ad attuare un processo naturale di disidratazione. Questo procedimento lento, graduale e naturale le porterà ad essiccarsi lentamente senza modificarsi. Le ortensie così essiccate potranno essere utilizzate per la creazione di graziose composizioni.

Continua la lettura
56

Questi fiori, a differenza di altre specie, che vanno essiccate in maniera diversa, avranno conservato il loro aspetto naturale e soprattutto il loro bel colore. Ovviamente trattandosi di fiori disidratati, risultano più deboli rispetto ai fiori freschi, sono più leggeri e rischiano di cadere. Per evitare che ciò avvenga, è sufficiente spruzzagli sopra della lacca per i capelli, che li aiuterà a mantenersi compatti. Le ortensie così trattate si manterranno per molto tempo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conserva le ortensie per molto tempo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare l'ortensia in giardino

Dalle parti di Messina, in Sicilia, c'è una superstizione sulle ortensie: sembra che se in famiglia ci sono figlie femmine e si coltiva l'ortensia, almeno una delle ragazze non troverà marito. Ovviamente è solo una sciocchezza; in realtà si tratta...
Giardinaggio

Come coltivare l'ortensia

La specie più comune dell'ortensia è la varietà Bigleaf, H. macrophylla, con grandi fiori a palla di neve. L'altro tipo di Bigleaf è il "Lacecap" con dei fiori piccoli. I colori di alcune ortensie, possono cambiare, in base al pH del terreno che influisce...
Giardinaggio

Come cambiare colore ai fiori

Con l' inizio della bella bella stagione cresce in noi la voglia di abbellire e rendere più accogliente la nostra casa con piante e fiori, magari giocando sugli accostamenti di colore. È possibile inoltre dar vita a delle composizioni cromatiche, creando...
Giardinaggio

Come dare colore alle ortensie

Tutti coloro che si appassionano al giardinaggio e vantano un pollice più o meno verde conoscono le ortensie. Queste piante, infatti, hanno un alto numero di estimatori fra chi vuole abbellire il giardino o il balcone. All'origine dell'apprezzamento...
Giardinaggio

Come coltivare le ortensie

L'ortensia è una pianta notissima, tanto che descriverla in modo dettagliato sarebbe superfluo: anche chi non l'ha mai coltivata, l'ha certamente vista dai fioristi o avuta in regalo. È un arbusto che raggiunge anche notevoli dimensioni, sia in altezza...
Giardinaggio

Come mantenere in casa una dieffenbachia

Gli amanti delle piante da interno sanno quanta cura e quante attenzioni occorrano per tenere in casa un po' di verde senza farlo soffrire ma, scegliendo la pianta giusta, tutti possono godere di un angolo vegetativo evitando troppi sforzi. Nonostante...
Giardinaggio

Come mantenere il giardino sempre pulito

In questo articolo vogliamo dar una mano a capire ed imparare come poter mantenere del tutto e sempre ben pulito, il proprio giardino, affinché sia unico ed anche speciale, nel suo genere! Il giardino è una parte della casa che ha bisogno di cure frequenti,...
Giardinaggio

Come cambiare colore ad un tulipano

Non bisogna essere necessariamente dei maghi esperti per fare questo esperimento. Ma è semplicemente un simpatico gioco della natura che potra' rendervi più piacevole l'arredamento di casa in quanto ogni giorno potrete avere dei fiori sempre diversi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.