Come modificare un reattore per lampade fluorescenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si parla di reattore per lampade fluorescenti si intende una sorta di congegno che riesce a creare un impulso elettrico. Quest'ultimo poi consente al gas nella lampada di illuminarsi. Una lampada fluorescente compatta, ossia una di quelle che si avvita solo con una presa, non necessita di un reattore, a differenza invece di una tradizionale. Dunque in mancanza di un reattore, non vi è illuminazione. Quando esso è danneggiato o si sta rompendo, deve essere necessariamente sostituito con uno dello stesso modello. Tuttavia, esso si può anche modificare. Vediamo perciò in questa guida come fare.

24

Per prima cosa bisogna accertarsi che l'alimentazione del dispositivo sia chiusa. Dopodiché bisogna togliere il coperchio e i bulbi ruotandoli fino all'estremità della lampada. Fatto ciò, fate scorrere il reattore con delicatezza all'esterno della struttura della lampada. Individuate la zavorra e aprite il coperchio, ruotando le apposite linguette. Di solito il reattore è situato nella parte centrale del dispositivo in modo da permettere un cablaggio più semplice. Separate i fili che fuoriescono dal reattore dai fili di fissaggio ai dadi della lampada. Nel caso essa non abbia dei cappucci di protezione, lasciate circa venti centimetri per lato e tagliate i fili.

34

Rimuovete il reattore dal dispositivo: per farlo svitate i dadi che lo tengono in posizione e scrivete le dimensioni della potenza, la lunghezza e il numero di lampade presenti nel dispositivo. Collegate i poli negativi e positivi ad un tester e fate il confronto dei risultati con le caratteristiche presenti sulla scheda tecnica del reattore. Se la lancetta del tester non raggiunge il livello di funzionamento, il reattore va inevitabilmente cambiato; se invece la lancetta è immobile, vuol dire che qualche filo all'interno si è allentato e quindi dovrebbe bastare solo una piccola saldatura per risolvere il problema. Fatto ciò, rimettete il reattore al suo posto stando attenti a collegare i fili ognuno al proprio posto.

Continua la lettura
44

Unite i fili che avete tagliato prima, attorcigliandoli fra loro e copriteli con il nastro isolante. Rimettete il coperchio del reattore tenendolo in posizione e girando le linguette. Lasciate che la luce si riscaldi per qualche minuto quando la accendete per prima volta dopo la modifica del reattore. State molto attenti ed evitate di danneggiare la lampada. Queste lampade fluorescenti infatti possono rompersi molto facilmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come testare un reattore magnetico

Il reattore magnetico è un monoblocco dotato internamente di una bobina e avvolto sopra un nucleo magnetico a base di ferrite, il quale è utile per creare l’innesco dello starter e regolare la tensione espressa in "Volt" dopo l’accensione del neon,...
Materiali e Attrezzi

Come modificare il mandrino di un tornio

In un tornio, il mandrino è un morsetto metallico usato per tenere fermo un oggetto, rendendo più agevole il lavoro. Alcuni torni, soprattutto quelli più grandi, hanno dei mandrini con fili integrali o altri meccanismi di montaggio di forma conica....
Materiali e Attrezzi

Come costruire una lampada UV

Se avete intenzione di realizzare con il fai da te una funzionale lampada UV che può ritornare utile per molte cose, come ad esempio per ricostruire le unghie o semplicemente incollare dei vetri su metallo, potete seguire delle specifiche linee guida...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una luce a infrarossi

Le lampade ad infrarossi son luci che sfruttando la radiazione ad infrarossi e che forniscono una notevole fonte di calore nell'ambiente in cui sono collocate. La radiazione ad infrarossi ha una frequenza elettromagnetica inferiore a quella della luce...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere i migliori colori acrilici

L'arte pittorica è un mondo estremamente vasto, ricco di opportunità e possibilità. Ogni artista può rappresentare l'essenza di sé e del proprio pensiero in totale libertà. La creatività di ogni pittore trova massima espressione grazie alla varietà...
Materiali e Attrezzi

Consigli per fare lo slime senza borace

Lo slime è una sostanza appiccicosa, elastica e deformabile, particolarmente adatta per il divertimento di tutti i bambini che adorano giocarci. Si può facilmente trovare in commercio nei negozi di giocattoli, tuttavia questo tipo di slime può contenere...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un saldatore a gas

Un saldatore in casa fa sempre comodo: può infatti essere utile per riparare ogni tipo di apparecchio elettronico che abbiamo in casa, dal telecomando alle lampade. Se siete nuovi del fai da te poi potete cimentarvi nella costruzione del vostro saldatore...
Materiali e Attrezzi

Come avvolgere il rame intorno al vetro

Svolgere un'attività lavorativa attraverso l'utilizzo del rame e del vetro, consente di ottenere degli ottimi risultati. Qualora desideriate, ad esempio, realizzare delle lampade oppure delle vetrate bombate, dovrete arrotolare (con estrema precisione)...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.