Come montare una canna da pesca

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Tra le diverse attività che è possibile praticare nel tempo libero, la pesca è sicuramente una delle più rilassanti; inoltre, viene praticata all'aria aperta a diretto contatto con la natura e richiede pazienza e grande calma, aiutando la concentrazione. Sono molte le persone che, pur amando mangiare pesce, praticano la pesca solo per divertimento, ributtando nell'acqua quello che viene pescato; all'interno della pesca sportiva, discipline come il "no-kill" o "catch and release" hanno avuto negli ultimi anni una rapida crescita e si basano proprio su questo principio. In questa guida verrà indicato, per chi vuole iniziare a praticare tale attività, come montare una canna da pesca seguendo delle semplici istruzioni.

24

Una delle montature più utilizzate nel nostro Paese è quella cosiddetta "a mulinello", conosciuta anche come pesca con il "galleggiante". Inizialmente, tale modalità veniva usata esclusivamente per la pesca di fiume o di lago, ma ha finito per essere adottata anche nella pesca di mare. Grazie al galleggiante è possibile pescare qualsiasi tipo di pesce, perché tale pesca può essere impiegata sia a galla che sul fondo. La prima cosa da fare è passare il filo madre all'interno degli anelli, quindi inserire il galleggiante nel filo per mezzo dell'occhiello; successivamente inserire gli stoppini, lasciando che scorrano fino al galleggiante stesso, poi farli passare sull'astina.

34

A questo punto è possibile aprire la canna; per farlo, iniziare dall'ultima sezione (chiamata in gergo cimino) e giungere alla prima sezione. Far scorrere lentamente il galleggiante verso la parte alta e preparare, con del filo apposito, circa 50 centimetri di terminale, collegandolo al filo madre con un nodo; per concludere legare l'amo al terminale. Un elemento molto importante nella pesca "a mulinello" è l'utilizzo di un sondino, che consente di misurare il fondo; per usarlo occorre inserire l'amo nell'occhiello e, una volta stretto, calarlo all'interno dell'acqua.

Continua la lettura
44

Successivamente è possibile posizionare il galleggiante alla giusta altezza, semplicemente facendolo scorrere lungo il filo. Per concludere l'operazione inserire dei pallini da lenza, preferendo quelli morbidi; il numero dovrà essere tale da raggiungere lo stesso peso del galleggiante, oppure essere leggermente inferiore a quest'ultimo. L'utilità dei piombini sarà quella di tarare la lenza durante le operazioni di pesca, perché potranno essere regolati lungo la lenza stessa a seconda delle necessità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare una canna da pesca

Gentili lettori, all'interno di questa guida, andremo a parlare di canne da pesca. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo della riparazione di una canna da pesca. Ci porremo, lungo la guida, quest'interrogativo: come si fa a riparare...
Altri Hobby

Come scegliere un galleggiante da pesca

La pesca sportiva è una passione che unisce milioni di italiani. Si tratta di un passatempo rilassante, che mantiene a stretto contatto con la natura. Destreggiarsi in questa disciplina può sembrare difficoltoso, sulle prime. Ma con pazienza e dedizione...
Casa

Come sistemare la cassetta scarico wc

A volte può succedere che l'acqua scorre in continuazione dal wc; generalmente la causa del problema è una guarnizione della cassetta di scarico. Le cassette dello scarico si danneggiano spesso con il trascorrere del tempo per cui è estremamente importante...
Casa

Come sostituire il galleggiante nella vaschetta ad incasso per wc

Le cassette di risciacquo ad incasso rappresentano la versione più moderna tra gli ultimi ritrovati in fatto di impianti per bagno. Esse possono vantare moltissime installazioni in ormai ogni parte del mondo e si fanno preferire alle altre forme di impianti-bagno...
Casa

Come riparare il galleggiante dello sciacquone

Se il galleggiante dello sciacquone emana dei stani rumori ad ogni scarico, in genere ciò è dovuto ad un difetto strutturale da ricercare in questo elemento stesso. Una volta individuato possiamo intervenire e ripararlo in modo professionale. In riferimento...
Casa

Come riparare il galleggiante del wc

Ecco una scena che accade abbastanza spesso: avete appena usufruito del bagno e vedete scorrere acqua in continuazione dallo scarico. Lì per lì non ci fate caso ma poi, ponendo più attenzione, vi rendete conto che lo scroscio d'acqua è decisamente...
Altri Hobby

Come costruire un galleggiante di polistirolo

Un galleggiante è un mezzo molto utile ai pescatori per sapere in ogni momento dove è posizionata l'esca nel mare (ma anche nel lago) una volta lanciata. In questo modo ci si può anche distrarre per un momento senza per questo perderla di vista. Il...
Casa

Come regolare il galleggiante di un wc

Ci sarà sicuramente capitato di dover riparare o regolare alcuni elementi presenti nella nostra abitazione, come ad esempio gli impianti, o gli elettrodomestici, o ancora degli arredi, che con il tempo e l'utilizzo tendono a logorarsi.In questi casi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.