Come personalizzare il pilastro della cameretta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I pilastri sono degli elementi presenti all’interno delle nostre abitazioni, per cui spesso essendo piuttosto ingombranti rovinano l'estetica delle stanze. Purtroppo non si possono eliminare ma soltanto modificarne la forma, per cui alcuni architetti suggeriscono di non nasconderli ma di evidenziarli, in modo da trasformarli in un elemento decorativo della casa. A tale proposito ecco un guida con alcuni consigli utili, su come personalizzare il pilastro della cameretta dei bambini.

25

Occorrente

  • Stucco
  • Piatto di plastica
  • Cucchiaio
  • Spatola
  • Carta vetrata
  • Tinta per pareti (colore a scelta)
  • Rullo
  • Foglio di carta
  • Forbici
  • Matita
  • Acrilici vari colori
  • Pennello piatto medio
  • Pennello a goccia piccolo
35

Innanzitutto conviene rendere liscia la superficie del pilastro da decorare, per cui se sulla parete ci sono già delle decorazioni con lo stencil, rimuovetele con della carta abrasiva a grana sottile, mentre se ci sono dei piccoli buchi allora riempiteli con dello stucco. Per preparare quest'ultimo, mescolate tre bicchieri di polvere di stucco con un un bicchiere d'acqua, e mescolate il tutto con un cucchiaio finché non si sarà creata una pasta grigia, liscia, omogenea e non liquida.

45

A seconda della stagione quindi se fa molto freddo o eccessivamente caldo, lo stucco impiegherà diverse ore per asciugarsi. Una volta che si sarà seccato, lisciate bene con della carta vetrata le zone interessate, al fine di rendere il più sottile possibile lo stacco con il resto della parete. Adesso procedete con la tinteggiatura del pilastro, scegliendo logicamente una tonalità che si adatti meglio al colore della camera ed usando un pennellessa a setola morbide, mentre per gli angoli conviene invece un pennello molto sottile. Trascorso almeno un giorno il tempo in cui la pittura si è ben attaccata sul pilastro, allora potete incollare le immagini che vi sembrano più adatte, e riportare la sagoma sul foglio di carta appoggiandola al muro, e usando come modello per definire i contorni del vostro disegno una matita. In questa fase riportate qualche dettaglio che preferite, ed evidenziate ciò che vi attira maggiormente.

Continua la lettura
55

Riempite adesso con dei colori a tempera l'immagine, ed utilizzate il pennello di medie dimensioni per le zone più grandi e dei colori neutri come il rosa, il giallo oppure il celeste, mentre il pennello più piccolo per definire tutti i contorni. Se il disegno risultasse troppo scuro allora in tal caso, al celeste unite una punta di bianco per schiarire le parti rivolte verso la luce, mentre una punta di nero per evidenziare quelle opposte. In questo modo riuscite a creare un effetto chiaroscuro, particolarmente bello da vedersi sotto l'effetto della luce o dei raggi solari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come decorare le pareti di una cameretta in stile marino

Rendere speciale la cameretta dei propri bambini non è un'impresa semplice. Il tutto si accentua, poi, quando iniziano a crescere e ad avere la propria personalità ed i propri interessi. Già da piccoli, infatti, molti bimbi hanno delle preferenze particolarmente...
Casa

5 cuscini fai da te per la cameretta dei bambini

Arredare la propria casa in maniera personalizzata ed originale è davvero un'attività molto interessante e piena di soddisfazioni soprattutto se si tratta della camera dei propri bambini. A tal fine ci occuperemo dei cuscini per le camerette dei più...
Casa

Come dipingere una cameretta

La cameretta è un rifugio accogliente per bambini e ragazzi. In questo ambiente trascorrono buona parte del loro tempo. Vivono momenti di relax e divertimento, da soli o in compagnia. Come ogni stanza, richiede manutenzione e rivisitazioni, per evitare...
Casa

Come decorare la cameretta dei bambini

Arredare e decorare la cameretta dei bambini è importante sia per accontentarli a riguardo dei loro gusti, che per farli stare a proprio agio in un ambiente che deve essere tra l'altro luminoso e gioviale, ricco insomma di comfort e benessere. Per eseguire...
Casa

Come personalizzare i mobili in legno

I mobili che vengono acquistati maggiormente sono quelli in legno. Questi hanno sempre un fascino particolare e poi si adattano a qualsiasi stile. Ovviamente, ogni mobile deve anche abbinarsi bene al resto dei complementi scelti per la casa. Ma, spesso...
Casa

5 modi per personalizzare il tuo zaino

Hai uno zaino ormai fuori moda, ma devi comunque tenertelo per andare a scuola e non hai voglia né tempo di comprarne uno nuovo? Benissimo, ti trovi in una guida che fa al caso tuo! Infatti, ti spiegherò passo passo 5 modi per personalizzare il tuo...
Casa

Come personalizzare un mobile

Con il passare del tempo il design di un arredamento può diventare antiquato o non in linea con lo stile della stanza in cui viene posizionato; oppure, ancora, può non essere più di proprio gradimento. In questo caso le soluzioni sono due: la prima...
Casa

Come personalizzare gli zerbini

Gli zerbini di casa sono ormai un elemento decorativo molto rappresentativo. Se siamo poi degli amanti del fai-da-te, potremmo rendere questo elemento ancora più unico e personalizzato, così da dare il benvenuto nella nostra casa con un tocco artistico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.