Come montare una spina pentapolare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggigiorno, ci si dedica a dei passatempi più o meno impegnativi che, delle volte, richiedono competenze quasi professionali. Certe passioni, comportano anche l'uso di apparecchiature molto potenti. In questi casi, è fondamentale utilizzarle con cognizione e, nei limiti delle proprie possibilità, intervenire in caso di piccoli guasti. Alcuni macchinari, presentano spine trifase come nel caso del tornio o del compressore, e spesso può accadere che la spina pentapolare di queste attrezzature si guasti: piuttosto che rivolgervi ad un centro assistenza specializzato, nei successivi passi di questa guida, vi spiegherò come montare una spina pentapolare, in maniera tale che possiate intervenire voi stessi.

27

Occorrente

  • Spina pentapolare nuova
  • Cacciavite a croce
  • Pinza spelafili
  • Forbici
37

Anzitutto, la spina pentapolare è utilizzata per quelle apparecchiature professionali che necessitano di una corrente a 220 volt. È facilmente distinguibile dalle spine tripolari (3 poli) o quadripolari (4 poli) poiché presenta 5 poli ed è di color rosso. In caso di guasto accertato della spina, iniziate con lo smontaggio della stessa. Ovviamente, staccate la corrente prima di procedere. Con il cacciavite a croce, svitate tutte le viti presenti e separate le due metà che la compongono. Dopo aver effettuato tale operazione, sempre con il cacciavite a croce, svitate i morsetti che tengono i fili collegati ai poli e rimuovete fisicamente i fili dai morsetti.

47

Un'idea potrebbe essere quella di annotarvi a quale filo era collegato ogni morsetto. I fili della corrente trifase sono chiamati: L1, L2, L3, neutro e massa, e solitamente sono di colore nero, marrone, grigio, blu e giallo-verde. Vicino alla vite dei morsetti, trovate le diciture L1, L2, L3, N, M dove N sta per neutro e M per massa. Successivamente, preparate la nuova spina da montare. Separate, utilizzando il cacciavite a croce, le due metà della nuova spina, facendo molta attenzione a non perdere le viti. Con una pinza spelafili ed un paio di forbici, tagliate la punta dei cavi tolti dai morsetti e, sempre utilizzando la pinza spelafili, spellatene la punta quanto basta per farli entrare nelle sedi dei morsetti della nuova spina.

Continua la lettura
57

Una delle due metà che compongono la spina, andrà direttamente inserita lungo il cavo. Arrivati a questo punto, individuate i morsetti ed il loro simbolo (L1, L2, L3, N, M), quindi inserite l'estremità del filo corrispondente nel relativo morsetto. Avvitate saldamente la vite del morsetto: questo per tutti e 5 i fili. Una volta fatto ciò, controllate lo stato di fissaggio di ogni singolo filo, semplicemente tirandolo un po'. Infine, rimontate la spina, riattaccate la corrente e ricominciate ad utilizzare il vostro macchinario.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come montare dei tasselli

Quando vogliamo appendere qualcosa al muro i tasselli sono spesso la soluzione migliore. A seconda del tipo e della lunghezza possono reggere davvero tantissimo peso. Sono facili da montare e a operazione terminata possiamo essere certi della durata del...
Casa

Come montare un forno ad incasso

Da qualche anno a questa parte, le persone che devono arredare casa si affidano generalmente a mobili o ad elettrodomestici che abbiano la possibilità di essere montati indipendentemente dall'arredamento già presente nell'abitazione. Questo consente,...
Casa

Come montare una presa

Le prese elettriche servono a far funzionare gran parte degli oggetti che utilizziamo in casa tutti i giorni. Ne esistono di diversi tipi, ovvero a bicchiere, a spina larga o piccola. Quando arriva il momento di cambiare una o più prese in una nuova...
Casa

Come Montare Le Casse Dello Stereo A Muro Senza Far Vedere I Fili

Nel momento in cui è necessario montare le casse dello stereo a muro, la cosa più antiestetica che possa accadere è che i fili delle case rimangano bene in vista. Non è mai elegante far vedere i fili neri delle casse dello stereo sulla parete bianca...
Casa

Come montare una mensola in legno

Per abbellire la propria casa e fare spazio ai soprammobili spesso nasce la necessità di montare sulle pareti delle mensole in legno. Quest'ultime sono delle complementi di arredo pratiche ed esteticamente gradevoli. Ce ne sono di diverse forme e colori...
Casa

Come montare un interruttore a filo

Esistono diversi tipi di interruttori per poter accendere le luci della propria abitazione, ognuno è studiato appositamente per il tipo di illuminazione che viene montata. Uno di questi è l'interruttore a filo. L'interruttore a filo è un tipo di interruttore...
Casa

Come montare le tende da interni

Le tende da interni sono un complemento che vanno a completare l'arredo della casa. Dal momento in cui si decide dove si devono montare. Occorre cercare il metodo come fare per montarle. Superata quindi la fase critica, l'unica cosa che da fare è...
Casa

Come montare una controserratura su una porta esterna

Con tutto quello che si sente nei telegiornali sui sempre più frequenti scassi, senza dubbio, la sicurezza nelle nostre case diventa ogni giorno più necessaria. In questa guida vedremo come rendere ancora più sicura una porta esterna e come montare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.