Come montare il filtro interno dell'acquario

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Chiunque ha la passione per gli acquari, conosce bene, che questo ha bisogno sempre di molta manutenzione e soprattutto di un'accurata progettazione. Difatti, per poter scegliere tutto il "contenuto" del nostro futuro acquario, dovremo fare una scrupolosa scelta. Poiché ogni singola razza di pesce, o di alga che sia, possiede differenti caratteristiche. A partire dal motore principale del nostro acquario, il filtro. Difatti il filtro, si può considerare il vero e proprio cuore pulsante, dell'acquario. Per poterlo scegliere, e montarlo bisognerà analizzare le caratteristiche che vorremo avere all'interno. Ma oggi, in particolare vi spiegheremo in maniera molto dettagliata, come montare il filtro interno dell'acquario, attraverso dei semplicissimi passaggi, che andremo a vedere insieme.

24

Dopo aver acquistato presso un centro di acquariologia un filtro rettangolare della dimensione necessaria dell'acquario (generalmente uguale alla larghezza), provvediamo ad inserirlo all'interno appoggiandolo direttamente sul fondo, oppure lo possiamo agganciare sul bordo del vetro con delle graffette. Una volta trovata la collocazione del filtro interno, è necessario completarlo utilizzando materiali atti a garantire la funzione specifica di purificazione dell'acqua.

34

A questo punto, prima di procedere è doveroso premettere che l'operazione di installazione del filtro interno dell'acquario, conviene farla al momento dell'allestimento, in modo da poter agevolmente lavorare senza l'inconveniente dell'acqua. Premesso ciò, iniziamo il lavoro inserendo i vari materiali secondo un criterio ben preciso. Un filtro si compone infatti di diversi strati di materiale poroso, che servono proprio per filtrare l'acqua e renderla con un PH neutro, indispensabile per la salute di pesci e piante e per evitare il proliferare di batteri.

Continua la lettura
44

A questo punto, avendo completato il montaggio del filtro, non ci resta che attivarlo, e per fare ciò è necessario utilizzare una pompa che va appoggiata sotto l'acquario, la cui cannula va inserita in verticale fino a due centimetri, in modo che possa aspirare l'acqua dalla vasca, farla passare attraverso il filtro, purificarla e poi rimandarla indietro perfettamente pulita. Questo processo, avviene grazie ad un motore che alimenta la pompa, e il criterio di funzionamento è praticamente simile al principio dei vasi comunicanti come enunciato "nell'esperimento di Torricelli".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare un filtro per acquari

Al giorno d'oggi sono tantissime le persone che tengono in casa propria un acquario di pesci come "oggetto decorativo", per dare un tocco esotico a qualche angolo buio dell'appartamento o semplicemente per dare alla casa quell'aspetto elegante e raffinato...
Altri Hobby

5 accessori indispensabili per l'acquario

Il mondo acquatico ha, da sempre, attirato e affascinato l'uomo. Qualcuno ha provato a ricrearlo e così sono nati gli acquari. Contrariamente a quello che si può pensare, allestire un acquario degno di essere chiamato con questo nome, non è così facile...
Altri Hobby

Come trasformare un terrario in acquario

Se in casa avete un terrario ed intendete trasformarlo in acquario, potete farlo purché le misure siano adeguate; infatti, è importante sottolineare che specie per i pesci tropicali, deve essere di almeno 60X50X50 riferite rispettivamente ad altezza,...
Altri Hobby

Acquario: manutenzione e pulizia

L'acquario è l'habitat naturale per i pesci che vivono in cattività. I pesci rossi sono piuttosto semplici da curare, non richiedono particolari manutenzioni, per cui la pulizia si può limitare al solo cambio dell'acqua. L'acquario tropicale, invece,...
Altri Hobby

Come misurare il PH in un acquario

Un acquario grande e ricco di pesci presuppone una grande cura da parte del suo proprietario. Egli dovrà infatti, necessariamente, tenere sotto controllo la temperatura, la limpidezza dell'acqua, il suo livello di acidità/basicità, per far sì che...
Altri Hobby

Come scegliere il fondo per un acquario

Un acquario può diventare un meraviglioso e sorprendente elemento di arredo per un appartamento moderno ed affascinante. Curare un acquario con tanti pesci colorati è rilassante ed interessante, e di certo un acquario curato e ben decorato può veramente...
Altri Hobby

Come fertilizzare le piante dell'acquario

Chi non vorrebbe un bell'acquario pieno di pesci tropicali? Per molti rappresenta un sogno! Ancora meglio, un acquario pieno di pesci e piante rigogliose. Mica vorrete usare delle orribili piante finte, vero? Come per le piante da terra, però, anche...
Altri Hobby

Le migliori pietre per l'acquario

Se ci apprestiamo ad allestire un acquario tropicale dovendo inserire delle pietre, è importante sapere che in natura ce ne sono tantissime compatibili con questo ecosistema. Si tratta in genere di materiali granitici e di origine vulcanica, disponibili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.