Come migliorare la resa dell'intonaco

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ecco un articolo, mediante il cui pratico aiuto poter imparare come e cosa fare per migliorare la resa dell’intonaco, che andremo ad utilizzare e stendere sulle pareti di casa.
La durata e la resa dell’ intonaco, è una questione, che può dipendere da vari aspetti e noi vogliamo cercare di analizzarne alcuni insieme. Non resta che mettersi all’opera e darsi da fare. Buona lettura!

28

Occorrente

  • materiali dell'intonaco
  • modalità di posa
  • tempi di posa
  • temperature ambiente
38

Scopo dell'intonaco

Iniziamo subito con il dire che cosa sia l’intonaco e perché si utilizza. L’intonaco altro non è che il rivestimento delle pareti di casa, che ha il compito di proteggerle per bene, dalla pioggia, vento e sole, cioè da tutti gli agenti atmosferici che la natura mette a disposizione. In genere l’intonaco si applica alle murature per uno spessore che varia da millimetri fino a giungere a qualche centimetro. Questo aspetto dipende molto dallo scopo che deve avere.

48

Composizione dell'intonaco

La resa di questo materiale minerale, che spesso utilizziamo, dipende da vari aspetti, molto importanti, che sono la sua posa ed anche la qualità stessa dei materiali, che vengono impiegati, per crearlo. L’intonaco è formato dall’unione della malta e di alcune sostanze come la cellulosa, l’amido o anche il fumo di silice. La sua composizione, è condizionata anche dallo scopo che l’intonaco dovrà avere e cioè se lo stesso dovrà essere impiegato per proteggere la parte esterna delle mura o la parte interna.

Continua la lettura
58

Qualità dei materiali

E’ bene ricordare che se l’intonaco deve proteggere dagli agenti atmosferici, sarà preferibile scegliere delle sostanze da aggiungere alla malta, che possano essere capaci di assorbire l’acqua esterna e di restituirla successivamente in modo molto veloce, all’aria, presente all’esterno. Questo aspetto è molto importante, perché sarà in grado di aumentare e migliorare la resa dell’intonaco, evitando il suo degrado. Se invece l’intonaco, deve essere posto all’interno della muratura, dovrà essere composto da materiali, che siano capaci di assorbire tutta l’umidità presente ed evitare quindi la famosa condensa, un pericolo diffuso in molte abitazioni.

68

Posa dell'intonaco

Dopo la qualità dei materiali, che compongono l’intonaco, dobbiamo approfondire anche l’aspetto della posa dello stesso, da cui può dipendere la durata e la resa. Durante la stesura dell’intonaco, dobbiamo tenere conto di due aspetti molto importanti e cioè delle temperature dell’ambiente ed del tempo d’attesa tra una posa ed un’altra dell'intonaco stesso. La temperatura dovrà essere compresa tra i 6 ed i 36 gradi e l’umidità dell’ambiente deve mantenersi intorno al 68%. E’ bene rispettare queste regole, per evitare che l’intonaco si distacchi e sia difettoso. Solo grazie a questi semplici ma utili consigli, potremo avere anche noi, un intonaco che possa durare più a lungo ed essere privo di difetti, ammaccature e problemi. Buon divertimento a tutti!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Far durare a lungo l'intonaco, è molto importante ed anche utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come migliorare la resa del calcestruzzo

In edilizia, il calcestruzzo è un materiale di cui si fa largo uso. Si tratta di una miscela di più materiali che, in base alle proporzioni, può essere più o meno robusto. Ciò lo rende certamente un prodotto versatile, adatto a diversi contesti e...
Materiali e Attrezzi

Consigli per migliorare la resa del calcestruzzo

Effettuare alcuni lavori di casa senza l'aiuto pratico e la consulenza teorica di un esperto del settore può rivelarsi, certamente, un'impresa particolarmente complessa, difficile e rischiosa: costruire pareti o muretti utilizzando il calcestruzzo, ad...
Materiali e Attrezzi

Cosa fare se l'intonaco si gonfia

L'intonaco della casa si gonfia a causa dell'umidità di risalita. L'acqua si diffonde all'interno dei materiali di costruzione dell'immobile e la porosità di questi materiali favorisce la sua l'espansione. A differenza di come si possa pensare, non...
Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco deumidificante

Abbiamo notato che le nostre pareti si stavano riempendo di umidità. Per sanificare l'ambiente, però, non volevamo chiamare uno specialista. Abbiamo invece deciso di agire noi stessi sulla parete, risparmiando così un bel po' di soldi. Per evitare...
Materiali e Attrezzi

Come fare un intonaco traspirante

L'effetto dell'umidità rappresenta un grande problema per gli interni di un appartamento, specialmente per quanto riguarda le condizioni delle pareti e dell'intonaco. L'umidità, infatti, rende poco sicuri e poco salutari gli ambienti domestici, causando...
Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco termico

Tra le differenti tipologie di intonaco che è possibile utilizzare per proteggere e decorare le pareti ed i muri di un edificio, il più indicato è l'intonaco termico, grazie al quale permettere un completo isolamento termico delle pareti esterne in...
Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco granulare

Se una o più pareti della nostra casa sono state ristrutturate con una finitura a base di intonaco granulare, magari per un fattore estetico legato alla presenza di mobili rustici oppure per compensare anomalie delle superfici stesse, è importante sapere...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un intonaco a calce

Vogliamo ristrutturare un muro e dobbiamo intonacare. Però non vogliamo chiamare un muratore professionista. Magari la superficie da trattare è ridotta. Oppure vogliamo avere la soddisfazione di fare noi stessi il lavoro. Tuttavia occorre sapere bene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.