Come moltiplicare e far rifiorire la stella di Natale

Tramite: O2O 31/05/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come moltiplicare e far rifiorire la stella di Natale

La famosissima ?Stella di Natale?, conosciuta anche come Poinsettia, è uno dei regali preferiti per il Natale. Purtroppo però, una volta trascorse le festività, la maggior parte delle Stelle di Natale cade nel dimenticatoio, diventando quasi un ?fastidio? e finendo per morire. Se si vuole cercare di invertire questa tendenza, curando la pianta per farla moltiplicare e rifiorire, sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti e soprattutto un po? di attenzione. In questa guida sarà spiegato come fare, così da ottenere nuovamente dei bellissimi e vivacissimi fiori.

27

Occorrente

  • Stella di Natale
  • Carbonella polverizzata
  • Composto di torba e sabbia
  • Concime liquido
37

Prelevare la talea

Dopo il periodo vegetativo, durante il quale avrà mostrato tutta la sua bellezza con dei bellissimi colori, è necessario decidere se si vuole far rifiorire la ormai ?vecchia? pianta oppure ricavare da essa delle nuove piante attraverso il procedimento della talea. Se si opta per la talea, un sistema di riproduzione dei vegetali, basterà seguire i passi di seguito descritti. Il procedimento consiste nel prendere una parte della pianta, che viene tagliata e piantata in acqua o nel terreno, in grado di rigenerare le parti mancanti, facendo così nascere un nuovo esemplare. Per le Stelle di Natale possono essere prelevate delle talee lunghe 8 o 9 cm direttamente dai rami, mantenendo su di essi una o due foglie. Una volta recise, queste dovranno essere immerse, facendo attenzione a coprire il taglio, in un vasetto riempito di carbonella polverizzata. Questo è indispensabile per evitare la fuoriuscita del lattice.

47

Mettere la talea a radicare invasandola

Il passo successivo è quello di mettere la talea a radicare, invasandola in un composto di torba e sabbia; se invece si vuol far rifiorire la vecchia pianta senza dedicarsi alla moltiplicazione per talea, si dovrà procedere in altro modo: prima di tutto occorrerà aspettare che perda ?naturalmente? tutte le foglie, poi dovrà essere tagliata a circa 8 o 10 cm dalla terra e sarà messa a vegetare in un ambiente luminoso e fresco fino all?inizio della primavera.

Continua la lettura
57

Non annaffiare spesso e rinvasare

Durante questo periodo di ?attesa?, è necessario porre attenzione alle annaffiature: il terriccio non dovrà infatti essere troppo inumidito, lasciandolo parzialmente asciugare, le annaffiature vere e proprie potranno essere riprese regolarmente da aprile. Prima della primavera la pianta può anche essere rinvasata in un nuovo vaso con della nuova terra (solitamente si utilizza la torba), a questo punto potrà essere annaffiata e concimata (con appositi concimi liquidi che si trovano in tutti i negozi di giardinaggio) fino a settembre. Da settembre fino alla fine di novembre è poi necessario tenerla al buio totale per almeno 14 ore al giorno. In questo modo si riuscirà ad ottenere il caratteristico colore ?rosso? delle foglie; bisogna infine sempre ricordare che la Stella di Natale è una pianta che non tollera le correnti d'aria, è quindi consigliabile fare molta attenzione alla sua collocazione.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far rifiorire una stella di Natale

Le piante, sono ornamenti che abbelliscono: case, giardini, parchi, terrazzi, ognuna con attenzioni differenti per mantenersi sane e fiorite. La stella di natale è una delle piante più conosciute e più regalate nel periodo delle feste natalizie. Come...
Giardinaggio

Come mantenere viva la stella di natale

La stella di natale è una bellissima pianta che troviamo nel periodo festivo invernale. Come tutte le piante necessita di particolari cure ed accorgimenti specifici. Molti, non avendo una buona conoscenza di questa pianta messicana, preferiscono rinunciano...
Giardinaggio

Come far rifiorire i ciclamini

Il ciclamino produce un bellissimo fiore colorato, per cui è presente in tantissimi giardini. Il nome di questa pianta deriva dal greco kyklos, che significa cerchio, il che ricorda la forma del fiore. Pochi sanno però che questa pianta è molto delicato...
Giardinaggio

Come fare rifiorire un'orchidea

Le orchidee sono dei bellissimi e raffinati esemplari di fiori, ed anche molto popolari soprattutto per la vasta gamma di colori. Infatti, si possono curare in modo adeguato, rispettando le loro naturali caratteristiche strutturali e climatiche per farle...
Giardinaggio

Come far rifiorire le orchidee

L'orchidea appartiene alla famiglia delle Orchidacee: tra le numerosissime specie molte sono quelle che crescono nei climi tropicali e subtropicali, particolarmente interessanti per la bellezza e la magnificenza dei loro fiori, sovente profumati e ricercati...
Giardinaggio

Come moltiplicare l'oleandro

Originaria del Mediterraneo e dell'Asia sud-occidentale, la pianta dell'oleandro è un arbusto amante del tepore che fiorisce tutto l'anno. I suoi fiori extra-large, della grandezza che varia dagli otto ai venti centimetri di diametro, e dal colore rosso,...
Giardinaggio

Come Moltiplicare Le Piante Di Oleandro E Fucsia

Siete degli appassionati di piante e fiori e vorreste averne sempre un numero maggiore sulla vostra terrazza? L'idea di spendere tanti soldi non vi aggrada molto e vorreste ricreare queste bellissime piante da voi? Se la risposta a queste domande è si,...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante rampicanti

Coltivare le piante è un compito molto gratificante e lo è ancor di più quando si riesce a riprodurre con successo le proprie piante. Moltiplicare le piante, oltre a regalare numerose soddisfazioni, permette di ottenere un' ampia collezione di specie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.