Come mescolare il gesso in polvere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se il bricolage è la vostra passione oppure dovete farlo per necessità, non potete fare a meno di sperimentare, aggiustare, creare con il gesso. Materiale ormai diffusissimo che potete trovare in qualsiasi centro commerciale o negozi specializzati in bricolage, la sua versione in polvere è sicuramente la più venduta e la più reperibile in mercato. Ma come mescolare? Se non siete molto esperti in questo campo, state tranquilli è veramente semplice e ve lo spiegherò in pochi passi con questa guida, ciò che vi serve sono semplici occorrenti e tanta fantasia.

26

Occorrente

  • Recipiente ampio
  • Acqua
  • Gesso
  • Cazzuola da muratore
36

Dopo aver preparato ordinatamente i vostri ingredienti potete iniziare. Per quanto riguarda le dosi di acqua da mescolare con il gesso, basta regolarvi con la quantità di quest'ultimo, di solito si applicano le stesse quantità (su 200 g di gesso potete mettere circa 200 g di acqua e così via). Procuratevi un recipiente abbastanza ampio e resistente affinché il gesso non possa deteriorarlo. Versate l'acqua leggermente tiepida ed iniziate a versare poco la volta il gesso che vi serve. Fate attenzione a questo materiale, per come è semplice mescolarlo, nella stessa maniera è semplice che si solidifichi, quindi se dovete fare dei semplici lavori è meglio che ne utilizziate poco per volta per evitare che dopo poco tempo diventi inutilizzabile.

46

È di fondamentale importanza che il composto sia mescolato per bene affinché non rimangano piccoli grumi sulla superficie. Dovete miscelare lentamente ed in senso orario per ottenere un ottimo composto omogeneo. Ora che il composto è pronto non vi resta che adoperarvi per l'uso. Se avete intenzione di creare piccoli oggetti di qualsiasi natura, gli stampi sono facilmente reperibili e li si possono trovare di qualsiasi materiale, dalla plastica al silicone, anche se di solito è vivamente consigliato il secondo perché rappresenta un materiale potenzialmente indistruttibile.

Continua la lettura
56

Una volta aver versato delicatamente il composto nei rispettivi stampi, dovete pazientemente lasciarli ad asciugare per almeno una notte. Più tempo rimangono e migliore sarà il risultato. Trascorso il giusto tempo dovete fare molta attenzione ad estrarre le vostre creazioni dagli stampi perché potrebbero scheggiarsi molto facilmente. Se avete intenzione di aggiungere ulteriori decorazioni, le tempere sono perfette per sbizzarrivi con la vostra fantasia. Insomma da bomboniere, statuine, giochi o materiali di qualsiasi genere, il gesso può rappresentare un ottimo materiale che si prepara in maniera abbastanza semplice, alla fine il miglior ingrediente resta la vostra creatività.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare che il gesso si solidifichi velocemente,potete aggiungerci poca acqua alla volta
  • Il composto vi sembra troppo liquido? Allora utilizzate un pizzico di sale da cucina

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere e preparare la polvere di gesso per stampi

Se uno dei vostri principali hobby è il bricolage, allora non potete non conoscere il gesso come materiale. Il gesso, che viene usato molto anche in edilizia, è anche uno dei materiali più usati per le decorazioni. Lo potete trovare in commercio, presso...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il gesso in polvere

Se il vostro hobby è il bricolage, sicuramente conoscete il gesso come materiale. Usato anche in edilizia, il gesso (costituito da solfato di calcio) è uno dei materiali più utilizzati per le decorazioni. È disponibile in commercio sotto forma di...
Materiali e Attrezzi

Gesso in polvere: consigli per la scelta

Se siete amanti del bricolage e del fai da te e vi dilettate con piccoli lavoretti realizzati in casa, sicuramente conoscerete la polvere di gesso, un materiale piuttosto versatile che si utilizza per moltissimi scopi differenti. La polvere di gesso può...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare le bolle d'aria nella preparazione del gesso

Con l'utilizzo della polvere di gesso potete fare tanti lavoretti originali usando la tecnica del fai da te. Ad esempio usando degli stampini come quelli che solitamente si usando per fare i dolci, si possono creare fantastiche formine da usare come sopra...
Materiali e Attrezzi

Come mescolare il cemento con la sabbia

Quando capita di dover effettuare dei piccoli lavori di muratura in casa o di riprendere alcune sezioni di un muro e non ci si vuole affidare ad un professionista, proprio perché l'intervento è veramente minimo, si può ricorrere al "fai da te". Nei...
Materiali e Attrezzi

Come mescolare perlite e cemento

La perlite è un materiale resistente ad alte temperature, impiegato anche per la realizzazione delle fornaci perché consente di raggiungere elevate temperature. Funge infatti da isolante e viene adoperato, a seconda del progetto per cui si prevede di...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il gesso alabastrino

Il gesso alabastrino è molto usato per la produzione di stampi, manufatti in gesso, come possono essere cornici e rosoni, ma anche nella stuccatura e nell'integrazione di oggetti in ceramica. Oltre a essere idoneo per l'eseguire in opera modanature e...
Materiali e Attrezzi

Come fare la malta di gesso

In questa breve guida viene spiegato passo passo come fare la malta di gesso, un composto ideale per chiudere fori di grandezza ridotta, per ottenere un calco di una forma per modanatura, per lavori di rifinitura, ritocchi su intonaci o in tutti quei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.