Come piantare i bulbi di calle

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le calle provengono dal Sudafrica e sono piante parecchio eleganti ed attraenti. Esse rendono molto preziosi i giardini e balconi di tutti gli italiani. Inoltre sono anche tanto apprezzate e ricercate anche per la loro facilità nella coltivazione. Potranno regalare alle nostre case fioriture meravigliose dal mese di giugno al mese di settembre. Si potranno prestare bene sia alla coltivazione dentro ai vasi, ma anche nel terreno, non richiedendo manutenzione enorme, occorrerà mantenere il terreno umido eliminando i fiori e foglie appassiti. Se a casa vostra avrete già una calla, vedrete che si formano dei bulbi nel terreno che potrete ripiantare. Se volete cominciare la sua coltivazione, per la prima volta, potrete cominciare proprio da uno di essi, comprandoli comodamente. Vediamo in seguito in questo articolo semplice, come piantare e curare i bulbi di calle. Buona lettura e buon lavoro!

24

Dovrete pensare e decidere se piantare la calla nel vaso o terreno

Cominciando pensando e decidendo se volete piantare la vostra calla nel vaso o nel terreno. Il miglior periodo per il lavoro è in primavera, quando non ci sarà più il rischio di gelate. Le radici non sopportano infatti le temperature troppo basse, specialmente se appartengono ad individui giovani. La temperatura giusta dovrà restare costante possibilmente ed al di sopra di 16 °C. Prendete dei guanti, in quanto certe sostanze che sono presenti sulla superficie del rizoma potrebbero essere irritanti per soggetti che sono sensibili. Se pensate di piantare il bulbo in giardino, dovrete preparare il terreno in anticipo, togliendo erbacce e sassi. Se pensate di far la coltivazione nel vaso, vi dovrete ricordare che quando la calla sarà cresciuta avrà bisogno di un vaso di circa 20/30 centimetri di diametro.

34

Mettete la calla in una posizione di zona soleggiata e luminosa

Dovrete mettere la calla in una posizione di zona soleggiata e luminosa, sia che sia nel vaso, oppure che sia nel terreno. I raggi del sole però non dovranno essere diretti, in quanto potrebbero bruciare i fiori molto delicati. Dovrete scavare un foro che sia profondo di 10/15 centimetri circa. Ciascun bulbo dovrà essere lontano dall'altro di 30 centimetro minimo. A questo punto dovrete coprire pressando il terreno leggermente. Successivamente annaffiate in modo regolare, preferendo innaffiature con poca acqua, ma che siano però maggiormente frequenti. In tale fase iniziale si preferisce non usare fertilizzanti, perché i bulbi hanno una riserva di sostanze nutritive, il concime favorirebbe soltanto lo sviluppo di erbacce ed organismi parassiti.

Continua la lettura
44

Vi spieghiamo come procedere coi fertilizzanti

Una volta che la piantina comincia a crescere raggiungendo 15 centimetri, occorre cominciare ad usare un particolare fertilizzando per piante fiorite. In tal modo garantirete una fioritura meravigliosa della vostra calla. Quando sarà trascorso il periodo della primavera, i fiori si saranno appassiti e perciò dovrete sospendere la distribuzione del concime. Vi dovrete ricordare che tale piante sono resistenti abbastanza ad infezioni batteriche, però sono sensibili al gelo. Durante l'inverno perciò è bene trasferire il vaso internamente all'abitazione. Se l'avete in giardino, dovrete aver cura di metterla in un posto che sia riparato dal vento freddo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come e quando piantare i bulbi da fiore

Per gli hobbisti del giardinaggio e per tutti coloro che hanno il "pollice verde", piantare i bulbi da fiore è un'attività indiscutibile: i più famosi sono quelli che si coltivano in autunno, ma altrettanto noti sono quelli 'estivi'. In commercio è...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di cipolla

Le cipolle rappresentano un ortaggio indispensabile in cucina, pertanto non può mancare in un orto domestico un'aiuola dedicata alla loro coltivazione. In genere, due sono i modi per piantare le cipolle: usando i bulbi o i semi di cipolla. Appare preferibile...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi nelle aiuole

Avere un giardino curato e pieno di fiori che lo colorano è il sogno di moltissime persone. Ma per fare in modo che ciò avvenga è necessario averne molta cura e conoscere un minimo le basi di botanica, oltre ad un naturale pollice verde.I bulbi regalano...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi

I bulbi sono la prima parte di una pianta, cioè quel che servirà per farla nascere.I bulbi assomigliano un po' a delle cipolle e non sono bellissimi da vedere, ma se la vostra intenzione è piantare una pianta nel vostro giardino, i bulbi sono ciò...
Giardinaggio

10 bulbi da piantare in autunno

Avere un giardino ricco di fiori non è molto facile, bisogna conoscere bene il calendario della semina, studiare il tipo di pianta o bulbo che si vuole piantare. Generalmente la preparazione della fioritura primaverile avviene proprio in autunno, periodo...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di tulipano

I tulipani possiamo sicuramente inserirli all'interno dell'insieme dei fiori più colorati e più belli esistenti in natura. Il tulipano rappresenta, in maniera simbolica, ma non solo, i Paesi Bassi. Essi danno una grandissima soddisfazione a chi li va...
Giardinaggio

5 suggerimenti per piantare i bulbi

Quanto ci piacerebbe poter sfoggiare un giardino fiorito e rigoglioso? Sicuramente moltissimo, ma non possediamo il proverbiale "pollice verde" per realizzare questo nostro desiderio. Anche se non siamo delle guru del giardinaggio però possiamo comunque...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di gladiolo e le piante rampicanti di clematide

Il gladiolo è un fiore longilineo, elegantissimo, splendido: è adatto ai grandi vasi ma in un giardino è difficile trovargli una collocazione, tranne che per alcune specie che costituiscono un'eccezione. Nel campo della floricoltura, il gladiolo ha...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.