Come montare una lavastoviglie a incasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel corso dei decenni i produttori di elettrodomestici hanno sfornato numerose idee e novità per aiutarci con le diverse faccende domestiche. Uno di questi è rappresentato dalla lavastoviglie, oramai presente in molte case, anche perché in commercio si possono trovare dei modelli alla portata di quasi tutte le tasche. Potete acquistare una lavastoviglie indipendente, oppure si può scegliere una lavastoviglie a incasso. Quest'ultimo tipo ha la necessità di essere montato ai mobili componibili della vostra cucina. In questa breve guida spiegheremo come montare una lavastoviglie a incasso, ottima per non gravare troppo sull'arredamento della casa e soprattutto per rendere la cucina più ordinata.

27

Occorrente

  • Lavastoviglie a incasso.
  • Cacciavite e utensili per il montaggio.
37

Controllare bene le dimensioni dell'incasso

Innanzitutto è bene sapere che le lavastoviglie a incasso hanno solitamente delle misure standard. Normalmente si parla di 60 x 57 x 82 cm in totale. In questo modo si viene incontro alle esigenze del consumatore; il tutto senza obbligarlo a cercare una lavastoviglie a incasso adatta alla propria cucina. Le cucine infatti sono ormai predisposte per ospitare la lavastoviglie e le dimensioni sono proprio quelle sopra descritte. La lavastoviglie a incasso si differenzia quindi dalla lavastoviglie classiche per le dimensioni ma anche per i pulsanti dei comandi, che sono posizionati all'interno appena si apre la vasca.

47

Controllare i tubi di scarico e del rubinetto

Essenziale, prima di montare la lavastoviglie, è tenere bene a mente dove ci sono i tubi di scarico dell'acqua e del rubinetto. È opportuno, specialmente in caso di guasti, montare la lavastoviglie facendo in modo che risulti quanto più possibile vicina alle tubature. In caso contrario, invece, dovrete munirvi di tubo flessibile. Dopo la verifica delle posizioni e delle misure si può infilare l'elettrodomestico nel vano e iniziare ad allacciare tutti i tubi. Per non sbagliarsi è opportuno seguire le istruzioni della lavastoviglie acquistata. Una volta collegati i tubi si può passare all'avvitamento del portello.

Continua la lettura
57

Collegare il portello all'anta del mobile

L'ultimo passo da compiere, prima di iniziare a usare la lavastoviglie, è il fissaggio tramite binario, in modo tale da unire entrambe le porte. In questo modo quando si aprirà l'anta del mobile si aprirà anche la lavastoviglie. Da chiusa la lavastoviglie scomparirà all'interno della vostra cucina. Una lavastoviglie di questo tipo è senza dubbio un ottimo compromesso che favorisce l'estetica dei vostri arredi. Ricordate, naturalmente, di collegare la macchina alla corrente al termine del lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendete attentamente le misure prima di procedere con l'acquisto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un barbecue da una lavastoviglie

Il barbecue è un accessorio indispensabile per chi organizza delle gite fuori porta, oppure ha un giardino e vuole divertirsi con gli amici per arrostire la carne. Cuocere infatti quest'ultima o il pesce con un barbecue è un piacere per il palato, poiché...
Bricolage

Come sostituire il tubo di scarico della lavastoviglie

Il tubo di scarico della lavastoviglie è quel condotto attraverso cui l'acqua viene scaricata all'esterno ed eliminata nelle tubature dell'impianto idraulico. Generalmente la durata di questo componente è abbastanza lunga e resiste per tutta la vita...
Bricolage

Come sostituire la resistenza della lavastoviglie

Non troppo tempo fa, i piatti venivano lavati completamente a mano, senza l'aiuto di nessun tipo di elettrodomestico specializzato in questa tipologia di attività. Indubbiamente, la comparsa della lavastoviglie ha offerto una grossa mano e ha ottimizzato...
Casa

Come sostituire il termostato della lavastoviglie

Nelle nostre vite frenetiche, diventa sempre meno il tempo che abbiamo a disposizione per le faccende domestiche. Lavare piatti, bicchieri e posate, è un rituale che può portare via un bel po' di tempo, e per questo motivo la tecnologia ci è venuta...
Casa

Cosa fare se la lavastoviglie perde acqua

Avete scoperto una pozza d'acqua davanti alla vostra lavastoviglie? Spesso questo è un problema relativamente facile da risolvere. Nella migliore delle ipotesi, tutto ciò che dovrete fate è stringere un paio di raccordi o regolare l'altezza della lavastoviglie...
Casa

Come Usare E Pulire La Lavastoviglie

La lavastoviglie, negli ultimi anni è uno degli elettrodomestici più utilizzati, in quanto permette di ottimizzare i tempi per pulire e offre prestazioni elevate senza il benché minimo sforzo. In questa guida vedremo come utilizzarla al meglio e pulirla,...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire la motopompa della lavastoviglie

La lavastoviglie, dapprima simbolo di modernità e di emancipazione, è ora un elettrodomestico immancabile all'interno delle case. Ma come ogni altro strumento che semplifica la vita di tutti i giorni, necessita di manutenzione e particolari attenzioni....
Casa

Come sostituire la guarnizione della porta di una lavastoviglie

Una normalissima lavastoviglie possiede degli elementi che non permettono all'acqua di venire fuori ad allagare casa. Tra questi vi è la guarnizione della porta che si consuma e si lacera col tempo. Quindi bisogna sostituire dopo aver accertato che questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.