Come ossidare il rame verde

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ci sono vari metodi per ossidare e di conseguenza cambiare colore al rame. A differenza del ferro che quando si ossida comincia a diventare ruggine, il rame invece reagisce formando una patina sulla superfice a cui seguirà il cambiamento di colore. L'esempio più lampante di questa ossidazione è la statua della libertà, simbolo di New York, un tempo marrone diventata poi verde grazie alla salsedine e al cloro che hanno reagito con il rame. Di seguito vi illustreremo vari metodi su come ossidare il rame verde.

27

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Aceto rosso
  • Ammoniaca
  • Sale
  • Fertilizzante
  • Spruzzino
37

Ossidazione con aceto bianco

Si parte con l'ossidazione con l'aceto bianco. Prendete un contenitore e riempitelo con l'aceto bianco e aggiungete un cucchiaio di sale ogni 150 ml di aceto. Ora immergete il rame nel contenitore e chiudetelo. Dopo un paio d'ore si comincerà a formare una patina sul rame che aumenterà gradualmente e ne farà cambiare il colore. Con questo metodo non avrete la certezza di ottenere un colore verde perfetto, ma otterrete un colore bluastro tendente al verde. Una volta tolto il rame dall'aceto potete asciugarlo ed eliminare eventuali crosticine sulla superfice.

47

Ossidazione con zolfo

Il metodo più veloce di tutti è sicuramente questo, l'ossidazione del rame tramite una soluzione di zolfo che può avvenire in appena trenta-quaranta secondi. Quindi spendendo pochi euro potremo comprare questa soluzione di zolfo reperibile in qualsiasi negozio di bricolage oppure online.
Prendete un bicchiere o un contenitore adatto e riempitelo con dell' acqua calda. A questo punto versate al suo interno qualche goccia di soluzione di zolfo, immergete l'oggetto in rame da ossidare e lasciatelo reagire per venti-trenta secondi. Dopodichè, dopo aver ottenuto un colore giallo paglierino, andrete a versare qualche goccia di colorante blu e lo lascerete reagire per altri 10 secondi circa. Otterrete così una colorazione verde. Estraetelo dal liquido e lasciate asciugare.

Continua la lettura
57

Ossidazione con fertilizzante

Molto semplice anche l'ossidazione con fertilizzante. Il fertilizzante migliore da usare sarà quello con più alta percentuale di azoto, più azoto c'è più semplifichiamo la reazione chimica. Mescolate per bene un quarto di fertilizzante con tre quarti di aceto rosso rendete compatto il composto. Armatevi di spruzzino, caricatelo e cominciate a spruzzare sulla superfice dell' oggetto da ricoprire. Dopo un'abbondante spruzzata dovrete aspettare che si formi una patina verde sul rame, visibile già dopo un quarto d'ora. Lasciatelo cosi com'è per almeno un giorno senza asciugarlo o strusciarlo con stracci o simili.

67

Ossidazione con soluzione chimica

Se da bambini vi piaceva giocare al " Piccolo Chimico " allora questa è l'ossidazione che fa per voi.
Munitevi di guanti, spruzzino e mascherina. Cominciate riempiendo direttamente lo spruzzino con aceto bianco e ammoniaca in proporzioni 60-40 %, aggiungete 2-3 cucchiai di sale (a seconda del tipo di verde che cerchiamo) e shakerate come se fosse un cocktail, facendo ovviamente sempre attenzione dato che si tratta di composti chimici. Ora prenditi un giorno di riposo e usalo per spruzzare il rame in continuazione (più volte ogni ora) fino a quando non si comincerà a formare la patina dell' ossidazione. Non temete, dovrete solo essere pazienti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • usate i guanti
  • usate la mascherina
  • usate la dose giusta

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come sagomare e curvare il rame

Il rame, oltre ad essere un ottimo conduttore, ha anche la proprietà di essere molto flessibile e malleabile; quindi, si può facilmente modellarlo a seconda delle proprie esigenze. Specie se si utilizza un tubo di rame per qualsiasi tipo di lavoro,...
Materiali e Attrezzi

I migliori pluviali in rame

Ogni casa ha bisogno di manutenzione costante che consenta all'edificio di conservare tutte le sue funzionalità e di restare sempre in buone condizioni. Uno degli agenti atmosferici più pericolosi è la pioggia, che può causare infiltrazioni e muffa....
Materiali e Attrezzi

Come smaltare il rame

Quando decidiamo di fare dei lavori con il rame, come ad esempio creare dei bracciali o delle collane, prima di smaltare la superficie, abbiamo la necessità di adottare alcune importanti tecniche per disossidarlo, onde evitare che in fase di cottura...
Materiali e Attrezzi

Come usare lo spray fissativo sul rame

Il rame è un metallo duttile e malleabile e possiede alcune affinità chimiche con l'argento. Oltre ad essere molto resistente e riciclabile, il rame risulta anche un ottimo conduttore di calore ed elettricità e per queste sue caratteristiche viene...
Materiali e Attrezzi

Come avvolgere il rame intorno al vetro

Svolgere un'attività lavorativa attraverso l'utilizzo del rame e del vetro, consente di ottenere degli ottimi risultati. Qualora desideriate, ad esempio, realizzare delle lampade oppure delle vetrate bombate, dovrete arrotolare (con estrema precisione)...
Materiali e Attrezzi

Consigli per curvare i tubi in rame

Se abbiamo deciso di installare una condotta idrica per irrigare ad esempio il giardino, ed intendiamo utilizzare dei tubi in rame, sorge il problema su come piegarli per creare le opportune curve o gomiti. Tuttavia ci sono alcune tecniche ben precise,...
Materiali e Attrezzi

Come intarsiare il rame nel legno

Se amiamo fare delle lavorazioni artistiche con il legno, possiamo poi rifinirlo con degli intarsi in metallo che ne esaltano maggiormente il pregio. Usando infatti il rame è possibile inserirlo in apposite calettature che creiamo con un bulino d'acciaio...
Materiali e Attrezzi

Come stagnare una pentola di rame

Molto tempo fa, le pentole che le nostre nonne usavano in cucina erano in rame. Questo pregiato metallo dal colore rosato ha conducibilità elettriche e termiche elevatissime, tuttavia presenta un difetto molto scocciante, vale a dire quello di diventare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.