Come montare i faretti a incasso per il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I faretti ad incasso per il giardino, sono apparecchi specifici di illuminazione per l'esterno; oltretutto, sono versatili e presentano luci che possono essere sottoposte ad intemperie. Possono essere utilizzati per illuminare percorsi, aiuole, alberi, recinzioni, vialetti, muri in pietra, porte e tanto altro ancora. Ecco come montare i faretti ad incasso per il giardino.

26

Alcuni sistemi di illuminazione per il giardino, operano sulla tensione di linea, come la corrente da 120 volt della propria abitazione. Per l'installazione fai da te, però, si consigliano vivamente sistemi a bassa tensione, che operano su 12 volt; sono meno costosi, sono facili da installare, sono più sicuri e consumano meno energia. Ci sono in commercio decine di apparecchi di illuminazione a bassa tensione e di accessori disponibili in una varietà di stili, dimensioni, colori e finiture. Quasi ogni sistema, indipendentemente dalla complessità, si compone di quattro parti di base.

36

La potenza dietro ogni sistema a bassa tensione del trasformatore, è data da una presa elettrica esterna GFCI protetta, che si trasforma dall'attuale tensione presente in casa da 120 volt a quella esterna di 12 volt. La maggior parte dei trasformatori sono dotati di un timer di 24 ore che consente agli utenti di decidere quando accendere e spegnere le luci in maniera automatica. I transformers sono classificati in base alla potenza massima della potenza. I modelli variano da circa 44 watt a 900 watt. Per determinare di quale formato di trasformatore avete bisogno, è sufficiente aggiungere la potenza di tutte le luci presenti nel sistema. Ad esempio: se prevedete di installare una stringa di faretti ad incasso di 10 lampade da 18 watt, avrete bisogno di un trasformatore con una potenza di uscita di almeno 180.

Continua la lettura
46

Il cavo da utilizzare dipende in gran parte dalla dimensione del trasformatore e dalla lunghezza necessaria. Ad esempio: un trasformatore da 300 watt è in grado di alimentare 1000 metri di cavo a 16-gauge, 1500 metri di cavo a 14-gauge, o 2000 metri di cavo a 12-gauge.

56

Installate un sistema di illuminazione a bassa tensione, che richiede tre fasi principali: la posa del cavo, l'installazione il trasformatore e il collegamento dei faretti ad incasso.
Srotolate la bobina di cavo elettrico a bassa tensione e posate il cavo accanto gli infissi. Se è presente un ostacolo, come: un masso, un albero, una recinzione, o una stringa, ponete il cavo sotto ad esso.

I cavi a bassa tensione sono costituiti da due fili di stranded-rame isolati attaccati insieme. Utilizzate la spellafili per rimuovere circa 5,8 cm di isolamento da ogni lato. Fate scorrere i fili attraverso la cinghia di fissaggio sulla parte posteriore del trasformatore e inserite un filo sotto un morsetto a vite e l'altro filo sotto il morsetto a vite B. Serrate le viti per fissare i fili.

66

Fissate il trasformatore al palo con viti zincate o in acciaio inox. Fissare il cavo al palo con graffette.
Collegate il cavo di alimentazione del trasformatore nella presa. Collegate ciascun punto luce al cavo. La maggior parte degli apparecchi di illuminazione da giardino sono pre-cablati con connettori facili da usare Snap-On. Dal momento che il trasformatore è già collegato, il dispositivo dovrebbe accendersi. Se non lo fa, separate il connettore e riprovate o controllate il faretto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare delle bordure in legno per il giardino

Le bordure rappresentano delle utili delimitazioni per aiuole e spazi verdi all'interno di un giardino. Queste sembrano quindi svolgere una duplice, importante funzione: quella di rendere il giardino più ordinato e, in secondo luogo, quella di creare...
Giardinaggio

Come realizzare una piscina da giardino in legno

Il giardino è un privilegio che alcuni possono permettersi: coloro che possiedono una villa, al mare o in montagna, possono godere di ampi giardini da abbellire nel migliore dei modi. Uno degli abbellimenti possibili per un giardino è la piscina: essa...
Giardinaggio

10 consigli per progettare un giardino

Quando si acquista una casa dotata di un ampio giardino, è indispensabile pensare non solo alla ristrutturazione degli interni della casa, ma anche alla possibilità di progettare un nuovo giardino per intero. In questa guida vi elencheremo 10 utili...
Giardinaggio

Idee per realizzare un giardino zen

Fare il Giardino Zen, è una pratica che si è divulgata da pochi anni anche in Occidente. Nasce infatti nella cultura giapponese. Il Giardino Zen non è un giardino nel senso convenzionale del termine, ma ha delle caratteristiche essenziali, la terra...
Giardinaggio

Come sistemare un giardino trascurato

Se il giardino è stato trascurato per un anno o più, sbarazzarsi delle erbacce fornirà una migliore visione della bellezza del giardino stesso. Ci sono due tipi di giardino trascurato: quelli che si ereditano quando si acquista una nuova casa, o il...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso mediterraneo

Il giardino rappresenta un'area domestica molto importante: arredare e progettare un giardino o un grande terrazzo è proprio come arredare un ambiente della casa, come una sala da pranzo oppure una camera da letto. Il giardino, infatti, richiede le stesse...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso

Se abbiamo intenzione di rendere il giardino della nostra casa originale ed affascinante, possiamo creare un giardino roccioso. Si tratta di una soluzione non solo molto bella esteticamente ma anche molto rilassante. Realizzare un giardino roccioso non...
Giardinaggio

Come progettare un giardino botanico

Con il termine giardino botanico si intendere una sorta di museo di storia naturale all'aperto, ovvero un luogo dove è possibile ammirare specie di fiori e di piante, la cui conservazione è l'obbiettivo primario. Infatti all'interno di questa tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.