Come Moltiplicare Le Ninfee

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le ninfee, il cui nome botanico è Nynphaea, sono delle piante acquatiche che hanno una durata perenne e sono generalmente utilizzate negli stagni, nei laghetti e nelle vasche: inoltre, esse fioriscono solitamente dal mese di Maggio fino a quello di Settembre. Se anche voi avete abbellito il vostro meraviglioso giardino con questi vegetali, forse non sapete che essi possono essere accresciute. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna moltiplicare effettivamente e facilmente le ninfee!

26

Occorrente

  • Coltello affilato
  • Vaso
  • Terra argillosa
  • Terriccio universale
36

Innanzitutto, è necessario sapere che le ninfee, come la maggioranza delle piante acquatiche, sono provviste di rizoma (specie di radice modificata), ovvero un rigonfiamento interrato del fusto che serve essenzialmente per accumulare delle riserve. La propagazione avviene appunto mediante questi rizomi, che dovrete suddividere: il periodo migliore per tale scopo è quello compreso tra Maggio e Giugno (tempo della fioritura), ma questa tecnica la potrete eseguire soltanto se le ninfee hanno già sviluppato un proprio apparato radicale autonomo e, quindi, non quando esse sono ancora abbastanza giovani.

46

Premesso ciò, le operazioni iniziali che dovrete compiere sono le seguenti: estrarre la ninfea con estrema delicatezza, assicurandovi di prelevare tutto il suo apparato radicale; posizionarla sotto un getto molto delicato d'acqua tiepida, per riuscire meglio a separare la terra dalle radici e pulire bene quest'ultime; individuare ciascun rizoma, che è come un piccolo bulbo (se non li distinguete con gli occhi, vi basterà sentirli con le dita e farli scorrere tra le radici). Se i rizomi vi sembrano deformi oppure troppo grossi, vi consiglio di prendere un coltello e tagliare solamente quelli belli e sani.

Continua la lettura
56

Successivamente, mediante una lama affilata, dovrete ritagliare una gemma della lunghezza di "15-20 cm". Lasciando un rizoma per ciascun pezzo spezzettato. Qualora disponiate di un laghetto naturale, i rizomi potranno essere interrati direttamente sul fondo; se, invece, possedete una vasca in pietra oppure in muratura, trapiantateli verticalmente nei vasi di plastica (che andranno poi ancorati efficacemente sul fondale) riempiti con della terra argillosa. Dopodichè, vedrete che le vostre ninfee si moltiplicheranno e, quindi, sarete riusciti ad ottenere il risultato desiderato.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le ninfee tropicali

Se intendiamo coltivare le ninfee tropicali è importante sapere innanzitutto che ci sono varie specie e che appartengono tutte alla famiglia delle nymphaeaceae. Inoltre sono piante che crescono bene in climi decisamente umidi e richiedono dei terricci...
Giardinaggio

Come Coltivare Le Ninfee Rustiche

Avere un giardino ricolmo di piante e fiori è un po' il sogno e la passione di tutti. Ma per averlo sempre in ordine e perfetto c'è bisogno di molta manutenzione e pazienza che solo un giardiniere attento ed appassionato può avere.Il giardinaggio,...
Giardinaggio

Come moltiplicare l'oleandro

Originaria del Mediterraneo e dell'Asia sud-occidentale, la pianta dell'oleandro è un arbusto amante del tepore che fiorisce tutto l'anno. I suoi fiori extra-large, della grandezza che varia dagli otto ai venti centimetri di diametro, e dal colore rosso,...
Giardinaggio

Come Moltiplicare Le Piante Di Oleandro E Fucsia

Siete degli appassionati di piante e fiori e vorreste averne sempre un numero maggiore sulla vostra terrazza? L'idea di spendere tanti soldi non vi aggrada molto e vorreste ricreare queste bellissime piante da voi? Se la risposta a queste domande è si,...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante rampicanti

Coltivare le piante è un compito molto gratificante e lo è ancor di più quando si riesce a riprodurre con successo le proprie piante. Moltiplicare le piante, oltre a regalare numerose soddisfazioni, permette di ottenere un' ampia collezione di specie...
Giardinaggio

Come moltiplicare i gigli

Le piante per loro stessa natura amano moltiplicarsi, diventare sempre più grandi, creare semi e diffondersi. I gigli sono, tra i fiori, quelli che si prestano maggiormente alla moltiplicazione tramite bulbo o da seme. Se leggerai questa guida ti spiegherò...
Giardinaggio

Come Moltiplicare La Pianta Di Rosmarino

Il rosmarino, noto anche come Rosmarinus officinalis, sorge nell'area mediterranea, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma attualmente anche nella Pianura Padana e nei luoghi sassosi. La pianta di rosmarino è una delle più profumate della...
Giardinaggio

Come moltiplicare le calle

Uno degli hobby più gratificanti in assoluto è senza alcun dubbio il giardinaggio. Occuparsi di piante e fiori è piuttosto rilassante e ci permette di creare un ambiente ricco di profumi e colori nel nostro giardino o sul balcone di casa. Soffermiamoci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.