Come Non Far Colare Le Candele

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le candele rappresentano un complemento d'arredo volte a creare un atmosfera romantica e retrò. Le candele rendono infatti qualsiasi ambiente piú caldo e creano subito un clima di festa. Spesso peró comportano spiacevoli conseguenze: ci ritroviamo la tovaglia, il tappeto o un mobile rovinati dalla cera colata. Come evitarlo? Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo un metodo semplice per non far colare le candele e prevenire eventuali danni che il giorno dopo dovremmo ripulire.

25

Fate scaldare dell’acqua di rubinetto in una pentola: non occorre che raggiunga l’ebollizione, è sufficiente sia calda. A seconda della dimensione, forma e quantitá di candele che intendete sottoporre all’operazione, potete usare un bicchiere, una teglia o un recipiente, purché sia grande abbastanza da contenere le candele che volete utilizzare. Tenete infatti presente che devono essere completamente sommerse dall’acqua salata. Versate l'acqua tiepida nel contenitore, prendete un paio di cucchiai da minestra colmi di sale da cucina e scioglietelo nell'acqua. Mescolate bene con un cucchiaio: nel recipiente non debbono rimanere cristalli di sale non sciolti. Ovviamente l'operazione si puo' compiere sia col sale grosso che col sale fino, ma è più conveniente in termini di tempo utilizzare il sale fino

35

. A questo punto collocate le candele nell’acqua salata. Devono essere immerse completamente, compreso lo stoppino. Lasciate le candele a bagno per qualche ora, preferibilmente per 24 ore, affinché la soluzione salina abbia effetto. Una volta trascorso il tempo potete prelevare le candele così trattate dal recipiente e depositarle su un canovaccio, per farle asciugare. Quando saranno belle asciutte infilatele nel portacandela ed accendete lo stoppino. Potrete constatare che la cera della candela non colerà più sui vostri mobili, centrotavola o tovaglie ma verrà magicamente ingoiata dalla candela stessa, man mano che si consuma.

Continua la lettura
45

Il metodo descritto è efficiente in quanto nel centro delle candele, alla base dello stoppino, c’è sempre un impasto di cera fusa; se il bordo dell’estremitá superiore non si raffredda a sufficienza, una parte dell’orlo stesso si scioglie, rompendo cosí gli argini e consentendo alla cera di colare lungo i lati. Immergere le candele in una soluzione acquosa con sale previene questo processo in quanto la cera delle candele contiene additivi che assorbono l’acqua salata, creando in superficie una sottile patina protettiva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una candela

Se siete alla ricerca di un regalo unico e particolare per i vostri amici o parenti, questa è la guida che certamente farà al caso vostro. Infatti, potrete provare a realizzare da soli degli oggetti, magari utilizzando della cera. Nei successivi passaggi,...
Bricolage

Come creare una candela di cera gel e paraffina

Se ami il fai da te e sei dotata di un notevole estro creativo, questa guida ti sarà utile a comprendere come creare da sola una candela in cera gel e paraffina. Il procedimento descritto presenta una certa complessità e deve essere portato a termine...
Altri Hobby

Come Costruire Un Fornello D'Emergenza Con Le Candele

Le candele oggigiorno sono praticamente non più utilizzate comunemente. Solo in alcune occasioni speciali vengono impiegate ed in genere ciascuno di noi ha da qualche parte delle candele in casa. In realtà la potenza di una candela è notevole. Infatti...
Bricolage

Come colare la resina acrilica in uno stampo e creare composizioni

La resina acrilica è una sostanza abbastanza facile da maneggiare. Generalmente si presenta sotto forma di liquido trasparente a cui si aggiungono pigmenti colorati se si vuole dare un colore. Per dare forma alla resina bisogna versarla in uno stampo....
Bricolage

Come realizzare le candele in gel

La lavorazione con i prodotti tradizionali, come la cera e la paraffina, richiede di solito tempi piuttosto lunghi, molti passaggi ed una certa abilità manuale. Di recente sono diventati comuni, invece, nuovi materiali, solidi o in gel, che ti permettono...
Bricolage

Come fare i sigilli cera lacca

La cera lacca era e lo è ancora oggi, un materiale molto utilizzato per fare i sigilli; infatti, come in passato i nobili in genere, ma soprattutto Re e Papi, usavano questo composto per imprimere il proprio marchio sulle pergamene, oggi si usa principalmente...
Bricolage

Come fare una candela

Molto spesso nell'arco delle nostre giornate capita di avere dei ritagli di tempo libero, che il più delle volte non vengono sfruttati. Anzi vengono sprecati magari davanti alla televisione o al computer. Un modo molto interessante e molto produttivo...
Bricolage

Come togliere la cera dalle superfici

Se avete in casa vostra delle candele sui mobili, vi è capitato che la cera vi cadesse su di essi e avete trovato qualche fatica nel togliere gli aloni e le macchie, questa guida fa decisamente al caso vostro! Pulire le macchie dalle varie superfici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.