Come mantenere la casa calda in inverno

Tramite: O2O 23/05/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'inverno rigido ci fa battere davvero i denti, ma almeno all'interno della propria casa ci si può scaldare al meglio vicino al camino o altri mezzi di riscaldamento. Naturalmente per stare caldi in casa senza necessariamente spendere troppi soldi occorre seguire qualche consiglio utile. Questa guida sicuramente saprà fornirci delle utili informazioni su come mantenere la casa calda in inverno in modo efficiente e senza un dispendio eccessivo di energia. Seguiamo attentamente sotto elencati.

26

Occorrente

  • stufetta elettrica a basso consumo
36

Controllare l'impianto di riscaldamento

Per iniziare sarà utile fare un lavoro di manutenzione. Le case degli italiani, è risaputo, sono dei veri e propri colabrodo. Dalle recenti inchieste è emerso infatti che gli impianti degli italiani sono spesso vecchi e malandati. Ciò dovuto al fatto che non vengono eseguite opere di controllo e manutenzione per moltissimi anni consecutivi. Per evitare quindi problemi dopo, ad inizio autunno sarà meglio svolgere tutti i dovuti accertamenti. Sarà opportuno controllare l'impianto di riscaldamento, assicurandosi che sia pulito, controllare il filtro e garantire la massima efficienza della caldaia, soprattutto se viene utilizzata come metodo di riscaldamento per i termosifoni alimentati a metano. Rimuovere poi anche eventuali ostruzioni create dalla polvere e fuliggine.

46

Non aprire le finestre quando i riscaldamenti sono accesi

Una delle abitudini più diffuse è quella di tenere le finestre aperte in orari sbagliati o quando c'è il riscaldamento acceso. Evitare quindi di sprecare energia e di creare inefficienze tenendo così le finestre aperte in modo intelligente. A tal proposito durante il giorno aprire le finestre esposte a sud così da assicurarsi la massima esposizione solare. Se non si hanno finestre in questa direzione, le finestre ad ovest potranno sfruttare I raggi solari pomeridiani, mentre quelle ad est solo di mattina.

Continua la lettura
56

Accendere una stufetta elettrica quando si è soli in casa

Anche piantare un albero sul lato sud o ovest della casa può aiutare molto e attirare i raggi solari.
Meglio optare per un albero con foglie decidue (si tratta di quegli alberi che si spogliano in inverno e sono ricchi di vegetazione in estate) così da garantire ombra durante l'estate e calore in inverno.
Volendo si potrebbe anche curare l'abbigliamento, magari indossare una maglia in più e tenere i termosifoni più bassi! Se si vive in un ambiente freddo, scegliere per la propria casa una copertura di colore scuro. Se si è soli in casa, sarà conveniente non accendere tutti i riscaldamenti o l'intero impianto dei termosifoni. Assicurarsi di avere in casa una stufetta elettrica a basso consumo e, quando ti troverai solo usa quella che, di certo ti farà risparmiare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come usare e mantenere in perfetta efficienza la stufa economica

Esistono numerosi sistemi di riscaldamento che vanno dal classico caminetto fino alle case solari. La stufa economica è così chiamata perché consente con il suo utilizzo tre funzionalità contemporanee, il riscaldamento degli ambienti, la possibilità...
Casa

Come proteggere la piscina durante l'inverno

Avere una grande piscina nel proprio giardino di casa è senza dubbio un'esperienza piacevole e, soprattutto d'estate, divertente. I problemi però cominciano con l'inverno, quando non è più possibile tuffarsi nell'acqua fresca, ma è comunque doveroso...
Casa

Come preparare i termosifoni all'inverno

Prima dell'arrivo della stagione fredda, è fondamentale rimettere in funzione l'impianto di riscaldamento, effettuando delle accurate operazioni di manutenzione affinché il tutto funzioni a meraviglia, senza sprechi di calore. In questo modo risparmieremo...
Casa

Come mantenere al meglio il legno laccato

I mobili in legno laccato e tutto ciò che è ricoperto con questo materiale sono universalmente apprezzati perché, grazie alla vernice dalla quale sono ricoperti, risultano inattaccabili da macchie e umidità. È molto facile pertanto averne cura quotidianamente:...
Casa

Come mantenere la giusta pressione dell'acqua nella caldaia

La guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno, che per la precisione saranno tre, si occuperà di manutenzione. L'oggetto della nostra guida sarà la caldaia, in quanto, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo...
Casa

Come mantenere al meglio il ferro da stiro

Il ferro da stiro: croce e delizia delle casalinghe! C'è chi ama stirare e chi invece proprio non sopporta farlo! In ogni famiglia però, se c'è un elettrodomestico che non manca mai, è proprio questo. Essendo il ferro da stiro indispensabile per rendere...
Casa

Come usare e mantenere al meglio la lavatrice

Senza dubbio, la lavatrice è uno degli elettrodomestici più importanti e funzionali. Basta programmare il lavaggio e, nel giro di poche ore abbiamo la biancheria pulita e profumata, con un enorme risparmio di tempo e di fatica. Per ottenere buoni risultati...
Casa

Come mantenere pulita la pelle di una borsa

Noi donne prestiamo sempre la massima attenzione a tutti quei dettagli che vanno a comporre il nostro look. La passione per gli accessori ci porta a scegliere sempre la borsa giusta per ogni outfit, un po' come avviene con le scarpe. Le borse sono un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.