Come pescare le rane

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

In passato, le rane rappresentavano per molti un importante alimento che permetteva di sopravvivere, portando in tavola una cena sostanziosa. Oggigiorno, il loro consumo alimentare è diminuito drasticamente, anche se, in alcune zone del nostro Paese, rimane un cibo caratteristico che viene preparato con ricette tradizionali molto antiche. Tuttavia, per poter essere cucinate, le rane vanno prima catturate. A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò come pescare le rane nella maniera corretta.

26

Occorrente

  • canna da pesca
  • lenza
  • lana rossa
  • collant
36

Utilizzare un fiocchetto rosso

Anzitutto, le rane che potrete pescare a scopo alimentare saranno quelli verdi che, solitamente, vivono negli stagni e nei canali dove è presente acqua pulita. Negli anni addietro, si andava a pesca di rane soprattutto nelle ore notturne e non c'era limitazione nella cattura degli esemplari. Oggi, invece, è possibile pescare un limite di una cinquantina di pezzi e solo nelle ore di luce. La tecnica maggiormente diffusa è quella che prevede l'utilizzo di un fiocchetto rosso attaccato alla lenza che riesce ad attirare gli animaletti, oppure di una pallina di sughero. Un altro sistema è quello di legare alla lenza un piccolo ranocchio morto adoperandolo come esca, oppure legando una margherita a cui dovete eliminare il gambo.

46

Informarsi a dovere prima di effettuare la pesca

Lasciando solo la corolla otterrete, anche in questo caso, una specie di mosca che potrete far saltellare davanti alle rane cercando di attirarle e quindi di catturarle. A causa dell'inquinamento di alcuni corsi d'acqua e della presenza dei gamberi americani soprannominati "killer" arrivati anche nel nostro paese, le rane sono diminuite notevolmente e, in alcune zone d'Italia, non si possono più pescare o sono presenti alcune restrizioni. Ricordate, dunque, di informarvi a dovere prima di partire per una battuta di pesca che potrebbe risultare non in regola.

Continua la lettura
56

Realizzare una mosca con i collant

Con una canna da pesca di circa sei metri di lunghezza, potrete riuscire a fare una buona pesca. Vi basterà attaccare alla lenza un fiocco di lana rosso, oppure una specie di mosca che potrete realizzare utilizzando un paio di collant. Tagliatene una striscia, attorcigliatela e poi fate due nodi, uno per lato. Successivamente, legatela alla lenza, perfettamente al centro, e tuffatela nell'acqua per bagnarla, così da renderla più pesante. A questo punto, dovrete farla saltellare qua e là sull'acqua in modo da riuscire ad incuriosire le rane. Se riuscirete nel vostro intento, la rana si aggrapperà alla calza con i denti e voi riuscirete a tirarla fuori dall'acqua con uno scatto deciso e netto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire una rastrelliera per canne da pesca

Molte persone amano praticare lo sport della pesca. Per pescare è necessario acquistare diversi accessori e componenti per riuscire a prendere i pesci più facilmente. Mentre le esche e i retini possono essere facilmente inseriti in alcune apposite valigette...
Altri Hobby

Come innescare il verme di Rimini

Il modo migliore per realizzare "una buona pesca", è quello di utilizzare un'esca appropriata. Se le nostre prede più ambite sono i saraghi, le orate o i paganelli, in questo caso possiamo utilizzare come richiamo il verme di Rimini. Una volta in possesso...
Altri Hobby

Come realizzare una montatura per pesca della trota

La pesca della trota è senza dubbio uno sport molto avvincente. Per le modalità con cui si realizza e per la bellezza dei luoghi in cui si effettua. Ma occorre avere delle conoscenze di base per avere un buon successo. Oltre all'abilità del pescatore,...
Altri Hobby

Come scegliere la giusta canna da pesca

Avere l'attrezzatura è importante nella pesca come in qualsiasi altra attività. Con una vasta gamma di opzioni di canne da pesca disponibili oggi sul mercato, orientarsi non è facile; anche perché i produttori sviluppano dei modelli che riescono a...
Altri Hobby

Come innescare pellet carpfishing

Andare a pescare con i nostri amici o coi colleghi di lavoro, è un'attività piacevole e divertente. In particolare, se si pratica il "carpfishing", ovvero la pesca delle carpe, si dovranno utilizzare delle esche buone e allo stesso tempo molto attraenti...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come costruire un galleggiante di polistirolo

Un galleggiante è un mezzo molto utile ai pescatori per sapere in ogni momento dove è posizionata l'esca nel mare (ma anche nel lago) una volta lanciata. In questo modo ci si può anche distrarre per un momento senza per questo perderla di vista. Il...
Altri Hobby

Come realizzare una rana di carta

Riuscire a creare qualcosa con le proprie mani da una soddisfazione altissima. L'origami diciamo che è una delle pratiche più interessanti per tutti gli appassionati del fai-da-te creativo, e in particolare per tutti gli amanti degli animali. Infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.