Come personalizzare un vecchio mobile

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Trasformare vecchi mobili in nuovi pezzi funzionali è un modo intelligente ed economico per arredare la propria casa in maniera originale e personalizzata. Attraverso delle semplici tecniche di pittura, ad esempio, è possibile dare nuova vita a credenze, tavoli, sedie o libreria; il lavoro, inoltre, può richiedere al massimo una settimana per essere completato. I modi per avere successo in questa "piccola impresa" sono veramente tanti: è sufficiente avere una buona dose di fantasia e creatività, mentre i materiali sono facilmente reperibili presso i negozi di fai da te. Vediamo allora nella seguente guida come personalizzare un vecchio mobile.

26

Occorrente

  • Colla a caldo
  • Pomice acrilica fine Maimeri
  • Colore acrilico panna Maimeri(9 parti di bianco e 1 di giallo ocra)
  • Pennello medio a setole dure, medio piatto, pennellino a goccia
  • Impreganante per legno noce scuro
  • Straccetto
  • Flatting all'acqua (per l'effetto avorio lucidato)
36

Personalizzare un mobile non è una cosa per tutti, serve naturalmente una certa manualità e una certa attitudine al bricolage. Se abbiamo questa passione, o anche se siamo alle prime armi, possiamo cimentarci con questo lavoretto che ci prenderà un po' di tempo, ma ci darà grande soddisfazioni. Vediamo come iniziare a operare. Anzitutto prepariamo il piano di lavoro, isolando il mobile in una stanza dove non ci siano elementi di valore. La fantasia che andremmo a creare riproporrà delle piante che sembreranno scolpite nel legno, tendente al colore avorio. Per la nostra creazione ci serviranno dei rami e le foglie di una pianta che ci piace e cominciamo ad applicare la colla a caldo sul rovescio di questi, così poi da attaccarle al mobile. Lasciamo poi asciugare il tutto almeno un giorno.

46

A questo punto, prendiamo un pennello medio a setole dure e distribuiamo la pomice acrilica fine Maimeri sotto le foglie, riempiendo così tutti gli spazi vuoti che si sono creati fra le foglie in rilievo e la superficie che le ospita. Facciamo così anche per tutta la lunghezza dei rami, poi facciamo asciugare almeno 24 ore. Ora li dipingiamo con il colore avorio (9 parti di bianco e 1 di giallo ocra), con un pennello piatto medio, tutto quello che c'è da dipingere. Lasciamo riasciugare bene.

Continua la lettura
56

Infine, utilizzando un pennellino a goccia, passiamo le foglie e i rami con l'impregnante colore noce scuro e, prima che si asciughi, strofiniamo sia le foglie che i rami con uno straccetto bagnato, asportando l'eccesso di colore. Di quest'ultimo ne deve rimanere poco e solamente negli angoli e negli spazi vuoti delle foglie. Lasciamo asciugare bene per un giorno, poi collochiamo sulla superficie del mobile una mano di flatting all'acqua per ottenere l'effetto avorio lucido. Il lavoro ora è completo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non adoperare rami e foglie di rose, si rompono facilmente una volta essiccate

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Decorare Con Effetto Ruggine

Con l'avvento dell'arredamento moderno, si cercano sempre nuovi stili per conferire personalità agli ambienti di casa in maniera piuttosto semplice, originale e se è possibile anche "casalingo". Uno di questi particolari effetti cromatici-decorativi,...
Altri Hobby

Come decorare un portagioie in legno

Le decorazioni fai da te rappresentano non soltanto un modo per dare nuova vita a vecchi oggetti casalinghi, ma anche un'opportunità per dare libero sfogo alla vostra creatività. Ebbene, potrete dipingere o decorare a vostro piacimento un portagioie...
Bricolage

Come decorare una lampada in ceramica con découpage pittorico ed effetto craquelé

Ti chiedi come decorare una lampada in ceramica con découpage pittorico ed effetto craquelé.Hai comprato una lampada pensando di decorarla, ma ti sembra un'impresa impossibile?Hai pensato alla tecnica giusta. Con un po di pazienza e qualche buon consiglio...
Casa

Come Decorare Uno Stipo Con Fregi Barocchi

Uno stipo è un piccolo armadio o ripostiglio di legno, munito o no di scomparti, a seconda delle dimensioni. Come uno stipo, infatti, può essere considerato, nel Museo egiziano di Torino, il grazioso mobile ligneo, in forma di tempietto (XIX dinastia),...
Casa

Come scegliere la carta da parati per una casa di campagna

Può capitare di possedere una casa di campagna, magari ereditata, o forse acquistata a poco prezzo, e non sapere come arredarla, soprattutto perché rimarrà un punto di riferimento per i week end o le vacanze. Nessuna paura. Con qualche semplice dritta...
Bricolage

Come Creare Una Scatola Porta Lettere

Il fai da te offre sempre tante alternative ai monotoni oggetti di uso quotidiano. Con il fai da te è possibile creare e personalizzare molte cose, tra cui una scatola porta lettere. Se ne possono creare di diversi modelli e grandezze, personalizzarle...
Cucito

Come realizzare il ricamo a intaglio

Il ricamo è un'arte molto antica che si tramanda di generazione in generazione. Il ricamo ad intaglio è una particolare tecnica conosciuta anche con il nome di "Guipure" e rappresenta sicuramente il ricamo per eccellenza. Si tratta di un'arte diventata...
Altri Hobby

Come costruire un orologio a pendolo in legno

L'orologio a pendolo è un oggetto intramontabile, una macchina perfetta dal fascino unico. In commercio, se ne trovano in stile moderno o antico, in differenti linee, misure e prezzi. I meccanismi, gli ingranaggi ed il loro movimento hanno da sempre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.