Come mescolare perlite e cemento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La perlite è un materiale resistente ad alte temperature, impiegato anche per la realizzazione delle fornaci perché consente di raggiungere elevate temperature. Funge infatti da isolante e viene adoperato, a seconda del progetto per cui si prevede di farne uso, in sostituzione ad altri materiali, come ad esempio il calcestruzzo refrattario. Nel caso di una fornace, ad esempio, la perlite può essere un giusto compromesso tra qualità e resa. Vediamo, dunque, lungo i passi di questa guida come mescolare perlite e cemento prendendo ad esempio il caso di una fornace.

27

Occorrente

  • Perlite
  • Cemento refrattario
  • Acqua
37

Il primo passo è quello di predisporre gli ingredienti utili alla realizzazione dell'impasto. Ricordate che la perlite è un materiale leggero ma di spessore, che deve essere diluito al cemento rispettando le dosi indicate. Di seguito vi daremo delle indicazioni generiche, ma è sempre bene fare riferimento alle istruzioni riportate dal distributore. Prendete dunque il cemento refrattario e la perlite; mescolateli rispettando la proporzione di 1 a 4. Aggiungete poi l'acqua, che non dovrà essere abbondante. Si consiglia infatti una dose di circa il 5%.

47

L'impasto che dovete ottenere deve avere una consistenza che ricordi un po' quella della terra, ed è per questo motivo che non bisogna diluire eccessivamente il cemento e la perlite. Se il vostro intento è proprio quello di realizzare una fornace, come spesso accade quando si intende mescolare il cemento alla perlite, inserite l'impasto ottenuto in uno stampo. Battetelo bene perché diventi compatto e lasciatelo all'ombra sino a quando non si asciuga lo strato superficiale. In questo modo lo strato interno imbarca una buona quantità d'umidità, necessaria per una maggiore resa del materiale.

Continua la lettura
57

Se l'impasto viene lavorato correttamente seguendo la giusta proporzione, i pregi della perlite saranno subito evidenti. Oltre alla già citata economicità del prodotto, va annoverate la sua facilità e l'immediatezza d'uso; inoltre non emette odori sgradevoli e può essere utilizzata in ambienti chiusi a patto che il locale sia adatto. Se l'impasto di perlite e cemento viene utilizzato per la costruzione della fornace, tenete presente che la fiamma col passare del tempo danneggerà le pareti, in quanto né la perlite né il cemento sono immuni alla formazione di crepe. All'occorrenza potete seguire nuovamente il procedimento qui illustrato per formare un nuovo impasto e riparare i segni dell'usura. Il consiglio è comunque quello di farsi seguire da una persona esperta se non si ha piena dimestichezza nella realizzazione di questo tipo di lavori. Si declina ogni responsabilità per operazioni scorrette o lavori approssimativi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire attentamente le proporzioni per l'unione dei materiali e dell'acqua

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come mescolare la calce in polvere

La calce è materiale usato maggiormente per realizzare gli intonaci, e negli ultimi anni è diventata più popolare perché è più ecologica del cemento. La calce può essere mescolata in due modi, ma entrambi richiedono una discreta quantità di tempo...
Materiali e Attrezzi

Come preparare bene del cemento

Utilizzato per una diversità di scopi, il cemento è un materiale molto versatile, in grado di proteggere e sigillare pareti, solai, pozzi e tanto altro ancora. Più comunemente, il cemento viene utilizzato per eliminare in modo permanente il problema...
Materiali e Attrezzi

Come mescolare il gesso in polvere

Se il bricolage è la vostra passione oppure dovete farlo per necessità, non potete fare a meno di sperimentare, aggiustare, creare con il gesso. Materiale ormai diffusissimo che potete trovare in qualsiasi centro commerciale o negozi specializzati in...
Materiali e Attrezzi

Come Applicare Il Cemento Per Eseguire Piccoli Interventi

Questa guida è dedicata a tutti coloro che hanno la voglia e la pazienza di realizzare dei lavori grandi o piccoli con la tecnica del fai da te e, nello specifico vedremo come applicare il cemento per eseguire piccoli interventi di muratura. Inoltre...
Materiali e Attrezzi

Come preparare un massetto in cemento

Cimentarsi nella realizzazione di un massetto in cemento non richiede grandi abilità ma semplicemente l'uso di materiali idonei ed il rispetto di alcune regole di base. Prima di procedere alla posa di un pavimento e per livellare il piano sarà necessario...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il cemento refrattario

Il cemento refrattario è un materiale molto resistente, soprattutto alle alte temperature. Riesce a resistere fino a 500/600° C senza alterarsi né fisicamente né chimicamente. Infatti non si sgretola né gli elementi con cui è a contatto lo contaminano.È...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una piscina in cemento

Se avete un grande giardino e state pensando d creare una piscina siete nel posto giusto. Avere una piscina in casa è sicuramente una vantaggio e un lusso che poche persone possono permettersi. Un piscina di cemento aggiunge bellezza, tranquillità e...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.