Come mordenzare e verniciare il legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per chi è amante del bricolage sa quanto sia importante saper lavorare sul legno, utilizzando per bene tutte le tecniche opportune. In particolare, con questa guida, potremmo imparare a mordenzare e verniciare bene il legno. Vediamo allora come mettere in pratica queste tecniche, seguendo questi semplici passaggi.

27

Occorrente

  • Mordente
  • Guanti
  • Pennello
  • Panno, giornali vecchi
37

Se desideriamo rimettere a nuovo un vecchio mobile di legno dovremmo saper mettere in pratica alcune semplici tecniche di lavorazione. In particolare, la mordenzatura ci permette di dare una nuova vitalità al legno, intervenendo sulla sua colorazione, rendendola più scura o più lucida.
Per fare questo bisognerà utilizzare dei semplici mordenti o coloranti che possiamo trovare in qualunque negozio di ferramenta e colori. Quindi passiamo alla pratica, preparando il piano di lavoro. Stendiamo dei vecchi giornali, in modo da non sporcare il piano con il mordente.

47

Quindi prepariamo il mordente, agitando prima la confezione e poi versando il contenuto dentro una bacinella non troppo grande. Poi possiamo stendere il mordente con un pennello. Se vogliamo ottenere una tonalità più scura, passiamo una seconda mano, ma ricordiamoci di non dare troppe mani o il legno si rovinerà. Stendiamo dunque il mordente nel senso della venatura, così da stendere bene il colore in profondità. Poi basterà lasciar asciugare il tutto per 24 ore. Una volta asciutto, ricordiamoci di passare un panno asciutto per eliminare residui di colore.

Continua la lettura
57

Mentre per verniciare il nostro legno, dovremmo dapprima pulirlo per bene ed eventualmente passare una mano di carta abrasiva per rimuovere macchie o graffi. Potremmo usare una carta abrasiva a grana grossa o fine in base al tipo di legno che stiamo lavorando. Dopo che avremmo levigato per bene, possiamo togliere tutti i residui con un panno.

Il nostro legno dovrà risultare ben liscio e privo di imperfezioni. Quindi passiamo ad indossare dei guanti di plastica e mescolare per bene la vernice che andremo ad utilizzare. Poi tramite una spugna, un panno o un pennello, passiamo a stendere per bene la vernice in maniera abbondante. Passiamo velocemente, con un movimento continuo, in modo da seguire le fibre del legno.

Quindi stendiamo bene la vernice per tutta la superficie in maniera uniforme. Fatto ciò, lasciamo che il legno assorba il tutto per un periodo di 15 minuti circa. Quando sarà più scura capiremo che sarà asciutta. Quando termineremo di dipingere tutto il legno, lo lasciamo poi asciugare per bene per almeno 6-8 ore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo di usare una bacinella di plastica
  • Usiamo un mordente ad acqua tradizionale
  • Usiamo un mordente ad alcool per i legni più porosi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come verniciare il rame

Se intendiamo verniciare il rame, è importante sapere che essendo un metallo molto ossidabile, non è prudente rivestirlo con qualsiasi tipo di vernice, poiché a lungo andare, l'ossido riesce a trapassare attraverso il colore, facendolo diventare...
Materiali e Attrezzi

Come Verniciare Lo Zinco E I Metalli Leggeri

Non tutti conoscono le difficoltà legate alla verniciatura dello zinco e dei metalli leggeri, che spesso vengono trattati come il ferro o l'acciaio, ma che sono estremamente diversi. Ad esempio non si possono verniciare una lamiera od una ringhiera...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il polistirolo

In questa guida vi spiegheremo come verniciare il polistirolo. Il polistirolo è un materiale molto adatto con il quale sbizzarrirsi con l'utilizzo di svariate tecniche per creare oggetti decorativi o utili. In questo modo potremo anche passare una giornata...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una superficie zincata

Molto spesso cancelli e porte metalliche necessitano di protezioni particolari. Nel caso di profilati in acciaio e lamiera, per esempio, la zincatura offre un alto livello di schermatura. Una superficie zincata previene la diffusione della ruggine e protegge...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare la ghisa

La ghisa è una lega che contiene un'alta concentrazione di carbonio e in minima parte di ferro; di solito viene utilizzata per le lavorazioni e i trattamenti a caldo dei materiali e oggetti ferrosi. Ha una durata maggiore all'acciaio nel processo di...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare un tubo in ferro zincato

Nel corso degli anni moltissime cose che siamo abituati a vedere quasi perfette all'interno della nostra casa possono deteriorarsi e perdere quella freschezza che avevano acquisito nei primi anni di vita. Molto spesso si ricorre allo stratagemma che consiste...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare con la pistola a spruzzo

La pistola a spruzzo è ideale per ottenere delle superfici perfettamente levigate, cosa che invece non sempre riesce se si utilizza il pennello. Il lavoro di tinteggiatura utilizzando quest'utensile, potrà inoltre essere eseguito in poco tempo. Imparare...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il calcestruzzo già verniciato

Dipingere il calcestruzzo è tutto sommato un compito semplice, ma il discorso cambia quando la superficie è stata già verniciata in passato. Le superfici in calcestruzzo sono abbastanza comuni nelle strutture moderne, in particolar modo sulle pareti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.