Come organizzare l'alloggio al furetto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il furetto è un animale domestico, molto simpatico e socievole, può avere taglie diverse ma di solito è di lunghezza massima di 60 centimetri compresa la coda.
Questo animaletto è indipendente ma è anche molto giocherellone perciò è consigliabile allestire bene un alloggio per il nostro furetto se vogliamo tenerlo in casa per evitare sorprese.
È molto semplice creare una tana, basta pochi passaggi, semplici e rapidi, e riusciremo nel nostro intento senza spendere molto. Per fare ciò possiamo rivolgerci ad un negozio specifico o chiedere al veterinario di fiducia altrimenti se vogliamo agire da soli possiamo seguire questa guida in cui sono riportati tutti i consigli necessari su come organizzare l'alloggio al furetto e otterremo un buon risultato con tutte le accortezze del caso.

26

Occorrente

  • Gabbia di acciaio inossidabile, substrato idoneo, cassetta, ciotola, beverino, lettiera, amaca sospesa.
36

Una volta acquistata la gabbia più adatta, possiamo procedere ad allestirla tenendo conto delle esigenze del nostro amico. Innanzitutto, ne dobbiamo ricoprire il fondo con un substrato adatto. I furetti dimostrano di gradire particolarmente l'utilizzo di stracci o vecchie coperte, ma teniamo conto che questi materiali -con il tempo- possono acquisire un odore particolarmente pungente, anche se l'animale in nostro possesso è sterilizzato. In alternativa, possiamo quindi scegliere di impiegare un substrato di tutolo di mais o di trucioli pressati. Ugualmente compatibili sono le lettiere a base di segatura o di canapa, a patto che non siano polverose (causerebbero problemi respiratori al furetto).

46

Dopo aver collocato il substrato, procediamo con l'allestire la gabbia collocando un piccolo giaciglio nella zona più distante dall'apertura. In natura, i mustelidi sono soliti crearsi dei nascondigli sfruttando le cavità naturali degli alberi e gli incavi tra le radici oppure appropriandosi delle tane abitate da altri piccoli animali. Possiamo quindi ricavare un giaciglio adatto per il nostro furetto sfruttando un tubo di fieno per conigli, un piccolo box di legno, una cassetta rovesciata (sinceriamoci sempre che non presenti collanti di facile ingestione, chiodi o punti metallici) oppure una scatola di cartone. Ricordiamoci infine di disporre al suo interno del materiale neutro che fungerà da imbottitura.

Continua la lettura
56

Dopo aver creato la zona in cui l'animale riposerà indisturbato, collochiamo in un angolo la ciotola del cibo ed il beverino dell'acqua. A fianco di queste, se lo desideriamo, possiamo provare ad inserire una piccola cassetta con lettiera: nonostante i furetti siano abituati ad espletare le proprie funzioni biologiche all'interno del loro territorio, è comunque possibile provare ad addestrarli ad usare l'apposita lettiera. Infine, non dimentichiamoci di allestire un angolo del gioco per proporre al nostro amico un momento di svago anche durante la permanenza in gabbia. Possiamo dunque realizzare un piccolo labirinto di tubi, che l'animale si divertirà a percorrere ed aggirare, oppure cucire una piccola amaca sospesa ed appenderla alle sbarre superiori. Il furetto non solo si divertirà a salirci e a lasciarsi dondolare, ma la troverà ideale per schiacciare un sonnellino durante il giorno.

66

Terminato l'allestimento della gabbia, non dovremo fare altro che mettere in sicurezza l'ambiente domestico dove il furetto sarà libero di muoversi durante la nostra assenza. Sinceriamoci quindi che porte e finestre siano ben chiuse così da evitare pericolose evasioni. Assicuriamoci che non ci siano cavi elettrici che possano essere facilmente morsi dal furetto: nonostante non siano roditori, alcuni furetti sono abituati ad interagire oralmente ed "assaggiare" ogni cosa nuova per capire se sia commestibile o meno. Infine, non tralasciamo di rimuovere dal pavimento, dai tavoli e dalle mensole i prodotti potenzialmente tossici per il furetto: detersivi, saponi e medicinali dovranno essere stipati in armadietti chiusi a chiave, mentre gli alimenti dannosi per il nostro amico (cioccolata, dolci zuccherini, bevande zuccherate, latticini, frutta in guscio, etc..) non dovranno mai essere lasciati a portata dell'animale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come organizzare una festa a sorpresa

Organizzare una festa a sorpresa è, senza dubbio, un un modo divertente ed allegro per dimostrare affetto ad una persona cara in un giorno speciale, che sia il compleanno, la laurea, l'addio al celibato o qualsiasi altra ricorrenza. L'organizzazione...
Bricolage

Come organizzare un Pirata Party

Ci sarà sicuramente capitato, di voler organizzare una divertentissima festa a tema presso la nostra abitazione, invitando tutti quanti i nostri amici a partecipare vestendosi in base al tema da noi scelto. Per fare in modo che la festa sia perfetta,...
Bricolage

Consigli per organizzare un armadio piccolo

Quando gli spazi si restringono, farli apparire organizzati ed in ordine, diventa un gioco di strategie ed ingegno, un po' come quando da piccoli si giocava a tetris affinché ogni incastro risultasse quello più vantaggioso. E qual è la sfida più grande...
Bricolage

Come organizzare un cassetto usando le scatole delle merendine

Sono degli oggetti molto presenti in ogni casa. Ne acquistiamo in continuazione ogni giorno, seppure non sappiamo che farne e molto spesso finiscono nella spazzatura. In questa mini guida vedremo come utilizzare delle scatole in cartone di merendine per...
Bricolage

Come organizzare la recinzione alle pecore

Suffolk, Merino, Laticauda sono solo alcuni nomi delle specie ovine che nel corso dei millenni sono state allevate per il vello, la carne pregiata o il latte prodotto. Fino ad un centinaio di anni fa, la pastorizia rivestiva un ruolo portante nell'economia...
Bricolage

Come organizzare giochi per bambini all'aperto

Al giorno d'oggi far stare i bambini all'aria aperta è senza dubbio estremamente importante. Essi infatti nella maggior parte dei casi sono sempre più interessati ai nuovi sviluppi tecnologici e finiscono col trascurare l'ambiente circostante. È per...
Bricolage

Come realizzare un gancio porta tutto con una pallina roll on

All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione del semplice procedimento che vi porterà a realizzare un gancio porta tutto con una pallina roll on. Con il flacone del deodorante roll on che avete terminato, infatti, è possibile realizzare...
Bricolage

Come chiudere i palloncini senza fare il nodo

Oggigiorno la creatività e i tempi di svago richiedono modi sempre nuovi di intrattenere per evitare di terminare sul nascere. Non importa che età si ha, che sia un viaggio o una festa per bambini la creatività e alcune idee originali e ricercate possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.