Come monogrammare accappatoi e asciugamani di spugna

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni giorno facciamo uso degli asciugamani e adesso che siamo nel bel mezzo della stagione estiva, ancora di più utilizziamo l'accappatoio per asciugarci dopo le frequenti docce, quotidiane. Se dobbiamo convivere con altri amici è opportuno monogrammare le nostre asciugamani e accappatoi per non confonderli con gli altri, a parte il fatto che se ci ricamiamo di sopra il nostro nome in modo garbato, ma sono anche più originali ed eleganti. Se vuoi anche tu impreziosire i tuoi accappatoi e asciugamani in spugna monogrammandoli, segui queste semplici indicazioni e vedrai che saprai come farlo.

27

Occorrente

  • Cartamodello, ma cencio della nonna, ma filo da ricamo e telaio.
37

Come prima cosa devi procurarti un foglio di carta di quelli che servono per cartamodelli, poi se non hai ancora il monogramma pronto devi disegnarlo con precisione sopra un foglio da disegno. Adesso devi copiare il monogramma sul cartamodello, ma in alternativa puoi anche utilizzare un pezzo di stoffa bianca molto sottile e quasi lacera. Quando hai pronto il tuo disegno devi trovare il punto esatto dove vuoi che venga ricamato il tuo nome, sui tuoi capi in spugna.

47

Ora devi imbastire con piccoli punti il cartamodello o il cencio disegnato, devi essere molto precisa altrimenti il tuo monogramma non risulterà perfetto come vuoi che sia. Quando avrai finito di fermare il disegno puoi iniziare a ricamare il tuo nome, puoi scegliere di realizzare un punto da ricamo semplice, ma che puoi lavorare senza telaio oppure puoi anche mettere il tuo lavoro a telaio ed iniziare subito a ricamare.

Continua la lettura
57

Appena avrai finito di ricamare completamente tutto il disegno che hai scelto, ma ferma bene il filo con l'ago e se hai lavorato sul cartamodello non devi fare altro che tagliare con cura tutta la carta fino a far rimanere il monogramma sul tuo capo. Se invece hai utilizzato il cencio devi aver cura di tirare via tutti i fili della stoffa uno ad uno fino a quando non resterà soltanto il il tuo ricamo. Devi sapere che se non sei brava con il ricamo a mano puoi anche ricamare il tuo monogramma, aiutandoti con la macchina da cucire, devi scegliere però un buon filo da ricamo per macchina e poi riempire il tuo disegno con il punto zig zag, scegli il più piccolo che la tua macchina può fare, e posiziona la manopola della lunghezza punto, il tra lo zero ed il numero uno. Anche se scegli di ricamare i tuoi capi in spugna a macchina, ma devi sempre eseguire il procedimento che ti ho suggerito prima per imbastire il tuo disegno devi con perfezione sui tuoi capi, ma asciugamani o accappatoi che siano.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usa preferibilmente il cencio della nonna, il monogramma sarà più perfetto, grazie soprattutto se sei alle prime armi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare degli asciugamani con bordo all'uncinetto

Se volete arredare la vostra casa nei mini dettagli, ricercando gusto e raffinatezza non solo nell'arredamento della vostra casa, ma anche negli accessori, un'idea che vi posso fornire è quello di personalizzare il vostro set di asciugamani, cosicché...
Cucito

Come realizzare un telo da mare in spugna

Con l'avvicinarsi dell'estate, bisogna pensare alle vacanze al mare e all'abbronzatura, ed è necessario procurarsi gli accessori indispensabili per la spiaggia. Tra questi non può certo mancare il telo di spugna, che oltre ad essere morbido e soffice,...
Cucito

Come realizzare delle ciabatte da doccia con vecchi asciugamani

Quando entrate nel vano doccia è sempre opportuno munirsi di ciabatte antiscivolo, per evitare spiacevoli inconvenienti. Se invece preferite crearle di sana pianta, potete farlo con dei vecchi asciugamani. Questi ultimi tra l'altro possono ritornare...
Cucito

Come riutilizzare vecchi asciugamani

Oggi giorno va di moda il riciclo, vuoi per la crisi economica, vuoi perché le cose ritenute vecchie adesso si chiamano vintage e acquistano più valore. Si possono riutilizzare molte cose, evitando così di doverne comprare in futuro di nuove spendendo...
Cucito

Come fare un tappeto con vecchi asciugamani

Se si dispongono pile di vecchi asciugamani che sono stati utilizzati per anni e anni, in alcune aree possono essere più usurati rispetto ad altri, prima di gettarli controllate le parti più nuove del telo che si può ancora riutilizzare in parecchi...
Cucito

Come realizzare degli asciugamani con ricamo a punto croce

Il punto a croce è, senz'altro, una delle tecniche di ricamo di maggiore esecuzione. Con il punto a croce si possono ricamare delle iniziali su vari tessuti, come spugne, cotone o altre fibre. Si possono, inoltre, eseguire simpatiche tele da appendere...
Cucito

Come decorare i teli da bagno in spugna

Ecco una divertente ed utile guida, attraverso il cui aiuto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per decorare i teli da bagno, che sono realizzati in spugna. Cercheremo di rendere questi teli, così semplici e tutti uguali tra di loro, veramente...
Cucito

Come realizzare degli asciugamani da bagno con pizzo

Siete amanti della ricercatezza e volete che ogni minimo particolare in casa vostra sia di buon gusto? Volete dare un tocco di classe agli asciugamani da bagno riservati agli ospiti per fare bella figura con i vostri colleghi o i vostri invitati? Gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.