Come piantare e curare la lavanda

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Senza dubbio, la lavanda è una bellissima e profumatissima pianta dai fiori violacei. In Francia la Provenza è diventata una meta ambita dai visitatori proprio grazie alle grandissime stupende coltivazioni di lavanda che vengono estese per interi campi. Naturalmente come tutte le altre piante, la lavanda per crescere rigogliosa e bella ha bisogno di particolari cure. Tuttavia, attraverso i passi di questa guida scoprirete come piantare e curare la lavanda.

27

Occorrente

  • concime chimico o naturale
  • potatura
  • far seccare i fiori di lavanda
37

La lavanda è una pianta che ama il sole e quindi sarà necessario coltivare la pianta, in un angolo del vostro giardino dove i raggi del sole arrivano per molte ore al giorno. In alternativa potrete anche piantare la vostra lavanda all'interno di un vaso, dove dovrà essere potata molto spesso perché la lavanda assume dimensioni molto grandi. Una volta che avrete scelto il posto adatto per la vostra pianta di lavanda iniziate a vangare il terreno e rigirarlo. Dovrete eliminare non solo tutte le erbacce ma anche eventuali radici e sassi dal vostro terreno. Quando avrete rigirato per bene il terriccio del vostro giardino create un foro profondo come la grandezza del vaso della vostra pianta di lavanda. A questo punto potrete estrarre, con estrema delicatezza, la lavanda dal vaso in cui l'avete acquistata ed inserirla all'interno del foro creato nel terreno poi, richiudete utilizzando la terra che avevate tolto in precedenza ed eseguendo una leggera pressione con i palmi delle mani.

47

Ricordate che, la lavanda è una pianta molto delicata e risente molto dell'acqua in eccesso. Infatti le radici della pianta di lavanda rischiano di marcire a causa dei ristagni d'acqua. Pertanto evitate di innaffiare eccessivamente la vostra pianta di lavanda. Potrete innaffiare la lavanda ogni volta che vedrete il terreno secco in superficie, senza mai però esagerare. Ovviamente per favorire la crescita della lavanda sarà opportuno concimarla. Per concimare la vostra pianta potrete scegliere, a vostra completa discrezione, sia un concime chimico che un concime naturale.

Continua la lettura
57

Una volta che la vostra pianta di lavanda sarà cresciuta inizierete a notare i bellissimi fiori viola. Sarà opportuno, per favorire la crescita della pianta e, mantenerla in salute potarla, tagliate i fiori in eccesso e dare la forma che più preferite alla vostra pianta. Ovviamente non buttate i fiori che avete tagliato, potrete utilizzarli per rendere unica la vostra casa o profumare cassetti e armadi una volta che li avrete fatti seccare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Coprite la pianta di lavanda o mettetela nel garage nei periodi invernali per non rischiare che muoia a causa del freddo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare e curare le zucche ornamentali

Le zucche ornamentali sono degli ortaggi molto apprezzati per il loro succulento sapore. Sebbene vengono utilizzate per preparare svariate ricette sono famose per la loro particolare forma. A questo proposito si adoperano anche per decorare. Queste, infatti,...
Giardinaggio

Come piantare e curare il falso pepe

Nelle dispense delle cucine degli italiani non possono mancare determinate spezie di base, alcune delle quali molto comuni come ad esempio il pepe nero e il pepe bianco, la noce moscata, il rosmarino, l'origano eccetera. Se ci soffermiamo ai tipi di pepe...
Giardinaggio

Come piantare e curare il ciliegio

Il ciliegio è una pianta che siamo abituati a trovare solitamente in campagna, dove produce deliziosi frutti da gustare; la sua bellezza lo rende perfetto anche come albero ornamentale, adatto dunque anche ai giardini di città. Sicuramente non va coltivato...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare la lavanda

La lavandula, meglio conosciuta con il nome di lavanda, è una pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. Ne esistono specie differenti da quella più diffusa in natura, la lavanda Latifolia, a quella più comunemente coltivata dall'uomo,...
Giardinaggio

10 consigli per mettere a dimora la lavanda

Amate le atmosfere della Provenza francese, con quei meravigliosi campi di color violetto pieni di lavanda in fiore? La lavanda è una delle vostre piante preferite e vorreste tanto avere una parte del giardino che emani celestiali profumi? Sappiate allora...
Giardinaggio

Come rinvasare la lavanda

Se amate i profumi, i detersivi ed altri articoli simpatici al profumo di lavanda, potrebbe venirvi anche voglia di avere delle piante in casa di cui prendervi cura. La lavanda è una pianta rustica che si adatta a diversi climi e in Italia meridionale...
Giardinaggio

Come trapiantare le talee di lavanda

La lavanda è una delle piante più gradevoli e graziose, è molto amata per il suo dolce e delicato profumo, per il suo aspetto raffinato e per il suo elegante colore. Coltivare una pianta di lavanda in casa oppure in giardino può essere l'idea migliore...
Giardinaggio

Come coltivare la lavanda a casa

Tra i fiori più profumati che si possono trovare tranquillamente in Italia uno di questi è sicuramente la lavanda, pianta decorativa che viene all'occorrenza utilizzata per alcune ricette di cucine e nell'erboristeria, nonché per profumare gli ambienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.