Come montare le luci su un controsoffitto in cartongesso

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando ci si accinge ad allestire la nostra nuova abitazione, o ci apprestiamo a ristrutturarla, si cerca sempre di renderla il più perfetta possibile. Soprattutto, senza alcun ombra di dubbio, quello su cui si punta nella stragrande maggioranza dei casi, è renderla il più elegante possibile. Un modo semplice per poterlo fare, ed anche il più utilizzato da quasi tutti quanti, è quello del controsoffitto, con delle luci a renderlo ancora più spettacolare. Ecco perché nella seguente guida, vi spiegheremo passaggio dopo passaggio, come montare le luci su un controsoffitto in cartongesso.

27

Occorrente

  • Trapano
  • Punta hss
  • Fresa a tazza
  • Tasselli per lampadario
  • Faretti
37

Vediamo come montare un lampadario su un controsoffitto in cartongesso.
Posizionatevi in prossimità dei i conduttori di corrente che serviranno a dare energia elettrica al vostro apparecchio. A questo punto, con un trapano con la punta da 12 mm fate un foro nel punto del controsoffitto in cui inserire un tassello da lampadario. Il tassello per lampadario non è altro che una vite dotata, ad una sua estremità, di due alette che serviranno ad ancorarlo nella parete vuota del controsoffitto. Con le dita dovrete mantenere chiuse queste alette e far passare il tassello dentro al foro.

47

Una volta che avrete inserito le alette nel foro, lasciate che si aprano.
L'apertura delle alette garantirà la non fuoriuscita del tassello dal foro. Oltre alle alette noterete anche una rondella: dovete mantenerla al di fuori del foro.
Agganciate quindi il lampadario al gancio del tassello e collegate i conduttori di corrente con i loro complementari, attraverso dei morsetti di collegamento.

Continua la lettura
57

Vediamo, invece, come montare i faretti su un controsoffitto in cartongesso.
I faretti sono l'ultima innovazione per quanto riguarda le luci domestiche: possono essere di varie forme e dimensioni, ma hanno tutti lo stesso concetto di ancoraggio.
Prendete il trapano ed utilizzate la fresa a tazza. La fresa a tazza non è altro che un tubo dentato, che si installa sul trapano, capace di realizzare dei precisi fori di diametro differente. Proprio per questo dovrete misurare il diametro del retro del faretto.

67

Una volta che a questo punto, avremo finalizzato il buco sul muro, potremo finalmente passare al montaggio, del nostro faro.
Così come per il lampadario, collegate i fili elettrici con quelli del faretto utilizzando dei morsetti di collegamento ed incastrate il vostro faretto nel controsoffitto. Farlo è semplice, ai lati del faretto ci sono delle alette di acciaio da mantenere chiuse fino all'inserimento nel controsoffitto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come installare un lampadario al controsoffitto

L'illuminazione in una casa è fondamentale e importante, avere un lampadario che proietti luce in tutta casa è certamente molto importante e scegliere quello giusto darà certamente un'aspetto diverso alla propria abitazione. Spesso però bisogna fare...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il cartongesso danneggiato

Può capitare che nel corso degli anni il vostro muro, o qualunque altra realizzazione in cartongesso, a causa dell'età, umidità, incidenti vari, tenda a rovinarsi creando di fatto un buco che può andare da pochi centimetri fino a una decina di centimetri,...
Materiali e Attrezzi

Come installare un gancio su soffitto di cartongesso

Questa guida su come installare un gancio su un soffitto di cartongesso cercherà di essere il più esaustiva possibile, ma ovviamente in caso non siate persone molto pratiche nel campo del fai-da-te, suggerisco di rivolgersi a degli esperti per evitare...
Materiali e Attrezzi

Come stuccare i muri di cartongesso

Se nella nostra casa abbiamo delle pareti rivestite con del cartongesso, oppure se l'abbiamo usato per realizzare mobili o tramezzi, e se ci appare danneggiato, possiamo ovviare al problema restaurandolo con adeguate tecniche. Per restaurarlo non c'è...
Materiali e Attrezzi

Come installare un diffusore sul controsoffitto

I diffusori sono delle prese d'aria dove quest'ultima viene riscaldata o raffreddata prima di entrare in una stanza. L'installazione di un diffusore su un controsoffitto può essere un po' più difficile rispetto a quando installato in un normale soffitto....
Materiali e Attrezzi

Come tinteggiare il cartongesso

Il cartongesso, detto anche muro a secco, è il materiale più utilizzato per la rifinitura delle pareti interne, e si trova spesso negli appartamenti e negozi. Questo materiale viene creato con una miscela di acqua, cartone, gesso ed altri elementi,...
Materiali e Attrezzi

Come sagomare il cartongesso

Ogni volta che abbiamo bisogno di realizzare qualche piccolo lavoro nella nostra abitazione, ci rivolgiamo a operai esperti per ottenere un risultato perfetto, ma spendendo in alcuni casi cifre molto elevate. Se desideriamo risparmiare, con un po' di...
Materiali e Attrezzi

Come Riattaccare Il Nastro Per Giunti Nel Cartongesso

Il nastro di carta per il cartongesso fa parte della categoria dei nastri per stuccatura, insieme a quelli per armatura (in rete o garze), in rete autoadesiva ed in fibra di vetro. Servono tutti per fissare lo stucco, nascondendo i giunti che collegano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.