Come perforare la ceramica smaltata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Prima di effettuare qualsiasi lavoro in casa è opportuno informarsi sui materiali da trattare e sugli strumenti da utilizzare per evitare di causare danni irreparabili. Uno dei materiali più delicati da lavorare è senza dubbio la ceramica smaltata; lungo questa guida vi mostrerò infatti come perforarla ed ottenere un risultato eccezionale. Seguitemi nei prossimi passi per capire come fare.

27

Occorrente

  • Trapano, punte per ceramica smaltata, limitatore di giri, olio, nastro gommato
37

La ceramica smaltata è presente in vari complementi d'arredo, nonché in alcuni sanitari. Se dunque si devono effettuare dei lavori sulle piastrelle o su un lavabo per risolvere alcune problematiche rilevate, bisogna tenere conto dello spessore del materiale e della sua fragilità per evitare di romperlo. Una volta acquistati tutti gli oggetti elencati nel campo "occorrente" di questa guida, procedete come descritto di seguito.

47

Il primo oggetto che dovete avere a disposizione è, naturalmente, un trapano, munito però di limitatore di giri. Potete acquistarlo in qualsiasi negozio di ferramenta o di articoli per il fai da te. Non utilizzate assolutamente le punte per il legno o per il metallo, perché la loro struttura non è adeguata alla perforazione della ceramica smaltata: rischiereste infatti di far girare a vuoto la punta scalfendo, allo stesso tempo, il materiale. Assicuratevi quindi che le punte siano di qualità; sono consigliate quelle rivestite di polvere di diamante, perché penetrano nella ceramica con estrema facilità. Una volta individuati gli strumenti segnate, utilizzando del nastro gommato, la superficie che intendete perforare. Disponete il nastro a croce per marcare il punto esatto; in alternativa potete praticare una piccola incisione con un punteruolo in modo tale da posizionare la punta del trapano nella piccola cavità ricavata: ciò eviterà che lo strumento vi sfugga dalle mani.

Continua la lettura
57

Ricordate di indossare gli occhiali protettivi prima di azionare il dispositivo ed indossate sempre i guanti protettivi per proteggere la pelle delle mani. Assicuratevi che l'elemento da perforare sia ben saldo ed iniziate a perforare ad una velocità bassa (300, max 500 giri per minuto) senza azionare il percussore. Se notate che fuoriesce della polvere o del fumo dalla ceramica, risolvete il problema applicando una goccia d'olio, che limita l'attrito e risolve il problema di fondo. Se state perforando una piastrella fissata al muro, potete aumentare la velocità dei giri quando raggiungete quest'ultimo.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite la superficie se notate che si accumula molta polvere durante la fase di perforazione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come restaurare un portaombrelli in ceramica

La ceramica è un meraviglioso materiale, molto sfruttato per creare dei soprammobili ed altri accessori per la casa. Con la ceramica si possono creare tantissime cose: piatti, bicchieri, vasi, soprammobili, ecc. Si tratta di un materiale molto particolare,...
Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile di ceramica

Insieme ai fusibili in vetro, quelli in ceramica sono tra i più comunemente utilizzati negli elettrodomestici, in particolar modo nei forni a microonde, i quali sono inclini a corto circuito causato da fluttuazioni di tensione. La presenza di un fusibile...
Materiali e Attrezzi

Come applicare le piastrelle di ceramica sul calcestruzzo

Il calcestruzzo offre un sottofondo resistente per le applicazioni delle piastrelle di ceramica. Se il pavimento di cemento è adeguatamente preparato, il materiale che lega le piastrelle ad un sottofondo è in grado di fornire un'ottima adesione. È...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare il vetro ceramica

Quando si tratta di scegliere il piano cottura, la scelta è molto vasta. I principali piani cottura sono di tre tipi: a gas, classico, in vetroceramica con piastre radianti. Oppure potete scegliere l'induzione. Ogni tipologia ha i suoi pro e i suoi contro....
Materiali e Attrezzi

Consigli per forare la terracotta senza romperla

La terracotta è un materiale molto versatile ed utilizzato in diversi ambiti sia del bricolage e fai da te, che dell'edilizia e delle piastrelle. È piuttosto economico e si presta a molteplici lavorazioni, anche da parte di principianti, in quanto è...
Materiali e Attrezzi

Come sapere se un piatto è adatto all'uso nel microonde

Grazie allo sviluppo della tecnologia anche in cucina possiamo contare sull'aiuto di elettrodomestici molto efficienti: una delle novità più interessanti degli ultimi decenni è quella del forno a microonde. Il suo segreto risiede nella capacità delle...
Materiali e Attrezzi

Come fare una fontana da giardino riciclando materiali

Quanto pensiamo alla fontane da giardino la maggioranza delle persone pensa alla classica statua di gesso che spilla acqua. Questo tipo di fontana è bellissima da vedere, ma anche il suo costo è rapportato alla sua magnificenza. Però se non si punta...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un martello pneumatico

Il martello pneumatico è lo strumento idoneo a demolire e perforare superfici in cemento. La scelta del modello è molto soggettiva, in quanto dipende dal tipo di uso che se ne deve fare e dalle condizioni di lavoro. In commercio si trovano dai modelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.