Come personalizzare un chiodo in pelle con le borchie

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ultimamente le borchie sono tornate di moda; esse infatti sono utilizzate per decorare i capi di vestiario. Allo stesso tempo le borchie rappresentano un dettaglio importante per gli accessori quali: borse e cinture. Basta osservare con attenzione le vetrine dei negozi di abbigliamento per rendersi conto del ritorno di questo stile in voga negli anni '80 che prevedeva vestiti di pelle e borchie. Queste ultime si possono applicare facilmente con il metodo fai da te. Leggendo questo tutorial si possono avere delle corrette indicazioni ed alcuni utili consigli su come si può personalizzare un chiodo in pelle con le borchie.

25

All'inizio bisogna procurarsi un chiodo in pelle (oppure in similpelle); esso deve essere pulito accuratamente con un panno umido. A questo punto bisogna decidere se apporre le borchie su tutto il chiodo oppure soltanto in alcune parti. Il vantaggio di utilizzare delle borchie è che si possono sempre rimuovere se cambia la moda oppure se si cambia idea. Per poter comprare le borchie basta andare in una merceria; se invece si intende "riempire" il chiodo con tantissime borchie è consigliabile cercarle in qualche mercatino rionale. Qui si possono comprare anche delle cinture borchiate.

35

Per poter effettuare il lavoro è necessario utilizzare una colla specifica per abiti per evitare di ricorrere ad una colla vinilica o ad un altro tipo di colla non adatta. In questo caso si corre il rischio di non riuscire ad attaccare perfettamente le borchie. Esse si possono staccare e lasciare delle tracce di colla che sono difficili da rimuovere, rovinando irrimediabilmente il giubbotto. Per ciò che concerne il tipo di decorazione si può scegliere di scrivere il proprio nome combinando le diverse borchie oppure queste ultime si possono posizionare solo lungo le maniche.

Continua la lettura
45

Un'altra idea può essere quella di mettere le borchie orizzontalmente sulla schiena oppure coprire soltanto le spalle o i polsi. Prima di poter indossare il giubbotto è indispensabile che la colla si asciughi perfettamente. Per permettere una completa asciugatura si deve posizionare il giubbotto su una sedia e trasferire quest'ultima all'aperto. È opportuno ricordarsi che per poter lavare il giubbotto dopo l'applicazione delle borchie bisogna aspettare almeno 30 giorni. Dopo che è stato ultimato il lavoro ci si rende conto che con pochissimi soldi è stato possibile realizzare un nuovo capo di abbigliamento.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • pulire con molta cura il chiodo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come applicare le borchie a un paio di scarpe

Le scarpe sono diventate ormai dei veri e propri accessori di moda piuttosto che dei semplici elementi per coprire e proteggere i piedi dal freddo. Per questo motivo, in commercio è possibile trovarne di diversi modelli, colori, fantasie e materiali;...
Altri Hobby

Come realizzare un collare con le borchie

Se amate il fai da te e volete realizzare un qualcosa di unico e speciale per il vostro amico a quattro zampe, nulla è meglio del costruirgli uno splendido collare. Tra i vari collari che potete realizzare per il vostro cane, ne esistono alcuni molto...
Altri Hobby

Come applicare le borchie a una cintura

La cintura è un accessorio usato per reggere gonne e pantaloni. Ma viene anche impiegata come elemento decorativo. Questo aspetto riferisce sempre alla tendenza del momento. Quindi, finita una moda, spesso si smettono di indossare, perché viene definita...
Altri Hobby

Idee per personalizzare il diario scolastico

Da sempre presente negli zaini degli studenti. Una perfetta guida, che fin dalla scuola primaria serve per annotare i resoconti scolastici e soprattutto i compiti assegnati. Sto parlando del diario scolastico, un complemento scolastico che non deve mai...
Altri Hobby

Come personalizzare una tavola da snowboard

Chi va spesso sulla neve ed ha la passione per lo snowboarding, sa bene quanto facilmente si possa rovinare o quanto sia semplice scambiare il proprio snowboard con quello di qualcun altro. Per ovviare a questi problemi, è possibile personalizzare una...
Altri Hobby

Come riparare e personalizzare la sella di una bicicletta

Se abbiamo una mountain bike o una normale bici da strada, e la sella ha bisogno di essere riparata e nel contempo personalizzata, possiamo farlo senza rivolgerci ad un meccanico. Nei passi successivi ci sono alcuni semplici ed utili consigli, su come...
Altri Hobby

Come personalizzare la montatura degli occhiali

Di occhiali, che siano da vista o da sole, ce ne sono davvero una miriade in commercio, e per tutti i gusti. Fondamentalmente, esiste un occhiale per ciascuno di noi. Il segreto sta tutto nel riuscire a personalizzare il nostro oggetto e renderlo unico...
Altri Hobby

Come costruire un portafogli in pelle

Lavorare e produrre qualcosa con le proprie mani è senza ombra di dubbio molto soddisfacente. I lavori di sartoria il più delle volte rappresentano un modo come un altro di rilassarsi e passare piacevolmente del tempo libero. In questa guida vedremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.