Come Ottenere Frutti Dal Citrus Limon Meyer

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il limon Meyer (Citrus Lemon Meyer) è un piccolo arbusto molto decorativo ottenuto dall'incrocio tra il limone e l'arancia dolce. I frutti di questa pianta, un ibrido naturale scoperto agli inizi del XX secolo in Cina, sono molto simili a quelli del limone anche se assumono una colorazione arancione. Oltre ad essere molto decorativi, questi particolari limoni si caratterizzano per una buccia molto sottile e sono commestibili, la polpa oltretutto è meno aspra rispetto a quella del classico limone. La pianta fiorisce e produce frutti per tutto il corso dell'anno; le infiorescenze sono riuniti in mazzetti ed hanno un colore violaceo, mentre le foglie sono di colore verde scuro e non cadono mai, trattandosi di una specie sempreverde. I passi di questa guida vi daranno delle delucidazioni su come ottenere frutti dal citrus limon Meyer.

28

Occorrente

  • acqua
  • spruzzino
  • sabbia e ghiaia
  • torba
38

L’alberello di solito non supera i 3-4 metri di altezza; il fogliame è sempreverde, scuro, lucido e leggermente coriaceo, di forma ovale appuntita; il fusto è abbastanza ampio, e porta una bella chioma fitta, con i rami spesso semi legnosi che, in molte varietà sono muniti di spine lunghe e acuminate; i fiori sono bianchi, molto profumati, con i petali dei boccioli striati di viola, sbocciano a fine inverno, ma alcune varietà fioriscono anche a fine estate o in altri periodi dell’anno.

48

I frutti di limone sono ovali o a pera, di pezzatura abbastanza piccola, a maturazione la buccia è di colore giallo chiaro, lucida e in genere spessa. Anche se il frutto è maturo, il sapore della polpa rimane molto aspro ed aromatico. I frutti del limone hanno la caratteristica particolare di continuare a maturare anche se già staccati, quindi possono venire colti ancora verdi e sodi, e trasportati o conservati fino al momento della commercializzazione, che può avvenire alcune settimane dopo.

Continua la lettura
58

Il Limone Meyer predilige terreni umidi e ben drenati. È consigliabile tuttavia evitare sia climi eccessivamente rigidi d'inverno che, temperature troppo alte in estate. Gli esemplari più delicati sono quelli giovani, che durante la stagione fredda andranno protetti con una pacciamatura di foglie o paglia. Le piante vanno annaffiate abbondantemente soprattutto nel periodo estivo, in linea generale bisogna comunque accertarsi che il terreno sia asciutto tra un'irrigazione e l'altra, per evitare i ristagni di acqua.

68

Il rinvaso è necessario ogni 4-5 anni circa. Sotto il profilo delle avversità, va detto che il Limone Meyer, al pari del limone classico, è sensibile agli attacchi di mal secco che prevalentemente avviene in primavera. Potrebbero inoltre manifestarsi danni legati a particolari parassiti come: la cocciniglia, ragnetto rosso e mosca bianca. Tutte queste problematiche possono compromettere la salute della pianta, pertanto è consigliabile intervenire tempestivamente con un trattamento apposito.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

I migliori frutti da coltivare in casa

Non tutte le persone hanno la fortuna di avere una casa con giardino o orto privato. Molte di queste, specialmente chi vive in città, abita in dei condomini, con pochi metri quadrati di spazio. Ma non preoccupatevi, in questa guida vedremo i migliori...
Giardinaggio

Guida alla coltivazione dei frutti rossi

I frutti rossi sono una categoria di alimenti che comprendono un'ampia varietà di frutti. Alcuni di essi sono le fragole, le ciliege e i frutti di bosco come lamponi, ribes, more e mirtilli. La loro elevata quantità di fibre e il loro modesto contenuto...
Giardinaggio

Come coltivare i frutti di bosco

Tra le numerose piantine che è possibile coltivare nel proprio giardino, ce ne sono alcune molto belle e particolari che spesso vengono tenute in scarsa considerazione, ad esempio le piantine dei frutti di bosco. Coltivare le piantine dei frutti di bosco...
Giardinaggio

Come coltivare frutti tropicali in Italia

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di frutti tropicali. Nello specifico caso, come avrete già potuto scoprire attraverso la lettura del titolo stesso di questa guida, ci concentreremo su Come coltivare frutti tropicali in Italia. Negli...
Giardinaggio

Come praticare un innesto su un albero di limoni

La coltivazione degli agrumi prevede un impegno molto particolare. Quindi per chi vuole mantenerli sani deve curarli e piantarli in un ambiente adatto. Tra le tante specie troviamo l'albero di Citrus limon. Conosciuto comunemente come albero di limoni....
Giardinaggio

Come coltivare una fragolaia e raccogliere frutti a volontà

La fragola è una pianta rustica che si può coltivare facilmente sia in piena terra che sul balcone. Appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragraria. Anche se è una specie perenne è opportuno trattarla come annuale per ottenere una maggiore...
Giardinaggio

Le principali piante da frutto in Italia

L' Italia, per la sua posizione geografica, è una terra molto ricca e fertile. Grazie al clima temperato crescono una grande varietà di piante. Molti dei nostri prodotti agricoli vengono esportati in tutto il mondo e sono considerati i migliori sul...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del pompelmo

Gli alberi di pompelmo (Citrus paradisi) molto raramente necessitano di potatura, specie quando sono piantati nel contesto domestico. Si pensi che più sono le foglie che questi alberi sempreverdi detengono, più sarà elevata la produzione di frutti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.