Come piantare delle mimose

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nonostante il termine "mimosa" serva a raggruppare diversi esemplari della famiglia delle Mimosaceae, noi lo usiamo per definire la pianta scientificamente chiamata "Acacia dealbata", che ormai nel gergo comune è conosciuta con il nome generico. Originaria della Tasmania, in Australia, la mimosa si è rapidamente diffusa in Europa grazie al suo importante valore ornamentale: la sua tipica fioritura primaverile, gialla e profumata, è molto apprezzata nelle aree con clima temperato e viene inoltre usata come simbolo in diversi contesti, come ad esempio durante la Festa della Donna che si celebra l'otto marzo. Se anche voi avete a disposizione un giardino da ampliare con qualche pianta ornamentale, ecco una guida su come piantare delle mimose. Attenzione: l'Acacia dealbata non deve essere confusa con la cosiddetta "mimosa pudica", la piantina dai fiori violacei e dalle foglie che si chiudono da sole non appena percepiscono un urto (da qui il termine "mimosa", proprio perché questa pianta mima i movimenti dei corpi estranei).

24

Coltivazione

La pianta della mimosa è abbastanza facile da coltivare, essendo abituata a sopportare anche un clima piuttosto freddo, anche se non troppo rigido. La sua coltivazione avviene sotto vetro durante il mese di marzo, mentre quando i semi iniziano a germogliare si devono mettere all'interno di vasi in terracotta per farli sviluppare. Quando la piantina è giovane e appena fuoriuscita dal terreno, possiamo trapiantarla nel giardino, ma solo nel periodo di marzo.

34

Trasferimento

La migliore esposizione per la mimosa è quella soleggiata: stiamo dunque attenti alla posizione della piantina non appena la trasferiremo nel terreno, che deve essere fertile e abbastanza argilloso. Prima di procedere, bisogna immergere la piantina in un secchio d'acqua per reidratare la zolla, svasare delicatamente l'arbusto e slegare le radici intrecciate. I fiori che fuoriusciranno saranno di colore giallo e dal gambo ramificato. Una volta cresciuta, la mimosa piantata in terra piana potrebbe addirittura raggiungere i sei metri d'altezza. Per la coltivazione in vaso, invece, occorre mescolare insieme terriccio da piantagione, terra da giardino e palline di torba e drenaggio. Il vaso perfetto per garantire una fioritura abbondante deve essere alto e largo minimo 50 centimetri.

Continua la lettura
44

Concimazione

La caratteristica migliore della pianta di mimosa si ottiene dunque in zone con clima temperato; venendo coltivata in un clima tipicamente invernale produce ugualmente fiori, ma gli arbusti diventano legnosi e spinosi. Dopo che avremo piantato le mimose in terra piana è importante non trascurarle sia dal punto di vista delle innaffiature, che devono essere molto abbondanti, sia per la manutenzione e cura. Infatti almeno nella fase iniziale di crescita la pianta va aiutata con la somministrazione di concimi organici naturali come fogliame decomposto o fertilizzanti a base di foglie verdi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare Le Mimose

Nel presente esaustivo e splendido articolo esposto bene nei passaggi successivi, vi indicherò un metodo che consentirà di coltivare efficacemente le meravigliose mimose, ovvero delle piante ornamentali capaci di donare l'idea dell'inizio della stagione...
Giardinaggio

Come potare un albero di mimose

In questa guida, vogliamo proporre un argomento veramente interessante, per tutti coloro che amano il fai da te ed in particolar modo la natura ed hanno il pollice verde.Infatti vogliamo proporre il modo per capire come poter potare, nella maniera corretta...
Giardinaggio

Cosa piantare nel giardino in inverno

Anche in inverno il giardino mantiene una sua bellezza se corredato delle piante giuste. Inoltre i mesi invernali sono quelli in cui il giardino va curato di più e vanno piantati i semi per la fioritura primaverile. Novembre è il mese indicato per piantare...
Giardinaggio

Come piantare nel terreno un ramoscello di un albero o pianta

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter piantare nel terremo un ramoscello di un albero o pianta, con le nostre mani e nel modo più naturale possibile. Se nel caso avessimo tagliato un ramoscello di un albero o di una pianta e...
Giardinaggio

10 bulbi da piantare in autunno

Avere un giardino ricco di fiori non è molto facile, bisogna conoscere bene il calendario della semina, studiare il tipo di pianta o bulbo che si vuole piantare. Generalmente la preparazione della fioritura primaverile avviene proprio in autunno, periodo...
Giardinaggio

Come Piantare una rosa

La rosa è senza dubbio una delle varietà di fiori più conosciuta al mondo. Solitamente, viene utilizzata come pianta ornamentale nei giardini, nelle aiuole, oppure più semplicemente, come decorazione per la casa. Tuttavia, prima di piantare una rosa,...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di cipolla

Le cipolle rappresentano un ortaggio indispensabile in cucina, pertanto non può mancare in un orto domestico un'aiuola dedicata alla loro coltivazione. In genere, due sono i modi per piantare le cipolle: usando i bulbi o i semi di cipolla. Appare preferibile...
Giardinaggio

Guida ai fiori da piantare in autunno

Nella seguente guida vogliamo far comprendere al meglio quali sono i fiori da piantare durante l'autunno. In questo modo il nostro giardino o balcone diventa veramente affascinante e colorato. La stagione autunnale fa da apertura al freddo inverno. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.