Come montare un termoarredo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il termine "termoarredo", sconosciuto ai più fino a pochi anni fa, è diventato oramai estremamente diffuso nell'ambito dell'arredamento di abitazioni moderne, dallo stile contemporaneo e spesso innovativo. Invece dei classici caloriferi in ghisa o alluminio tristi e brutti da vedere, i termoarredi donano un tocco di classe agli ambienti casalinghi mantenendo ovviamente la capacità di riscaldare come, se non meglio, dei vecchi termosifoni. Ovviamente essendo questa una procedura delicata, si consiglia di farsi assistere da personale qualificato. In questa guida vi spiegherò i passi principali necessari per montare nelle vostre case un termoarredo nuovo di zecca!

28

Occorrente

  • un Termoarredo, strumenti per idraulici
38

Il posizionamento del termoarredo dipende ovviamente dall'attuale dislocazione dei termosifoni nella vostra abitazione. Se infatti in casa non disponete di termosifoni la procedura potrebbe risultare estremamente complessa in quanto sarebbe necessario l'intervento di personale competente, in grado di perforare una parete ed estrapolare gli allacciamenti dalle tubature. Insomma, l'utilizzo di un termoarredo è da prendere in considerazione esclusivamente come sostituzione di un termosifone tradizionale, onde evitare costi esorbitanti.

48

Innanzitutto, è necessario chiudere il rubinetto principale della propria abitazione per procedere alla rimozione del precedente termosifone. Terminato ciò, se gli allacciamenti sono compatibili con il nuovo termoarredo è sufficiente posizionarlo al posto del calorifero, altrimenti sarà necessario provvedere alla loro sostituzione. Anche per questa operazione potrebbe essere necessaria la presenza di un idraulico o di personale competente, onde evitare danneggiamenti.

Continua la lettura
58

Ci tengo a ricordare che non tutte le abitazioni dispongono di un "rubinetto principale", soprattutto le più datate. In questo caso è fondamentale provvedere a spegnere la caldaia, in quanto la fuoriuscita accidentale di acqua bollente potrebbe ustionarvi gravemente. Dopo aver posizionato e allacciato il termoarredo al circuito idraulico della vostra casa, è necessario testarlo. Riaprite quindi il rubinetto centrale o riattivate la caldaia, facendo fluire acqua calda all'interno del termoarredo.

68

Dopo pochi istanti l'acqua calda dovrebbe correttamente fluire e defluire nel termoarredo, producendo calore e piacere alla vista. Se il termoarredo non dovesse funzionare è necessario ricontrollare che le tubature siano correttamente collegate e che non vi siano perdite dovute all'intervento. In caso di difficoltà è sempre fondamentale fare affidamento sul proprio idraulico di fiducia, onde evitare problemi di sorta. Nei link utili troverete un video in cui è mostrato in maniera esemplare come procedere al montaggio. Buon lavoro!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le procedure che prevedono interventi sulle utenze casalinghe sono estremamente delicati, pertanto anche se si è sicuri di ciò che si fa sarebbe sempre meglio farsi seguire nel procedimento da qualcuno di esperto, in grado di intervenire in caso di necessità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rimuovere un termosifone

I termosifoni o caloriferi sono elementi che fanno parte dei più comuni sistemi di riscaldamento casalinghi. Sono generalmente collegati ad una rete idraulica che trae calore da una caldaia, alimentata da vari combustibili come gas, legno, eccetera....
Casa

Come fare se i termosifoni non riscaldano

Cominciano ad abbassarsi le temperature e sentiamo il bisogno di riscaldare il nostro appartamento o la nostra casa. Accendiamo la caldaia ma ci accorgiamo che le piastre di riscaldamento rimangono fredde o tiepide. Ecco dei consigli utili per cercare...
Casa

Come riparare una perdita in un termosifone di ghisa

Ormai l'inverno è arrivato e il freddo comincia a farsi sentire nelle nostre case. È tempo di attivare i termosifoni, infatti basta cliccare il bottone del termostato e il riscaldamento parte. Tuttavia anche i termosifoni come tutti gli accessori della...
Casa

Come rinnovare un termosifone tubolare

Nella guida che andremo a impostare nei tre passi che leggerete, dopo una piccola introduzione iniziale, ci andremo a concentrare su come poter riuscire a rinnovare un termosifone tubolare.Per il rinnovamento del termosifone tubolare, seguendo le indicazioni...
Casa

Come eliminare l'aria dai termosifoni

La maggior parte di noi possiede in casa, per un efficace riscaldamento della propria abitazione, un impianto con radiatori ad acqua volgarmente chiamati anche termosifoni. Con il loro utilizzo ci siamo sicuramente imbattuti spesso in un problema un po'...
Casa

Come estrarre un termosifone dal muro

Se siete in procinto di ristrutturare la vostra casa e avete la necessità di rifare anche l'impianto del riscaldamento, sarà sicuramente necessario smontare i vecchi termosifoni in modo tale da poter installare quelli nuovi. L'operazione che bisogna...
Casa

Come unire due termosifoni in uno

Un'operazione che solitamente, viene richiesta a un artigiano termo-idraulico, è l'eliminazione di un certo numero di elementi da un termosifone già esistente. Spesso, però, accade che la richiesta sia esattamente il contrario di quella citata e che...
Casa

Come installare i termosifoni

Una delle spese maggiori che una famiglia si trova ad affrontare durante l'anno è senza dubbio il riscaldamento: molte sono le soluzioni possibile, alcune economiche, altre meno, alcune adatte per ambiento piccoli, altre indispensabili se la propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.