Come nascondere uno strappo nel piumino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I piumini che in inverno ci riparano con tanta eleganza dal freddo, sono soggetti a lacerazioni e strappi dovuti all'uso quotidiano. Il tessuto stesso, infatti, è facilmente lacerabile. In questi casi è necessario intervenire il prima possibile, perché continuare ad utilizzarlo significherebbe perderne progressivamente il contenuto, ovvero le piume inizierebbero a uscire dallo strappo. A queste condizioni il modello perderebbe la propria forma iniziale, assottigliandosi sempre più e verrebbe a diminuire anche la sua capacità di difenderci dal freddo.
Vediamo dunque, con questa guida, come nascondere uno strappo nel piumino.

26

Occorrente

  • Tele adesive
  • Toppe e strisce in tessuto
  • Toppe adesive in nylon o dacron
  • Eventualmente, ago ricurvo e filo
36

Applicare una tela adesiva

Per nascondere uno strappo nel piumino procuriamoci in merceria una tela adesiva. Di solito si trovano bianche o nere, e vanno scelte in base al colore chiaro o scuro del nostro capo. La tela si applica all'interno dello strappo, con la parte adesiva rivolta verso l'esterno, così da unire i lembi strappati e poi si passa il ferro da stiro per far sciogliere completamente la colla. Se abbiamo a che fare con un tessuto sintetico il calore potrebbe rovinarlo ed è dunque opportuno frapporre un telo in cotone tra questo e il ferro da stiro. Dopo questa operazione lo strappo nel piumino dovrebbe essere quasi invisibile.

46

Utilizzare toppe in dacron o nylon

Possiamo riparare uno strappo nel piumino anche utilizzando le toppe usate per riparare le vele. Le troviamo nei negozi di nautica e windsurf. Sono in dacron o in nylon, progettate per essere molto resistenti all'usura, e sono autoadesive. Una volta sigillato con ago e filo il piumino applichiamo la toppa facendola aderire perfettamente sul tessuto sottostante ed eliminando le eventuali bolle d'aria. In alternativa, per la riparazione possiamo scegliere una toppa in merceria nel tessuto e nel colore che più preferiamo. Dovremo però, in questo caso, lavorare di ago e filo e l'operazione potrebbe risultarci un po' più complicata.

Continua la lettura
56

Cucire lo strappo con ago e filo

Un'ultima soluzione per riparare uno strappo nel piumino è quella più ovvia ma anche più complessa: la cucitura dello strappo con ago e filo. Se la lacerazione è di piccola entità possiamo tentare la riparazione, magari procurandoci degli aghi ricurvi per facilitarci l'operazione. Occorre prestare la massima attenzione e possedere già una discreta abilità in questo genere di lavori, basterebbe veramente poco per peggiorare la situazione di partenza. Se, invece, lo strappo è molto grande, il consiglio è quello di portare il piumino in sartoria. Così facendo avremo un lavoro rifinito con cura e resistente all'usura e al tempo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo strappo è molto grande è meglio rivolgersi a un laboratorio di sartoria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cambiare una cerniera lampo a un piumino

Se abbiamo un piumino d'oca di marca e che presenta la cerniera lampo rotta, possiamo sostituirla in modo semplice senza necessariamente recarci in sartoria. Nello specifico si tratta di rimuovere la vecchia, e seguire le stesse cuciture per fissare la...
Cucito

Come cucire saldamente uno strappo

Molto spesso quando ci si trova a rammendare degli strappi, ci si accorge che nell'arco di breve tempo la riparazione appena eseguita ha già ceduto e quasi sempre questo accade nel momento meno opportuno. Il tempo della crisi, inoltre, ha creato la necessità...
Cucito

Come ricucire uno strappo

Come provare a ricucire uno strappo che accidentalmente si è verificato su un capo di vestiario? Se vi è successo di lacerare abiti o pantaloni converrete che è uno spreco inutile, oltre che un dispiacere, gettare via tutto senza aver fatto almeno...
Cucito

Come riparare uno strappo su una giacca di pelle

Un tipo di giacca che viene utilizzata da molte persone, è la giacca di pelle. Le giacche in pelle si usano praticamente da sempre. Sono comode, calde e poco ingombranti. La pelle con il tempo può subire delle modifiche. Infatti questo tessuto, tanto...
Cucito

Come fare per riparare uno strappo nella finta pelle

La finta pelle, comunemente detta ecopelle, è un materiale piuttosto delicato, utilizzato per realizzare diversi capi, tra i quali i giubbotti e anche divani. Malgrado la sua somiglianza con la vera pelle, si tratta di un tessuto di qualità decisamente...
Cucito

Come riparare la cerniera di un piumino

Se abbiamo acquistato un piumino di marca e soprattutto di ottima qualità, nel caso in cui si dovesse rompere la cerniera oppure si presentano problemi per chiuderla correttamente, è importante sapere che possiamo intervenire in modo adeguato senza...
Cucito

Come fare un piumino per carrozzina

I piumini per carrozzina sono presenti in commercio in misure differenti e in vari colori ma possono anche essere realizzati con la tecnica del fai-da-te, attraverso tessuti, con la lavorazione all'uncinetto, con la lana, con la tecnica del filet, con...
Cucito

Come realizzare un copripiumino personalizzato

Il copripiumino svolge anche la funzione di copriletto. Dal momento che una fodera del piumino costa molto meno del piumino vero e proprio, potrai permetterti di creare diversi coordinati e di cambiare gli arredi della camera da letto in base all'umore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.