Come opacizzare il parquet

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Avere in casa un parquet lucido è molto bello da vedere da un punto di vista estetico. Tuttavia, affinché si possa ottenere quel bellissimo effetto di lucidatura che piace a tutte, esso ha bisogno di molte cure ed attenzioni. Il parquet lucido risulta essere molto resistente rispetto al parquet opaco, ma purtroppo, con il passare del tempo, il lucido del parquet potrebbe rischiare di rovinarsi completamente, lasciando la pavimentazione in pessime condizioni. Per questo motivo, in questa guida ci impegneremo a capire come poter opacizzare il parquet, eliminando completamente l'effetto specchio, per rendere la pavimentazione più facile da trattare.

25

Rimuovere la cera dal pavimento

Se nella vostra abitazione avete un parquet lucido, che in realtà rischia di rovinarsi in quanto non riuscite a compiere regolarmente un'azione di lucidatura, e volete trasformarlo e renderlo opaco dovrete mettervi d'impegno ed iniziare da subito a trattarlo. Ovviamente la prima cosa da fare, per agevolare il lavoro, sarà smettere di lucidare il pavimento con una cera lucidante. Pertanto, lasciate passare del tempo e lavate normalmente il parquet per eliminare ogni traccia di cera. Mediamente dovrete lasciar trascorrere circa un mese e mezzo per iniziare a percepire il cambiamento ed eliminare ogni segno di lucidatura.

35

Carteggiare il pavimento

A questo punto potete scegliere tra due soluzioni per rendere opaco il vostro parquet. La prima soluzione sarà quella di carteggiare il pavimento. Per compiere questa operazione sarà necessario sgomberare la stanza e poi iniziare a carteggiare l'intero parquet utilizzando una retina 220, svolgendo l'intera operazione con dolcezza e delicatezza. Per opacizzare il pavimento in modo omogeneo, sarà doveroso utilizzare la retina sempre nel senso del legno, per evitare che lo stesso possa danneggiarsi con dei piccoli tagli e che si possa rovinare l'intero motivo del parquet. Una volta che avrete carteggiato tutto il pavimento, dovrete ripulirlo e dipingerlo nuovamente con una vernice opaca. La vernice dovrà asciugare in non meno di 48 ore, quindi tenete in considerazione il tempo di asciugatura prima di arredare nuovamente la stanza.

Continua la lettura
45

Trattare il parquet con un prodotto opacizzante

La seconda soluzione che potrete utilizzare, è quella di trattare il parquet con un prodotto opacizzante specifico. Questo prodotto potrete facilmente acquistarlo presso il rivenditore da cui avete in precedenza acquistato il parquet. Per applicare il prodotto correttamente dovrete sempre liberare la stanza, per poter così raggiungere ogni punto della pavimentazione. Per compiere l'intera operazione potrebbe risultare utile utilizzare le normali macchine apposite per l'applicazione della cera. Ovviamente, questo metodo è molto più veloce e meno dispendioso di energie, e vi permetterà di ottenere anche un risultato semi-permanente.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come antichizzare il parquet

Chi possiede un casolare di campagna o una casa, magari in alta montagna, potrebbe, come avviene nella maggior parte dei casi, propendere ad arredare gli interni con mobili classici, in legno magari installando un parquet allineato al medesimo stile creando...
Casa

Come dare aspetto antico al parquet

Chi possiede una casa, o un casolare di campagna, magari in alta montagna, per integrarsi bene con la natura che lo circonda, potrebbe arredare il proprio ambiente usando dei mobili classici in legno, magari installando un pavimento in parquet per rendere...
Bricolage

Come livellare un parquet

Il parquet è una pavimentazione composta da legno massiccio di spessore che può variare da 10 a 22 mm. Il legno più utilizzato per eseguire questa pavimentazione è la noce, olivo e faggio. Ovviamente la posa e sopratutto la livellatura del parquet...
Casa

Come levigare un vecchio parquet

I pavimenti in parquet tendono con il tempo ad usurarsi e a perdere la loro lucentezza, oppure si possono scheggiare e deformare. Con opportuni accorgimenti, è tuttavia possibile recuperarli e riportarli allo stato originario. In questa guida ci sono...
Casa

Come posare il parquet flottante

Una valida alternativa all'impiego dei chiodi e alle più svariate tecniche di incollaggio, è costituita dal parquet flottante. Meno rumore, salvaguardia della pavimentazione inferiore e, al tempo stesso, comodità, semplicità per il fai da te sono...
Bricolage

Come stuccare il parquet

Il parquet per quanto fine ed elegante, presenta spesso dei dei problemi di carattere strutturale, per cui è necessario intervenire con tecniche appropriate. Nello specifico si tratta di stuccare la superficie e renderla di nuovo compatta, specie se...
Casa

Come montare il parquet sopra il vecchio pavimento

Se la vostra casa ha il pavimento con piastrelle, ed aspettiamo di modificarla con l'incollatura di un parquet, non occorrerà togliere la base vecchia. Il legno, infatti, si modella bene sulla superficie, però ciò nonostante, sarà necessario preparare...
Casa

Come riparare il parquet danneggiato

In una casa poche cose hanno più eleganza di una pavimentazione fatta con il parquet. Con i suoi colori, l'odore, e i disegni che creano i listelli tra loro, bastano per rendere romantica e accogliente una stanza.Ma come ogni ogni oggetto anche il parquet...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.