DonnaModerna

Come misurare un condensatore elettrolitico

Tramite: O2O 09/11/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'elettronica tra i suoi svariati rami, oltre a diversi tipi di circuiti misurati in volt o in ampere, propone a tutti gli esperti del settore anche alcuni particolari elementi come ad esempio il condensatore elettrolitico. Si tratta nello specifico di un'armatura metallica, che agisce come mezzo per la cosiddetta carica e scarica. A tale proposito, nei passi successivi della guida, spiegherò come misurare un condensatore elettrolitico. Questo tipo di procedura richiede sicuramente un po' di tempo, ma non è particolarmente complicata.

28

Occorrente

  • Voltmetro
  • Condensatore elettrolitico
  • Multimetro
38

Le caratteristiche del condensatore

Ancor prima di spiegare la procedura di misurazione del condensatore, è necessario dare una spiegazione in merito alle caratteristiche di quest'ultimo. In commercio se ne trovano di due tipi. Il primo è il già citato condensatore elettrolitico, il quale sfrutta il tubo a vuoto e il transistor. Il secondo invece è il condensatore non elettrolitico che si usa per regolare le sovratensioni dirette. Ogni singolo condensatore ha una capacità diversa dall'altro; infatti, è maggiore in quello che sull'armatura ha una quantità di elettricità elevata e minore invece quando la stessa elettricità è bassa. Un condensatore dal punto di vista di grandezza fisica si misura in farad, attraverso una formula che prevede la divisione tra la quantità elettrica denominata Q, meglio conosciuta come Coulomb dal nome dell'omonimo fisico (legge di Coulomb) ed il voltaggio V.

48

La modalità di misurazione del condensatore elettrolitico

In questo passaggio si andrà dunque a descrivere la modalità di misurazione del condensatore elettrolitico con uno strumento appropriato. Quest'ultimo, lo si può acquistare in un negozio di elettronica, ed ha una denominazione specifica chiamata multimetro. Come si evince dal nome stesso, con questo dispositivo si possono misurare voltaggi, amperaggi ed ovviamente i farad, ovvero la capacità di un condensatore elettrolitico. Per iniziare la lettura del componente elettrolitico in oggetto, si devono prendere i due puntali che fuoriescono dalla parte bassa del multimetro, per poi posizionarli sui due laterali dell'armatura rilevandone l'esatta misura, non prima di aver posizionato la manopola del multimetro proprio sul simbolo del condensatore, che in molti casi viene indicato con la sigla Cap.

Continua la lettura
58

La capacità del condensatore elettrolitico

Se sul display di tipo digitale dovesse apparire direttamente la capacità contenuta all'interno dell'armatura, questa misurazione ovviamente è corretta. Nel caso in cui si utilizzi un multimetro di tipo analogico, è importante sapere che per conoscere l'esatta capacità del condensatore elettrolitico, una volta che l'ago magnetico si sposta da un lato in direzione dell'altro, occorre osservare il punto in cui si ferma. Se quest'ultimo ad esempio ha un valore di 1 farad, l'esatta capacità del condensatore è proprio la medesima. Questa certezza la si può sintetizzare, dicendo che 1 farad= 1Q/1V e quindi il relativo valore ottenuto non è altro che una costante tra la quantità di energia elettrica accumulata dal condensatore e il voltaggio che l'attraversa.

68

L'utilizzo del voltmetro per la misurazione del condensatore elettrolitico

Un altro valido strumento per la misurazione del condensatore elettrolitico è il voltmetro, il quale garantisce ottimi risultati esattamente come il multimetro. A tal proposito, è necessario staccare il condensatore dal suo circuito. Se lo si desidera, è possibile scollegare anche uno solo dei due terminali. Controllare dunque la tensione nominale dell'elemento, tenendo presente che tale informazione solitamente risulta stampata sul corpo esterno del condensatore. Si deve cercare in particolare un numero seguito dalla lettera V che sta a significare "volt". Caricare successivamente il condensatore con una tensione nota, che deve essere inferiore rispetto a quella nominale. Impostare quindi il voltmetro per leggere la tensione della corrente continua e collegare le sonde al condensatore, sapendo che una è di colore rosso (positiva) e l'altra invece di colore nero (negativa). Prendere nota infine del valore iniziale della tensione per potersi accertare di eventuali malfunzionamenti del condensatore.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare assolutamente di toccare il condensatore quando è carico, in quanto si prenderebbe una scossa elettrica molto forte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come testare un condensatore con un tester digitale

Gli apparecchi elettronici per funzionare hanno bisogno di alcuni componenti. Per accorgersi di questo, basta aprirli con cura e osservare il contenuto di un apparecchio qualsiasi. In questo caso vedrete una basetta di plastica dove sono disposte delle...
Materiali e Attrezzi

Come installare un microfono a condensatore

Eccoci qui ben pronti, a mettere, anche stavolta a disposizione dei nostri cari lettori, una guida, del tutto pratica, attraverso i cui consigli e passaggi, essere in grado di imparare come poter installare, in poco tempo e senza grosse difficoltà, un...
Materiali e Attrezzi

Come misurare senza l'utilizzo del metro

Molte volte succede di ritrovarsi in in situazioni in cui si ha la necessità di misurare degli oggetti, calcolare una distanza o un'altezza sconosciuta e non avere a disposizione un metro o qualsiasi altro strumento per la rilevazione. Sicuramente effettuare...
Materiali e Attrezzi

Come misurare la ruota di una bicicletta

Sostituire la ruota della propria bicicletta è un’azione molto comune e spesso indispensabile per la corretta manutenzione del proprio mezzo. Il lavoro potrebbe però essere meno semplice di quello che sembra, bisogna innanzitutto sapere come misurare...
Materiali e Attrezzi

Come Misurare La Forza Con Il Dinamometro

Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna misurare efficacemente e senza nessunissima difficoltà una forza (che,...
Materiali e Attrezzi

Come misurare la pressione con un manometro

Uno dei primi strumenti di misura della pressione, che è ancora in largo uso oggi per merito della sua accuratezza intrinseca e semplicità di funzionamento, è il manometro. Quest'ultimo è composto da un tubo di vetro a forma di U parzialmente riempito...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il compressore di un frigorifero

Se il frigorifero inizia ad emettere una specie di ronzio continuo e smette di refrigerare come dovrebbe, vuol dire che con molta probabilità il compressore ha smesso di funzionare correttamente. Quando accade questo inconveniente la scelta migliore...
Materiali e Attrezzi

Come verificare una termocoppia con il multimetro

In casa possono verificarsi diverse situazioni in cui può ritornare utile misurare una termocoppia con il multimetro. Per eseguire questa operazione se non siete degli esperti ma avete comunque un minimo di praticità nel fai da te, potete procedere...