Come mettere l’antitarlo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Vorresti sbarazzarti di quei fastidiosissimi tarli che hai scoperto rovinare i tuoi oggetti in legno? In questa guida, parleremo di come mettere l'antitarlo, quindi farà sicuramente al caso tuo. Ti spiegherò brevemente, come si diffondono questi insetti, e come mettere l'antitarlo per eliminarli definitivamente dalla tua casa. Ora non ti resta che proseguire nella lettura di questa guida.

29

Occorrente

  • Trattamento antitarlo
  • vari attrezzi quali pennelli, spruzzatori, ecc
39

Prima di tutto, cosa sono i tarli? I tarli possono essere definiti come dei coleotteri, famosi per la loro capacità di creare ingenti danni a mobili antici, libri e pavimentazione in legno. Parlo anche di libri perché essi si nutrono anche della carta. Dovrete effettuare dei controlli periodicamente, altrimenti riuscire a scovare tempestivamente le eventuali tracce lasciate dalla loro presenza, sarà difficilissimo. Solitamente queste tracce sono: piccoli fori del diametro di 2 mm circa e mucchietti di segatura per terra. L'esemplare adulto esce dal legno in primavera, quindi questo è il periodo migliore per ispezionare il legno. Il tarlo depone fino a 60 uova sulle superfici di legno non trattate o all'interno di fessure, crepe e giunzioni; le uova poi si schiudono lasciando uscire larve che perforano il legno, formando piccole gallerie. Le larve, possono rimanere nascoste nel legno per addirittura tre anni. In questo periodo, rodono il legno per circa 50 millimetri e, avvicinandosi alla fine del periodo, s'avvicinano alla superficie, per trasformarsi in adulti. Mangiando, vanno a creare un cunicolo per uscire e deporre le loro uova. Ed il ciclo, ahimè, riprende.

49

Quando si individua questo tipo di insetti è consigliabile far ispezionare il legname da ditte specializzate, così da conoscere l'estensione dei danni (non sempre sono evidenti ad un occhio non esperto) e i costi degli eventuali interventi (in genere garantiti dai 10 ai 30 anni). Se le infestazioni sono meno gravi si trattano mediante l'applicazione di preservanti agli insetticidi. Sono praticamente tutti infiammabili: durante l'applicazione, dovrete spegnere le lampadine nude e non dovrete assolutamente fumare. Inoltre, è un'ottima scelta quella di indossare dei guanti a fini protettivi, ed utilizzando lo spruzzatore, indossare anche una mascherina e degli occhiali. L'odore inizialmente sarà, ma svanirà.

Continua la lettura
59

Se l'attacco è limitato, spennella oppure spruzza un liquido antitarli (esistono anche delle confezioni con beccuccio), lasciando che penetri bene nei fori. Applicalo ogni 7,5-10 cm e poi chiudi i fori con stucco o cera. Un particolare: negli elementi aventi uno spessore particolarmente importante, inietta l'insetticida con l'aiuto di una siringa. I coleotteri, moriranno, e lo faranno anche quelli che usciranno dal legno. In questo modo, interromperete il ciclo vitale ripetitivo precedentemente citato.

69

Per il legname delle strutture, applica il liquido con la pennellessa, ma è più efficace irrorarlo (con uno spruzzatore). Rimuovete l'isolamento tra travetti presenti nei sola, per poi passare l'aspirapolvere. Coprite i cassoni dell'acqua e controllate i cavi elettrici, assicurandovi che siano in condizioni buone e ben isolati. Dovrete impregnare tutto il legname esposto di antitarlo, facendo attenzione a non lasciare nel sottotetto delle pozze, perché esse potrebbero andare a macchiare pesantemente i soffitti sottostanti.

79

Controlla attentamente tutti i pezzi che hai acquistato di seconda mano e, se ha segni di infestazione, pratica il trattamento. Tratta il legname nuovo con insetticidi liquidi per prevenire l'infestazione. Quando, finalmente, sarà asciugato, applicate le rifiniture da voi prescelte. I mobili dovrete andare a proteggerli attraverso l'utilizzo d'apposite cere con insetticidi.
Visitate anche: https://www.faidate360.com/trattamento-antitarlo.html.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'oggetto infestato è un mobile di pregio rivolgiti ad uno specialista.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare il trattamento antitarlo ai mobili

Se in casa avete dei mobili antichi e molto pregiati è opportuno curarli con degli appositi prodotti per la loro pulizia, inoltre di tanto in tanto non dimenticate di verificare se stanno per essere invasi dai tarli. Se quindi dopo un'accurata ispezione...
Casa

Come eliminare i tarli dai mobili

Hai un mobile antico, o semplicemente una vecchia macchina da cucire attaccata dai tarli e non sai come eliminarli? Fai come ho fatto io: un trattamento antitarlo ha evitato che la mia macchina da cucire si trasformasse in un colabrodo. Il tarlo è un...
Casa

Come eliminare i tarli dal mobile in legno

Alcune volte, potrebbe succedere che un determinato mobile di antiquariato in legno (il quale fa la propria splendida figura nel vostro salone, grazie alla sua raffinatezza) si stia progressivamente "bucherellando", formando degli effetti indesiderati...
Casa

Come Restaurare Una Specchiera

Le specchiere, in special modo quelle di antica lavorazione, hanno un valore economico ed affettivo davvero notevole. Sembra quasi che possiedano un fascino ed un'anima che nessun altro complemento d'arredo di moderna finitura è in grado di vantare....
Casa

Come stuccare mobili di legno

A volte in casa nostra ci sono vecchi mobili in legno che necessitano di restauro. Non tutti lo sanno fare perché la colorazione è difficile da riprodurre. A volte lo stucco per legno non funziona perché il tassello potrebbe risaltare sul disegno del...
Casa

Come fare la manutenzione delle travi di legno

Le travi in legno, sia che già appartengano a una struttura già esistenze, o che siano nuove, devono subire dei trattamenti per evitare il degrado. Ad esempio, se ti trovano all'esterno, per esempio sorreggendo una tettoia, dobbiamo assolutamente prevenire...
Casa

Come fare la manutenzione dei mobili antichi

Se siete degli amanti dell'antiquariato, soprattutto dei mobili antichi, sapete bene che nel tempo questi preziosi e cari oggetti possono andare incontro a usura e danneggiamento, pregiudicandone la bellezza. Tuttavia, con un po' d'attenzione e di pazienza,...
Casa

Come restaurare una vecchia poltrona

Il recupero di vecchi oggetti è senza ombra di dubbio un'opera di notevole pregio. Questo perché, oltre all'eventuale riutilizzo, avremo la possibilità di cimentarci in una operazione che ci permetterà di sfruttare la nostra fantasia, la nostra manualità,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.