Come Mantenere In Buona Salute Le Bromeliacee

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sentiamo parlare di alberi, piante, ortaggi ognuna con particolarità differenti che richiedono attenzioni per avere una crescita vigorosa e ricca di fiori e frutti, avere conoscenze di botanica ci aiuterebbe a capire come comportarci con determinate piante. In questa piccola guida, cercheremo insieme di capire: come mantenere in buona salute le bromeliacee, non spaventiamoci sono termini che non tutti conosciamo ma sappiamo che sono piante prettamente tropicali originarie dell'America meridionale. Il loro mondo è ricco di centinaia di esemplari molte delle quali sono diffuse in coltivazione come piante di appartamento.

26

Occorrente

  • una pianta della famiglia delle bromeliacee
36

Le notiamo in quanto le nuove foglie nascono al centro e vanno a formare delle rosette carnose e rigide di forma nastriforme arcuate, altri tipi con fogliame ricoperto da un sottile strato di pruina, che tende a dare loro un colore grigiastro, in altre le rosette danno vita a piante alte, in altre la pianta è molto più bassa e prende forma con quelle più piccole, hanno una caratteristica che via via le nuove foglie si formano al centro, quelle basse esterne seccano e bisogna potarle per non deturpare la bellezza della pianta.

46

Partiamo da un presupposto che avere passione per la coltivazione, richiede impegno e costanza e bisogna soprattutto riconoscere la cura che adotteremo per una crescita a dir poco spettacolare, dobbiamo fare sempre attenzione alla temperatura dell'ambiente in cui collocheremo la pianta, vicino ai 20° è l'ideale, ma possono tranquillamente sopravvivere e vegetare con temperature che vanno dagli 8°-12°; quindi possono trovare posto anche in un vano scale non riscaldato. Per l'innaffiatura è consigliabile riempire la rosetta foglie, piuttosto che bagnare il terreno, questo perché in genere richiede una buona umidità ambientale, ma non ama i ristagni idrici, che rovinano rapidamente le radici e in seguito l'intera pianta.

Continua la lettura
56

Usare dell'acqua priva di calcare (come l'acqua piovana), gli daremmo ancora più vitalità come pure aggiungere due gocce d'aceto ad ogni litro d'acqua utilizzabile una volta la settimana, come il fertilizzante liquido periodicamente ogni mese, insomma le piante diventerebbero parte integrante della famiglia e ognuno col proprio impegno dovrà nutrirle pulirle e guardarle nella loro totale bellezza, continuare bagnando le foglie superiori con un vaporizzatore nei periodi caldi, in inverno è sufficiente saltuariamente, anche loro a modo loro vi diranno " grazie".

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Segui questa guida e vedrai che non avrai problemi nel mantenere in buona salute le tue piante

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le piante della salute

Molte sono le piante benefiche che possono essere coltivate in giardino o nel terrazzo. Dal timo al goji, queste piante sono anche note come piante della salute, grazie alle loro proprietà benefiche. Molte piante della salute sono anche consigliate dai...
Giardinaggio

Come mantenere vivo l'albero di Natale

Molte sono le famiglie che scelgono di acquistare un albero vero per le festività natalizie al posto di quello sintetico. Indubbiamente questo presenta molti vantaggi, come l'odore che esso sprigiona in casa, l'aspetto molto più suggestivo ma soprattutto...
Giardinaggio

Come mantenere delle siepi

Le siepi sono il modo più comune e usato per decorare il proprio giardino con un po' di verde e mantenere allo stesso tempo quella quantità minima di privacy. Difatti le siepi sono molto comode per nascondere alla vista delle persone l'interno del proprio...
Giardinaggio

Come mantenere il giardino sempre pulito

In questo articolo vogliamo dar una mano a capire ed imparare come poter mantenere del tutto e sempre ben pulito, il proprio giardino, affinché sia unico ed anche speciale, nel suo genere! Il giardino è una parte della casa che ha bisogno di cure frequenti,...
Giardinaggio

Come mantenere una serra riscaldata in inverno

Una serra è in grado di sviluppare al proprio interno una temperatura calda, necessaria per la nascita, la crescita e il salutare sviluppo di molti tipi di pianta. Pur tuttavia, soprattutto negli orari notturni e durante il periodo invernale, le serre...
Giardinaggio

Come mantenere al meglio le composizioni floreali

Per decorare in modo davvero creativo la nostra abitazione, si possono acquistare delle composizioni floreali di tulipani, rose o mughetti, che si potranno poi sistemare in qualche vaso di diverse dimensioni. Il problema principale dei fiori, è che hanno...
Giardinaggio

Come mantenere in casa una dieffenbachia

Gli amanti delle piante da interno sanno quanta cura e quante attenzioni occorrano per tenere in casa un po' di verde senza farlo soffrire ma, scegliendo la pianta giusta, tutti possono godere di un angolo vegetativo evitando troppi sforzi. Nonostante...
Giardinaggio

Come coltivare al meglio una bromeliacea

Le Bromeliacee (di cui fa parte anche l'ananas) sono una famiglia di piante appartenenti all'ordine delle Bromeliali. Si tratta di piante di origine tropicale che si adattano davvero molto bene alla vita all'interno delle nostre case, dove svolgono un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.