Come montare un aeratore sul vetro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere una casa libera da cattivi odori o muffe non è sempre semplice. Ci sono infatti posti della casa in cui si possono creare dei ristagni d'aria. Certo, aprire le finestre potrebbe risolvere questo problema, ma ci sono zone, come il bagno e la cucina, in cui c'è bisogno di un ricambio continuo di aria. In questi casi potrebbe tornarvi utile montare un aeratore sul vetro della finestra o del balcone. Un aeratore è un piccolo dispositivo, generalmente in plastica, che permette il ricambio continuo dell'aria all'interno delle stanze. Questo non solo permetterà di avere sempre aria pulita in casa, ma deumidificherà le zone maggiormente nascoste. Il suo montaggio è abbastanza semplice e non richiede particolari attrezzature. All'occorrenza può essere chiuso e questo fa di lui un ottimo amico della vostra salute. Vediamo insieme come montare un aeratore su un vetro.

27

Occorrente

  • Compasso per il vetro
  • Vetro
  • Aeratore
  • Martelletto
37

Gli aeratori che si trovano più frequentemente in commercio sono di plastica o di metallo. Tutti hanno però delle caratteristiche in comune. Sono infatti formati da delle ventole libere di muoversi che permettono all'aria di fuoriuscire o entrare in una stanza.
Per montare un aeratore di plastica sul vetro occorrono semplici strumenti che si trovano negli attrezzi impiegati per i lavori in casa ed un compasso per il vetro. Tale strumento, acquistabile presso un rivenditore di ferramenta, risulta fondamentale per tracciare una circonferenza nel vetro ed asportare la parte di vetro non necessaria, cosi da poter utilizzare il foro per inserire l'aeratore.

47

L'incisione del vetro non è molto semplice, il vetro non va tagliato per tutto il suo spessore ma va inciso per essere, successivamente, suddiviso in più parti. Dopo aver inciso il vetro, date un colpo con un piccolo martello per asportare l'area tracciata.
Inserite quindi l'aeratore nel foro praticato e calibrate il passaggio dell'aria in maniera adeguata, considerando importanti fattori come il volume della stanza, la quantità di persone e la quantità di vapore che sarà prodotto all'interno.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda la tipologia di aeratore, in commercio ne esistono svariati.
Ci sono alcuni aeratori che presentano una ghiera che va avvitata nel foro della lastra di vetro. Tale tipologia presenta un diametro che varia dai 100 ai 200 millimetri. Si hanno poi aeratori per finestre, dette anche "ad effetto termico", aeratori con ventole dotate di una retina che impedisce il passaggio di insetti e polveri ed, infine, aeratori solari in grado di utilizzare l'energia del sole per il loro funzionamento.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riconoscere il vetro temperato

Il vetro temperato, per la sua particolare robustezza, trova largo impiego nella realizzazione di elementi senza struttura portante. Inoltre, per le sue caratteristiche viene anche definito vetro di sicurezza, e molto spesso viene utilizzato nei finestrini...
Materiali e Attrezzi

Vetro temperato: tecniche di lavorazione e taglio

Il vetro temperato è un tipo di vetro di sicurezza elaborato con trattamenti termici o chimici, eseguiti per aumentarne la resistenza. Durante questi trattamenti le superfici esterne e interne del vetro vengono messe in compressione. Grazie alla sue...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il vetro di una finestra

Quando si rompe un vetro di una finestra, la prima cosa che si pensa di fare è portare il vetro rotto da un vetraio. Come tutti ben sappiamo i vetri non hanno un costo bassissimo. Ma con questa guida andrò a spiegarvi come sostituire un vetro di una...
Materiali e Attrezzi

Come modellare il vetro

Il vetro è un materiale usato già nei tempi antichissimi a scopo ornamentale: si narra che la sua invenzione fu dovuta a un caso quando alcuni mercanti fenici, nel preparare un fuoco sulla sabbia servendosi di panni di nitro, furono attratti dal formarsi...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare e smussare i bordi del vetro

Il vetro è un materiale la cui nascita risale addirittura al lontano III secolo a. C. Basti pensare che i primi oggetti in vetro sono stati rinvenuti in Fenicia ed in Egitto. Oggi il vetro è largamente diffuso nell'industria e nel commercio ed abbraccia...
Materiali e Attrezzi

Come opacizzare il vetro

Con il termine "vetro satinato", si intende quella lavorazione che rende la sua superficie opaca. Questo trattamento prende il nome di satinatura. Solitamente, i vetri opachi vengono utilizzati per le finestre dei bagni, per le vetrinette o semplicemente...
Materiali e Attrezzi

Come usare la vernice spray sul vetro

Il vetro è una superficie molto particolare e che per questo motivo deve essere trattata in un modo molto diverso rispetto ad altri tipi di superficie. Se si desidera, ad esempio, utilizzare della vernice spray sul vetro, occorre seguire degli accorgimenti...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone dal vetro temperato

Il vetro temperato è una delle tipologie di vetro maggiormente usate, in quanto è particolarmente robusto e, in caso di rottura, viene frantumato in piccolissimi pezzi, riducendo il pericolo. Grazie a queste sue caratteristiche (che gli hanno fatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.