Come montare un miscelatore per cucina con doccetta estraibile

Tramite: O2O 13/12/2014
Difficoltà: media
16

Introduzione

La maggior parte delle persone che amano cucinare, prestano moltissima attenzione a tutta la loro cucina, scegliendo con cura ed attenzione ogni possibile componente di essa. Ciò che risulta essere particolarmente apprezzato negli ultimi anni riguarda i miscelatori con doccetta estraibile. Infatti, per poter lavare senza alcuna difficoltà tutti gli utensili utilizzati in cucina, questa sembra essere una soluzione eccezionale. Questa particolare tipologia di rubinetto, oltre ad essere estremamente utile e funzionale, risulta essere anche apprezzato per il suo particolare design. In commercio, si trovano tantissimi miscelatori con doccetta estraibile, i quali si presentano con materiali e forme diverse. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice come montare un miscelatore per cucina con doccetta estraibile.

26

Occorrente

  • chiavi di varie dimensioni
  • doccino
  • flessible da 1 metro o 1,5 metro
  • flessibile da 10 cm
36

La scelta del miscelatore deve essere fatta tenendo in considerazione alcuni semplici fattori. La prima scelta che dovrete fare risulta essere quella di stabilire se la doccetta estraibile deve essere di metallo oppure di plastica cromata. Ovviamente la scelta migliore che potete fare è quella di scegliere quella in metallo in quanto più resistente e duraturo nel tempo. Anche la maniglia e il resto del rubinetto devono essere scelti mantenendo un certo criterio di qualità. Sarà quindi opportuno acquistare quelli in ottone e non in zama.

46

Passate quindi all'installazione. Alla base del rubinetto troverete due fori. Ad essi dovrete avvitare i flessibili. Nel foro filettato dovrete avvitare la barra filettata che dovreste trovare in dotazione. È possibile che le barre filettate siano due. Questo dipende dal modello di doccino acquistato. Infilate nel miscelatore il flessibile che andrete poi ad unire al doccino. Lo dovrete infilare dalla parte della canna. Appoggiate successivamente la base del miscelatore sul foro e fatevi entrare i flessibili. Posizionatevi ora sotto il lavello e avvitate il bullone alla barra filettatrice per bloccare il rubinetto.

Continua la lettura
56

Dovrete ora avvitare i flessibili dell'acqua calda e fredda al muro. Procuratevi un piccolo flessibile lungo una decina di centimetri ed avvitatelo al foro che si trova sotto il miscelatore. Ora unite questo flessibile a quello che avete unito al doccino. Se il flessibile fosse troppo lungo regolatene la lunghezza fissando con delle viti un peso di metallo. Terminate l'installazione avvitando il doccino alla parte di flessibile che fuoriesce dal rubinetto e provate il funzionamento aprendo leggermente l'acqua.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come scegliere e montare un miscelatore

Il miscelatore è un dispositivo idraulico che prende l'acqua fredda e quella calda e le mescola all'interno di una camera, per poi erogarla alla temperatura richiesta. Inoltre, è possibile consente di controllare la temperatura e la velocità del flusso...
Casa

Come rimuovere il calcare dalla doccetta

Come ben sappiamo i depositi di calcare possono causare molte problematiche sia in bagno che in cucina e se poi si abita in una zona in cui l'acqua è particolarmente dura sicuramente è un disagio poco trascurabile. Generalmente le incrostazioni si formano...
Casa

Come avere una doccetta nel lavandino

Le doccette sono dei complementi d'arredo molto utili in quanto possono supportare il rubinetto principale del lavandino; queste si possono trovare in commercio in materiali differenti e stili diversi, pronti a soddisfare tutti i gusti. La maggior parte...
Casa

Come sostituire il miscelatore

I motivi per cui occorre sostituire il miscelatore di un rubinetto della cucina possono essere molteplici: dai casi di necessità oppure per il desiderio di un cambiamento estetico, ad esempio. Alcune considerazioni su questo progetto comprendono la sostituzione...
Casa

Come installare un miscelatore termostatico

Il miscelatore termostatico è un dispositivo molto utile e offre tantissimi vantaggi a chi lo utilizza, tra cui quello di regolare la temperatura dell’acqua a seconda della pressione che viene erogata dalle condotte; inoltre permette un minor spreco...
Casa

Come cambiare la cartuccia di un miscelatore

I lavoretti di manutenzione da fare in casa sono sempre moltissimi, tra questi potrebbe capitarvi di dover cambiare la cartuccia di un miscelatore. Un miscelatore è un elemento idraulico presente nella doccia, nel lavandino della cucina o del bagno....
Casa

Come montare una cappa per cucina

Le cappe da cucina aspirano odori e fumi prodotti durante la cottura dei cibi, utilizzando ad una ventola interna ed un filtro (generalmente a carboni attivi). Solitamente le cappe per cucina vengono vendute con l'acquisto del piano cottura, ma possono...
Casa

Come Montare Il Top Di Una Cucina

Il top da cucina rappresenta l'ideale per le finiture dei mobili presenti in questo ambiente compreso il lavello e il piano cottura. Le tipologie di materiale atte a massimizzare il risultato sono tante, e vanno dal marmo alle piastrelle, fino all'acciaio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.